Centro Meteorologico Lombardo - Home Page
Centro Meteorologico Lombardo - Associazione Culturale per la ricerca sui microclimi della Lombardia
.: Domenica 23 giugno 2024 
Centro Meteorologico Lombardo - Home Page
Puoi sostenere le nostre attività con una donazione anche minima:
Cerca:
Login Registrati
Home
Prima Pagina
Bollettino CML
Cartina Realtime
Radar precipitazioni
Immagini dal Satellite
CML_robot
Stazioni Online
Estremi 22/06/2024
Webcam
Associazione
Contatti
Privacy Policy
Note Legali

Situazione a Milano

Milano Webcam

www.meteogiuliacci.it

23/06/24, ore 12:30

Temperatura: 19.1°C
Umidità relativa: 77%
Pressione: 1012.2mB

Situazione a Como Lago

Como AeroClub

www.meteocomo.it

23/06/24, ore 12:28

Temperatura: 17.7°C
Umidità relativa: 74%
Pressione: 1013.0mB
21 luglio - Pausa alla calura ma in arrivo un'altra onda calda   Inserito il› 21/07/2019 19.55.02
Domenica 21 luglio 2019 - ore 24:00 
 
 

Lunedì 15 luglio - Break temporalesco lo scorso fine settimana in Lombardia e su tutto il nord Italia con ritorno della neve in quota al di sopra dei 2300-2500 metri; nella foto la spolverata di neve che ha raggiunto il rifugio Cesare Ponti in alta Val Masino (So) a quota 2559 metri. Fonte: www.caimilano.org.

  

Buona giornata a tutti i meteoappassionati e ben ritrovati con una nuova edizione della "Prima Pagina"

L'estate 2019 si è presa una pausa di riflessione in quest'ultima settimana; dopo il veloce passaggio di una goccia fredda tra domenica 14 e lunedì 15 che ha portato ad una marcato evento piovoso su gran parte del territorio regionale, si sono ristabilite rapidamente condizioni di tempo anticiclonico e quindi soleggiato ma con temperature nella norma e limitati episodi di instabilità termoconvettiva pomeridiana sui rilievi e le pianure adiacenti nella prima parte della settimana.

Con il passare dei giorni la stabilità atmosferica si è affermata in maniera via via più decisa e da questo fine settimana una nuova ondata di caldo intenso si va affacciandosi sull'Europa occidentale coinvolgendo anche l'Italia settentrionale e la parte Tirrenica. Già oggi, domenica 21 luglio, le temperature massime si sono riportate ovunque al di sopra dei 30°C in maniera decisa con picchi fino a 34°C nel Mantovano e nel Pavese.

Siamo infatti alle porte di una seconda intensa ondata di caldo di matrice africana anche questa volta originata dallo sprofondamento di un vortice depressionario al largo delle coste portoghesi che dinamicamente ha attivato un flusso di correnti meridionali che si muovono dall'entroterra marocchino ed algerino in direzione dell'Europa occidentale ed in particolare della Francia dove già oggi si sono registrate temperature ben oltre i 40°C con picchi addirittura fino a 45°C/46°C.

Per la nostra regione se in un primo momento il caldo sarà si intenso ma tutto sommato accettabile in quanto abbastanza ventilato e non particolarmente umido - va ricordato che la terza decade di luglio è la più calda in assoluto di tutto l'anno - da metà settimana il contributo di umidità relativa presente nell'aria diverrà decisamente marcato provocando un netto aumento delle condizioni di afa e ad una diminuzione del regime delle brezze utili a mitigare il campo termico; ne risulteranno pertanto condizioni di caldo e afa marcati in particolare in serata e nottetempo ovviamente in misura maggiore nei grandi centri urbani dove si potranno registrare temperature minime notturne superiori ai 25°C.

Ripercorriamo di seguito brevemente gli episodi salienti della settimana che si va concludendo.

