Centro Meteorologico Lombardo - Home Page
Centro Meteorologico Lombardo - Associazione Culturale per la ricerca sui microclimi della Lombardia
.: Venerdì 21 giugno 2024 
Centro Meteorologico Lombardo - Home Page
Puoi sostenere le nostre attività con una donazione anche minima:
Cerca:
Login Registrati
Home
Prima Pagina
Bollettino CML
Cartina Realtime
Radar precipitazioni
Immagini dal Satellite
CML_robot
Stazioni Online
Estremi 20/06/2024
Webcam
Associazione
Contatti
Privacy Policy
Note Legali

Situazione a Milano

Milano Webcam

www.meteogiuliacci.it

21/06/24, ore 15:42

Temperatura: 25.3°C
Umidità relativa: 81%
Pressione: 1012.2mB

Situazione a Como Lago

Como AeroClub

www.meteocomo.it

21/06/24, ore 16:00

Temperatura: 22.8°C
Umidità relativa: 82%
Pressione: 1012.9mB
Commento al mese di Agosto 2006 - Parte 1 di 2 : Le temperature   Inserito il› 01/09/2006
Agosto 2006 è stato caratterizzato da temperature decisamente sotto la media.
Particolarmente fredda è risultata la seconda decade che con valori medi più freddi di 4°C rispetto alla norma a fatto registrare valori record per il periodo.

** 1ª Decade**
Decade con valori termici leggermente sotto la norma: più fresche di 0,8-1°C (TMD-TMN), di solo 0,1°C (TMX). Da segnalare il valore MIN giornaliero di 13,7°C (g.6) molto vicino ai record decadali. Il promontorio dell'HP sub-tropicale viene spazzato via da un intenso nucleo freddo (g.3), che si installa sulla Germania: Intense precipitazioni temporalesche investono la Lombardia. Il vasto cut-off, formatosi sul centro-Europa, si indebolisce molto lentamente e determina il persistere d'infiltrazioni fresche su conca Padana fino a fine decade.

** 2ª Decade**
Ingresso del FF (g.12) provoca la discesa delle temperature su valori decisamente sotto media (T.MAX non oltre 25°C), molto freddo anche in montagna dove compare la neve fino a 2500m. Complici le schiarite notturne, tra gg.14-15 le T.MIN s’attestano tra 10-15°C con punte di 7-8°C nelle conche più fredde dell’alta pianura, mentre le T.MAX tornano a sfiorare 25/26°C. Ricordiamo che la T.MIN 11,4°C, registrata a MI-S.Leonardo il g.14, uguaglia il precedente record per la decade risalente al 12 Ago 2002. Dal g.16 afflusso caldo-umido con nuvolosità estesa provoca un graduale rialzo delle T.MIN fino a 18/20°C, mentre le T.MAX dapprima in calo (g.16) con valori in alcune aree dell’alta pianura inferiori a 20°C, risalgono fino a 26/30°C a fine decade.

** 3ª Decade**
Il campo termico resta su valori normali fino a gg.22-23, poi calo delle temperature per il passaggio di FF. Da g.25 al 29 campo termico di nuovo in media con T.MIN tra 13-17°C e T.MAX tra 24-28°C. Nei gg.30-31 a causa del föhn, si registrano T.MIN sotto media (10/14°C) con punte di 7/8°C su Oltrepo Pavese e conche dell’alta pianura.

**Le serie storiche relative all’andamento termico di Luglio in tre località lombarde:

1) La stazione di Varese - CGP ha registrato una temperatura media mensile di 20,9°C contro una media sull’intera serie storica (1967-2006) di 22,00°C (scarto -1,10°C). Statisticamente si evidenzia un trend all’aumento della temperatura di +0,78°C ogni 10 anni. Questa tendenza al riscaldamento della temperatura media è piuttosto evidente anche dal tracciato della media mobile (su base 5) -- linea nera in grassetto. Il trend è nettamente significativo dato che la fase calda, originatasi alla fine degli anni 80, perdura tuttora.
Nel dettaglio risulta molto netto lo stacco, realizzatosi nel corso degli anni 80, tra il regime termico della serie temporale fino al 1986 (T.Media 21,1°C) e quello da tale anno fino al 2006 (T.Media 22,9°C). L’ultimo lustro cela, invece, una lieve inversione della fase con trend al rialzo delle temperature (2002-2006 media 22,6°C).
Se analizziamo la serie storica in base ad distribuzione normale o gaussiana dei valori, riscontriamo che un solo dato ha rilevanza statistica dal punto di vista tempo di ritorno:
L’Agosto più caldo 27,1°C nel 2003  tempo di ritorno >500 anni
L’Agosto più fresco18,5°C nel 1968-1977  tempo di ritorno 25 anni
ed il 2°Agosto più caldo 24,7°C nel 1994  tempo di ritorno 9 anni
hanno significatività trascurabile.



