Centro Meteorologico Lombardo - Home Page
Centro Meteorologico Lombardo - Associazione Culturale per la ricerca sui microclimi della Lombardia
.: Venerdì 22 novembre 2019 
Centro Meteorologico Lombardo - Home Page
Puoi sostenere le nostre attività con una donazione anche minima:
Cerca:
Login Registrati
Home
Prima Pagina
Bollettino CML
Cartina Realtime
Radar precipitazioni
Immagini dal Satellite
CML_robot
Stazioni Online
Estremi 21/11/2019
Webcam
Associazione
Contatti
Privacy Policy
Note Legali

Situazione a Milano

Milano Duomo

www.milanocam.it

22/11/19, ore 9:34

Temperatura: 9.6°C
Umidità relativa: 95%
Pressione: 1012.95mB

Situazione a Como Lago

Como AeroClub

www.meteocomo.it

22/11/19, ore 9.36

Temperatura: 9.0°C
Umidità relativa: 94%
Pressione: 1013.0mB
La nevicata di Capodanno 2008   Inserito il› 02/02/2009 19.05.17
Aggiornato il› 03/02/2009 10.14.47
Dalla prima pagina del 2 Gennaio 2009 di S. Rossetto

Buona giornata a tutti dallo staff CML e ben ritrovati sul nostro sito per la prima edizione del 2009 dell'editoriale di "Prima Pagina".   Il 2008 si è chiuso proprio come si era aperto, ovvero all'insegna di freddo e neve. Nulla in confronto però alla sterile nevicata del 3 e 4 Gennaio 2008: questa volta la "dama bianca" si è fatta vedere in grande stile, e non più solo ad occidente come capitato sovente nelle scorse occasioni, bensì soprattutto nelle zone centro-orientali della nostra regione!   Quasi a voler "compensare" infatti una prima parte di inverno spesso sfavorevole alle zone poste ad est dell'Adda infatti, una splendida ed abbondante nevicata ha ricoperto tra il 31 e ieri soprattutto le province di Bergamo, Brescia, Mantova, Sondrio e Cremona, accompagnata da temperature negative ovunque, senza l'incubo della pioggia successiva e che ha saputo dunque regalare a tali zone un capodanno indimenticabile, con paesaggio "ammantato" anche successivamente e gelo persistente. Un clima padano dunque degno dei migliori inverni degli anni 70 o 80...   In queste aree alle basse quote sono caduti sino a 10-20 cm farinosi sul Bresciano e nel Mantovano, 5-10 nella Bergamasca. Ben interessato dalle precipitazioni (sempre 5-10 cm) anche il Cremonese, specie la parte orientale della provincia. In Valtellina quantitativi crescenti mano a mano che da ovest ci si spostava verso l'alta Valle (2-15 cm). Un pò di neve in realtà è caduta anche nei restanti settori regionali, ma in maniera assolutamente non paragonabile all'est: solo una spolverata, ma come d'altronde previsto, nel Varesotto e nel Pavese (1-3cm), nel Comasco (1-5cm con quantitativi più elevati nella parte sudorientale della provincia), qualcosa di più in Brianza e nel Milanese (3-5cm), con maggior altezza del manto nevoso misurata proprio nella periferia della metropoli, che comunque ancora una volta ha visto accumuli misurabili, con neve che tuttora resiste su diversi tetti e prati cittadini come ai "vecchi tempi".   Anche il Lodigiano è risultato letteralmente "diviso in due", con la parte più orientale della provincia che ha visto quantitativi maggiori rispetto a quella posta a ponente. In montagna nevicate generalmente più abbondanti sui settori Prealpini, a causa delle maggiori precipitazioni. Da segnalare anche le importanti nevicate registrate in zone limitrofe solitamente non particolarmente "fortunate" per grandi accumuli, come il Veronese. Insomma, una situazione davvero esaltante per gli amanti di freddo e neve del centro-est regione. Nonostante le, comunque previste, notevoli differenze di accumulo tra le varie zone regionali, si può dire che tutte le province Lombarde abbiano visto cadere magicamente i fiocchi bianchi al "passaggio di consegna" tra l'anno vecchio e quello nuovo.   Oltre alla neve, anche il freddo è risultato protagonista delle ultime ore, con diverse zone regionali -anche pedemontane- immerse nella nebbia, con temperature basse sia di giorno che nelle ore notturne: in particolare, questa notte, numerose località dall'alta pianura verso nord hanno potuto registrare temperature minime diffusamente sotto i -5°C: stessa sorte era toccata ai settori pianeggianti sudorientali prima della nevicata di fine anno. In montagna, dopo il freddo intenso precedente alla nevicata, si è verificato un graduale rialzo termico. Segnalati problemi alla circolazione negli ultimi giorni oltre che per la neve, anche per le strade ghiacciate. In numerosissime località regionali è ricomparso inoltre il suggestivo fenomeno della galaverna.   Insomma, un 2008 che, dopo aver regalato precipitazioni sopramedia ovunque, ma clima nel complesso ancora una volta più caldo rispetto alle medie, ha chiuso finalmente con qualche giorno invernale degno di tale nome e con diversi episodi nevosi alle basse quota a partitre da fine Novembre, a cui da tempo non si assisteva in regione. Vedremo ora se il 2009 riuscirà a mantenere un trend ancora favorevole al freddo ed alla neve. Le previsioni per ora indicano un clima ancora pienamente invernale per le prossime ore, inizialmente in pianura con inversioni termiche e nebbie persistenti, ma poi anche in quota con una nuova irruzione di aria fredda prevista per domani; e la possibilità di vedere ancora qualche fiocco di neve verso l'Epifania (ma con evoluzione ancora incerta e dunque da confermare nei prossimi giorni!).



Tutto il materiale contenuto in questo sito, salvo dove sia espressamente indicata una diversa fonte, è Copyright 2000-2019 © Centro Meteorologico Lombardo (CML) e ne è vietata ogni riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione scritta del CML. Le testate giornalistiche regolarmente registrate potranno tuttavia liberamente pubblicare i dati meteorologici presenti nel sito, seppur con l'obbligo di citare la fonte con la dicitura: "Dati Rete CML - www.centrometeolombardo.com". Tali dati non sono validati dal CML, salvo quando espressamente indicato, e pertanto il loro scopo è da considerarsi esclusivamente informativo. Il CML ed i suoi collaboratori non sono in ogni caso responsabili dell'utilizzo fatto da terzi del materiale qui riprodotto e non si assumono alcuna responsabilità circa i contenuti presenti nelle pagine raggiungibili da questo sito, ma pubblicate su server esterni. Clicca QUI per consultare per esteso le Condizioni Generali d'utilizzo del sito.
Durante la navigazione in questo sito, potrebbero essere visualizzati messaggi pubblicitari che si avvalgono di cookie. Clicca QUI per sapere cosa sono e come disattivarli se desideri tutelare maggiormente la tua privacy.
Associazione Centro Meteorologico Lombardo - Via Cristoforo Colombo, 10 - 20018 Sedriano MI - P.IVA 05815400964 | CONTATTI | PRIVACY POLICY | NOTE LEGALI