Lunedì 15 come anticipato giornata fresca e instabile su quasi tutta la regione con piogge diffuse nella notte ed al primo mattino in esaurimento da nord verso sud dalla tarda mattina; accumuli importanti sulla fascia centrale della regione tra Brianza, Bergamasco e Lecchese con picchi fino a oltre 110mm; meno coinvolta la parte orientale della regione con accumuli inferiori a 10mm tra Bresciano ed estremo Mantovano orientale. Temperature minime comprese tra 13°C e 18°c e temperature massime comprese tra 22°C e 24°C. Da segnalare il ritorno della neve sulle zone alpine fino a 2300-2500 metri di quota.

Martedì 16 giornata radiosa e soleggiata ovunque con alba frizzante caratterizzata da temperature comprese tra 13°C e 17°C e temperature massime in rapido rialzo fino a 27°C/30°C ma accompagnate da tassi di umidità relativa decisamente contenuti.

Mercoledì 17 giornata soleggiata ma ripresa dell'attività cumuliforme pomeridiana sui rilievi con alcune rovesci e temporali tra Valtellina e alte valli Bresciane in serata con accumuli fino a 15/18mm. Temperature in rialzo sia nei valori minimi, compresi tra 15°C e 20°C, sia nei valori massimi, compresi tra 28°C e 33°C con netto aumento anche del tasso di umidità relativa.

Giovedì 18 il passaggio di una modesta linea instabile a nord delle Alpi ha coinvolto parzialmente anche la Lombardia portando a rovesci e temporali già dal mattino sulle zone alpine e prealpine con parziale estensione dei fenomeni nel pomeriggio anche alla fascia di pianura adiacente. Accumuli molto disomogenei e ben diversi anche a distanza di pochi km come spesso accade in questi casi, con picchi fino a 50mm nel Comasco, 25/30mm in Valtellina e fino a 15/20mm tra Bergamasco e Bresciano. Temperature minime in aumento ulteriore e comprese tra 18°C e 23°C e massime in diminuzione grazie alla maggiore presenza di nubi e comprese tra 28°C e 30°C.

Da venerdì 19 il respiro anticiclonico si è via via affermato in Lombardia garantendo condizioni di stabilità atmosferica e temperature in rialzo con picchi fino a 33°C/34°C nella giornata di oggi, domenica 21

La nuova settimana sarà dunque all'insegna del tempo soleggiato, stabile e via via maggiormente afoso e scorrerà in attesa di intuire dai successivi output modellistici una via d'uscita alla grande calura.

Potrete quindi tenere monitorata la situazione del tempo in questa settimana consultando  gli aggiornamenti quotidiani del nostro Bollettino di Previsione, oltre alle brevi analisi, gli approfondimenti e le curiosità didattiche sulla nostra pagina ufficiale Facebook.
 
L'appuntamento con la nuova edizione della Prima Pagina è invece per il prossimo fine settimana.

                                                                                                       Livio Perego - Staff CML
Tutto il materiale contenuto in questo sito, salvo dove sia espressamente indicata una diversa fonte, è Copyright 2000-2024 © Centro Meteorologico Lombardo ETS (CML) e ne è vietata ogni riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione scritta del CML. Le testate giornalistiche regolarmente registrate potranno tuttavia liberamente pubblicare i dati meteorologici presenti nel sito, seppur con l'obbligo di citare la fonte con la dicitura: "Dati Rete CML - www.centrometeolombardo.com". Tali dati non sono validati dal CML, salvo quando espressamente indicato, e pertanto il loro scopo è da considerarsi esclusivamente informativo. Il CML ed i suoi collaboratori non sono in ogni caso responsabili dell'utilizzo fatto da terzi del materiale qui riprodotto e non si assumono alcuna responsabilità circa i contenuti presenti nelle pagine raggiungibili da questo sito, ma pubblicate su server esterni. Clicca QUI per consultare per esteso le Condizioni Generali d'utilizzo del sito.
Durante la navigazione in questo sito, potrebbero essere visualizzati messaggi pubblicitari che si avvalgono di cookie. Clicca QUI per sapere cosa sono e come disattivarli se desideri tutelare maggiormente la tua privacy.
Associazione Centro Meteorologico Lombardo ETS - Via Cristoforo Colombo, 10 - 20018 Sedriano MI - P.IVA 05815400964 | CONTATTI | PRIVACY POLICY | NOTE LEGALI