2) La stazione di Milano-S.Leonardo ha registrato una temperatura media mensile di 21,97°C contro una media sull’intera serie storica (1984-2006) di 23,84°C (scarto -1,87°C).
Il mese di Agosto del 2006 è il secondo più freddo per la serie storica di MI-S.Leonardo, alle spalle del record di 21,30°C dell’anno 1984.
Statisticamente si evidenzia un trend all’aumento della temperatura di +0,30°C ogni 10 anni. Questa tendenza al riscaldamento della temperatura media mensile negli ultimi 25anni non è per nulla significativa. Infatti, la media mobile (su base 5) -- linea nera in grassetto – oscilla costantemente attorno al valore medio mensile.
Nel dettaglio si ha nota un’impennata delle temperature alla fine degli anni 80 (1984-1988 media 23,1°C), ma poi la temperatura si stabilizza nel periodo compreso tra il 1989 ed il 2002 su un valore medio di 24,3°C. L’ultimo lustro (seppur incompleto) mostra una netta inversione del trend termico con deciso raffreddamento (2003-2006 media 22,8°C). Il trend al rialzo della temperatura è mascherato rispetto a Varese a causa dell’assenza nella serie storica del periodo fresco relativo al Luglio degli anni 60-70.
Se analizziamo la serie storica in base ad una distribuzione normale o gaussiana dei valori, riscontriamo un unico dato, a cui si può attribuire una modesta rilevanza statistica dal punto di vista del tempo di ritorno:
L’Agosto più caldo 27,47°C nel 2003  tempo di ritorno 120 anni
Possiedono, invece, una significatività trascurabile sia
l’Agosto più fresco 21,30°C nel 1984  tempo di ritorno 15 anni
che il 2°Agosto più caldo 25,96°C nel 1994  tempo di ritorno 8 anni



3) La stazione di Spessa (PV) ha registrato una temperatura media mensile di 22,14°C contro un valore medio sull’intera serie storica (1986-2006) di 23,95°C (scarto -1,81°C).
Tale valore è il secondo più fresco di sempre per quanto riguarda la serie storica di Agosto alle spalle del record di 21,90°C dell’anno 2005 e davanti alle annate 1996 e 2002 attestate su valori di 22,3-22,5°C.
Si evidenzia un trend alla diminuzione della temperatura di -0,37°C ogni 10 anni. Tale tendenza è moderatamente significativa, infatti, negli ultimi 12 anni solo 1 (8%) -- il 2003 -- ha registrato valori termici superiori alla media e la media mobile (su base 5) -- linea nera in grassetto – evidenzia una fase con valori al di sotto della media mensile, che si origina sul finire degli anni 90.
Nel dettaglio si nota la fase piuttosto calda di inizio anni 90 (media 25,2°C) ha cui fanno da contraltare gli altri 3 lustri (1986-1990 e 1996-2006) con valori medi attorno a 23,5°C. L’inizio del XXI secolo fa segnare un momentaneo picco dei valori in concomitanza dell’eccezionale annata estiva 2003. La mancanza nella serie storica del periodo fresco relativo al Luglio degli anni 60-70 non permette di attribuire una buona confidenza al trend al raffreddamento in atto.
Se consideriamo la serie storica in base ad una distribuzione normale o gaussiana dei valori, riscontriamo che solo un dato ha rilevanza statistica dal punto di vista del tempo di ritorno:
L’Agosto più caldo 27,84°C nel 2003  tempo di ritorno 105 anni
il 2°Agosto più caldo 26,36°C nel 2006  tempo di ritorno 9 anni
e l’Agosto più fresco 21,90°C nel 2005  tempo di ritorno 6 anni
hanno invece significatività trascurabile.



Versione Stampabile
Succ.
Tutto il materiale contenuto in questo sito, salvo dove sia espressamente indicata una diversa fonte, è Copyright 2000-2024 © Centro Meteorologico Lombardo ETS (CML) e ne è vietata ogni riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione scritta del CML. Le testate giornalistiche regolarmente registrate potranno tuttavia liberamente pubblicare i dati meteorologici presenti nel sito, seppur con l'obbligo di citare la fonte con la dicitura: "Dati Rete CML - www.centrometeolombardo.com". Tali dati non sono validati dal CML, salvo quando espressamente indicato, e pertanto il loro scopo è da considerarsi esclusivamente informativo. Il CML ed i suoi collaboratori non sono in ogni caso responsabili dell'utilizzo fatto da terzi del materiale qui riprodotto e non si assumono alcuna responsabilità circa i contenuti presenti nelle pagine raggiungibili da questo sito, ma pubblicate su server esterni. Clicca QUI per consultare per esteso le Condizioni Generali d'utilizzo del sito.
Durante la navigazione in questo sito, potrebbero essere visualizzati messaggi pubblicitari che si avvalgono di cookie. Clicca QUI per sapere cosa sono e come disattivarli se desideri tutelare maggiormente la tua privacy.
Associazione Centro Meteorologico Lombardo ETS - Via Cristoforo Colombo, 10 - 20018 Sedriano MI - P.IVA 05815400964 | CONTATTI | PRIVACY POLICY | NOTE LEGALI