Centro Meteorologico Lombardo - Home Page
Centro Meteorologico Lombardo - Associazione Culturale per la ricerca sui microclimi della Lombardia
.: Martedì 25 giugno 2024 
Centro Meteorologico Lombardo - Home Page
Puoi sostenere le nostre attività con una donazione anche minima:
Cerca:
Login Registrati
Home
Prima Pagina
Bollettino CML
Cartina Realtime
Radar precipitazioni
Immagini dal Satellite
CML_robot
Stazioni Online
Estremi 24/06/2024
Webcam
Associazione
Contatti
Privacy Policy
Note Legali

Situazione a Milano

Milano Webcam

www.meteogiuliacci.it

25/06/24, ore 20:05

Temperatura: 22.0°C
Umidità relativa: 77%
Pressione: 1011.4mB

Situazione a Como Lago

Como AeroClub

www.meteocomo.it

25/06/24, ore 19:59

Temperatura: 20.0°C
Umidità relativa: 82%
Pressione: 1012.4mB
26 maggio 2019 - Il volto instabile della primavera tra sole e temporali   Inserito il› 27/05/2019 11.43.33
Lunedi 27 maggio 2019 - ore 11:00 
 
 

Mercoledì 22 maggio - Lo spettacolare cumulonenmbo di mercoledì sera sul milanese fotografato dalla BrianzaFoto di Nicola Di Nola

  

Buona giornata a tutti i meteoappassionati e ben ritrovati con una nuova edizione della "Prima Pagina"
 
La settimana che ha segnato l’inizio della terza decade di maggio e quindi della primavera meteorologica, è stata contrassegnata ancora da condizioni di spiccata instabilità manifestatasi in temporali pomeridiani che quotidianamente hanno interessato diversi porzioni della nostra regione. La settimana inizia con un progressivo miglioramento del tempo dopo il passaggio di un’attiva perturbazione atlantica che nei giorni precedenti ha regalato un ennesimo fine settimana segnato da condizioni di spiccata instabilità perturbata. 

L’alta pressione delle Azzorre da diverse settimane rimane ancorata in pieno Atlantico, non riuscendo a distendersi verso Levante in modo tale da portare condizioni di tempo più stabile e soleggiato anche sulla nostra regione. In tal modo l’area mediterranea permane in una lacuna barica. Si definisce lacuna barica una zona che non è interessata né da alte pressione né da saccature, ma rimane comunque caratterizzata da un campo barico e geopotenziale basso e piuttosto livellato. In tal modo le termiche, nascenti dai moti convettivi pomeridiani oramai ben strutturati a causa del forte riscaldamento delle superficie dato la radiazione solare forte del periodo, evolvono in strutture cumuliformi di una certa imponenza (come quella catturata da numerose foto sul Milanese nella serata di mercoledì, cfr. foto) associate alle quali abbiamo temporali, occasionalmente anche intensi accompagnati da violenti scrosci di pioggia forieri di ingenti quantità di millimetri. Infatti un regime di deboli correnti meridionale (da ESE) ha richiamato verso il Nord-Italia aria più umida che ha costituito ulteriore carburante per i temporali. 

A partire da venerdì una saccatura atlantica, calamitata dalla suddetta lacuna barica, affonda sul Mediterraneo Occidentale. Si instaura quindi un regime di correnti meridionali a curvatura spiccatamente ciclonica con una conseguente recrudescenza dell’instabilità, con rovesci e temporali dapprima confinati sui rilievi e poi nella giornata di sabato in maniera più diffusa anche sulle zone pianeggianti, anche in questa occasione con episodi localmente intensi. Nel corso della giornata di domenica la saccatura è andata incontro ad un processo di cut-off, con l'isolamento di una bassa pressione sul Basso Tirreno. 

Il venir meno dell’afflusso freddo, per l’allontanamento della saccatura nella giornata di lunedì, il maggiore soleggiato, e la debole avvezione mite, hanno portato ad un deciso rialzo del campo termico, rispetto ai primi venti giorni del mese, con le temperature che si sono riportate su valori più consoni per il periodo, o lievemente sopra la media nei valori massimi.

Andiamo a vedere giorno per giorno cosa è successo sommariamente nella nostra regione.

Lunedì 20 maggio 2019 Si allontana verso est la perturbazione, con gli ultimi fenomeni nelle ore notturne. Deboli precipitazioni sui settori occidentali (accumuli inferiori ai 5mm), moderate sui settori centrali (accumuli tra i 5-10mm). Forti temporali invece sui settori orientali in particolare sul Mantovano, dove gli accumuli superano localmente i 40mm, e lungo la Val Camonica. Temperature ancora fortemente influenzate dalla nuvolosità con valori tra i 14/17°C su tutte le aree di Pianura, con punte di 18°C sulle zone dell’Oltrepò e punte di 19°C su Basso Mantovano.

Martedì 21 maggio 2019 Giornata ancora caratterizzata da una marcata instabilità. Tra il pomeriggio e la sera temporali anche intensi interessano a macchia di leopardo buona parte dei settori orientali e centrali della regione. Particolarmente intensi i fenomeni sulla parte occidentale del Bergamasco con accumuli che sfiorano i 60mm. Temporali che interessano anche la città di Brescia, con accumuli anche oltre i 30mm, e ancora una volta il Mantovano. Temperature in deciso rialzo nei valori massimi su valori tra i 23/25°C, ma con locali punte di 26°C sulla parte centrale delle Pianura. Più bassi i valori su Bergamasco e Bresciano e sui settori a confine con il veneto, generalmente al di sotto dei 25°C. Raffiche di Marino nel pomeriggio tra Pavese ed Alessandrino con valori anche oltre i 40km/h.

Mercoledì 22 maggio 2019L’instabilità in questa giornata si palesa su Milanese/Brianza, Lecchese e localmente ancora su Bergamasco e Bresciano. Fenomeni a tratti anche intensi tra Milanese Occidentale, Orientale e Lecchese, con episodi anche di grandine. Particolarmente fotogenica la cella temporalesca che ha interessato il Milanese, come testimonia la spettacolare foto di copertina. Accumuli ingenti, considerando il breve lasso di tempo in cui si sono realizzati, intorno ai 20/25mm con qualche punta superiore nel Lecchese. Temperature in ulteriore aumento con valori tra i 25/26°C su tutte le aree di Pianura. Moderati venti di Marino tra Pavese ed Alessandrino.

Giovedì 23 maggio 2019Instabilità meno incisiva rispetto ai giorni precedenti ma ancora presente. Qualche rovescio interessa il Milanese, mentre i temporali colpiscono il Mantovano orientale dove si registrano gli accumuli maggiori tra i 15/20mm. Temperature sostanzialmente invariate.

Venerdì 24 maggio 2019L’instabilità lascia il posto ad un nuovo peggioramento del tempo, per cui anche le precipitazioni cambiano il loro regime, non più a macchia di leopardo ma in luoghi ben definiti. Il regime di correnti meridionali alle medie quote confina le precipitazioni sulle zone pedemontane delle regioni, con rovesci e temporali diffusi ed accumuli anche significativi, localmente sopra i 40mm; solo il Varesotto viene risparmiato dalle precipitazioni. Tempo più stabile sulle zone pianeggianti. Temperature in ulteriore lieve aumento tra i 25/27°C. Ventilazione piuttosto sostenuta nelle zone interessate dai temporali con raffiche anche oltre i 40km/h. Venti moderati di Marino tra Pavese ed Alessandrino.

Sabato 25 maggio 2019La giornata più perturbata della settimana. Nella prima parte del giorno i fenomeni sotto forma di rovesci e temporali rimangono confinati sulle zone montuose e pedemontane centrali ed orientali, con accumuli trai 20/40mm. Nel pomeriggio i temporali si formano a macchi di leopardo un po’ su tutte le zone pianeggianti; solo il Milanese, Lomellina, Basso Varesotto e Comasco vengono esclusi dai fenomeni. Temporali localmente anche molto intensi, con accumuli puntuali anche oltre i 50mm (Soncino (CR), Melegnano (MI) e Zinasco (PV)) con ratei che hanno superato i 200mm/h. Temperature che nonostante la nuvolosità si sono mantenute invariate con valori massimi tra i 25/27°C in Pianura, in calo invece sulle zone pedemontane con valori tra i 21/23°C. Giornata anche piuttosto ventosa a livello regionale con raffiche diffusamente tra i 30-40km/h, ma con punte anche superiori nelle zone maggiormente interessante dalle raffiche temporalesche.

Domenica 26 maggio 2019  - Nonostante l'allontanamento verso sud della bassa pressione il flusso mite ed umido è riuscito a risalire verso il Nord-Italia determinando un domenica caratterizzata da nuvolosità compatta specie al mattino quando si sono registrati anche dei rovesci di pioggia diffusi ma con accumuli irrisori. Nonostante la nuvolosità le temperature sono riuscite a portarsi sui 23/25°C specie sulle medie/alte pianure dove hanno prevalso le schiarite. 

 

Per tutti le notizie del tempo in questa settimana ricca di ponti festivi vi invitiamo a consultare gli aggiornamenti quotidiani del nostro Bollettino di Previsione, oltre alle brevi analisi, gli approfondimenti e le curiosità didattiche sulla nostra pagina ufficiale Facebook.
 
L'appuntamento con la nuova edizione della Prima Pagina è invece per il prossimo fine settimana.

                                                                                                        Ascanio Scambiati - Staff CML
Tutto il materiale contenuto in questo sito, salvo dove sia espressamente indicata una diversa fonte, è Copyright 2000-2024 © Centro Meteorologico Lombardo ETS (CML) e ne è vietata ogni riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione scritta del CML. Le testate giornalistiche regolarmente registrate potranno tuttavia liberamente pubblicare i dati meteorologici presenti nel sito, seppur con l'obbligo di citare la fonte con la dicitura: "Dati Rete CML - www.centrometeolombardo.com". Tali dati non sono validati dal CML, salvo quando espressamente indicato, e pertanto il loro scopo è da considerarsi esclusivamente informativo. Il CML ed i suoi collaboratori non sono in ogni caso responsabili dell'utilizzo fatto da terzi del materiale qui riprodotto e non si assumono alcuna responsabilità circa i contenuti presenti nelle pagine raggiungibili da questo sito, ma pubblicate su server esterni. Clicca QUI per consultare per esteso le Condizioni Generali d'utilizzo del sito.
Durante la navigazione in questo sito, potrebbero essere visualizzati messaggi pubblicitari che si avvalgono di cookie. Clicca QUI per sapere cosa sono e come disattivarli se desideri tutelare maggiormente la tua privacy.
Associazione Centro Meteorologico Lombardo ETS - Via Cristoforo Colombo, 10 - 20018 Sedriano MI - P.IVA 05815400964 | CONTATTI | PRIVACY POLICY | NOTE LEGALI