Centro Meteorologico Lombardo - Home Page
Centro Meteorologico Lombardo - Associazione Culturale per la ricerca sui microclimi della Lombardia
.: Venerdì 17 novembre 2017 
Centro Meteorologico Lombardo - Home Page
Puoi sostenere le nostre attività con una donazione anche minima:
Cerca:
Login Registrati
Home
Prima Pagina
Bollettino CML
Cartina Realtime
Radar precipitazioni
Immagini dal Satellite
CML_robot
Stazioni Online
Estremi 16/11/2017
Webcam
Associazione
Contatti
Privacy Policy
Note Legali

Situazione a Milano

Milano Duomo

www.milanocam.it

17/11/17, ore 23:50

Temperatura: 9.3°C
Umidità relativa: 76%
Pressione: 1019.1mB

Situazione a Como Lago

Como AeroClub

www.meteocomo.it

17/11/17, ore 23.51

Temperatura: 6.6°C
Umidità relativa: 82%
Pressione: 1020.4mB
Belle giornate di Autunno!   Inserito il› 06/11/2009 18.24.27
 
L'ultima settimana del mese di ottobre è stata caratterizzata da un'alta pressione di matrice nordafricana che ha impedito l'ingresso delle perturbazioni atlantiche, creato forte inversione termica col risultato di un  clima mite, ma a tratti nebbioso in pianura e caldo per la stagione e con cielo terso in montagna. Riviviamo quel periodo grazie all'editoriale del nostro M. Dei Cas, che ha posto l'accento (e l'immagine) sui colori particolarmente accesi e suggestivi di questa stagione in montagna.
 
 
Martedì 27 Ottobre: Rasura (SO), Valgerola - mt 915 slm
Tripudio di colori in montagna! Il bel tempo ha certamente
celebrato la bellezza della natura in questa stagione.
Fotografia scattata dal nostro collaboratore V. Rava
Venerdì 30 Ottobre 2009 - ore 19:00 
 
Buona serata a tutti dallo staff CML e ben ritrovati per una rapida edizione della "Prima Pagina".
 
Niente di particolare da descrivere per quest'ultima settimana dal punto di vista meteorologico; molto meglio invece per gli appassionati della natura perchè le belle giornate hanno permesso di apprezzare i colori particolarmente accesi e suggestivi di questa stagione, celebrata soprattutto in montagna grazie all'aria limpida e tersa!
 
Ottobre si è quindi concluso così come è iniziato e cioè all'insegna della stabilità, dopo una parentesi fresca e ventosa che sembrava averci fatto piombare in inverno, ed una breve fase perturbata di stampo autunnale. Questo mese a conti fatti chiuderà quindi complessivamente nella media, nonostante le precipitazioni tutt'altro che abbondanti e le temperature ancora piuttosto miti.
 
L'alta pressione, quella "estiva" di matrice nordafricana, ha conquistato da alcuni giorni il Mediterraneo e l'Europa Occidentantale sbarrando la strada alle perturbazioni atlantiche, che in questo periodo fanno usualmente visita al nostro Paese. L'Italia si è trovata in particolare sotto il braccio discendente di una cupola anticiclonica strutturata a tutte le quote, colma di aria secca e mite. Questa figura stabilizzante ha instaurato una forte inversione termica, per cui il clima è risultato particolarmente mite in montagna, mentre in pianura il cielo è andato progressivamente sporcandosi di foschia per il ristagno delle masse d'aria nei bassi strati.
 
I primi giorni di questa settimana sono stati caratterizzati anche in pianura da un clima primaverile: l'aria ancora tersa ed asciutta ha permesso alle temperature pomeridiane di raggiungere i 19-21°C ad esempio Domenica e Lunedì scorso 26 Ottobre. Con il trascorrere dei giorni la struttura di alta pressione è andata invecchiando per cui il catino padano si è progressivamente arricchito di umidità. Le nebbie, dapprima a banchi, hanno conquistato la Valle del Po, quindi progressivamente gran parte della Bassa Pianura compresa tra il Milanese, Pavese, Lodigiano, Cremonese e Mantovano. Ieri, e soprattutto questa mattina, qualche banco di "nebbia radente" ha suggestivamente aperto la giornata anche sull'Alta Pianura spingendosi localmente a Nord fino al limite della Pedemontana.
 
Il crescente accumulo di umidità ha schermato in parte l'azione del soleggiamento contenendo a questo punto le temperature pomeridiane a valori compresi tra i 16-18°C, sempre molto miti per questo periodo. Significativa comunque l'escursione termica come è giusto che sia in autunno: di notte l'irraggiamento apporta un buon calo termico a livelli più consoni, dell'ordine di 6-9°C e con punte più basse nelle località tradizionalmente più fredde, come ad esempio le valli del Varesotto.
 
Cieli sempre sereni e sole incontrastato invece montagna dove lo zero termico in libera atmosfera si è mantenuto costantemente attorno ai 3700-3900 metri: temperature elevate anche sulle Alpi, si pensi che a Livigno e Trepalle - a quote vicine ai 2000 metri - la colonnina di mercurio  ha raggiunto ogni pomeriggio valori superiori ai 13°C! Questo perchè in quota si è avvertito l'effetto di riscaldamento dovuto ai moti discendenti dell'alta pressione, che rendono l'aria secca un po' come accade con i venti di caduta o con l'effetto favonico.

Quanto si protrarrà ancora questo tipo di tempo? Sembrerebbe per poco: ad esempio in quota le temperature stanno già iniziando a diminuire, perchè da Est "sta rientrando" un po' di aria fresca marittima, responsabile tra l'altro di qualche rannuvolamento in Pianura che questa notte ostacolerà probabilmente il calo termico e lo sviluppo di nebbie da irraggiamento.
Interessanti invece le prospettive per la settimana prossima: dovrebbe ritornare in scena l'azione Atlantica proponendoci una serie di passaggi perturbati più o meno profondi. Evoluzione quindi autunnale ed avvincente che merita di essere seguita "minuto per minuto" sul nostro Forum e naturalmente consultando anche il nostro Bollettino di Previsione.
 
Non mi resta per il momento che salutarvi, augurandovi un buon fine settimana o come vuole la tradizione celtica che festeggia "la fine dell'Estate" un Buon Halloween!
 
Matteo Dei Cas - Staff CML
 
 
 
 
Tutto il materiale contenuto in questo sito, salvo dove sia espressamente indicata una diversa fonte, è Copyright 2000-2017 © Centro Meteorologico Lombardo (CML) e ne è vietata ogni riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione scritta del CML. Le testate giornalistiche regolarmente registrate potranno tuttavia liberamente pubblicare i dati meteorologici presenti nel sito, seppur con l'obbligo di citare la fonte con la dicitura: "Dati Rete CML - www.centrometeolombardo.com". Tali dati non sono validati dal CML, salvo quando espressamente indicato, e pertanto il loro scopo è da considerarsi esclusivamente informativo. Il CML ed i suoi collaboratori non sono in ogni caso responsabili dell'utilizzo fatto da terzi del materiale qui riprodotto e non si assumono alcuna responsabilità circa i contenuti presenti nelle pagine raggiungibili da questo sito, ma pubblicate su server esterni. Clicca QUI per consultare per esteso le Condizioni Generali d'utilizzo del sito.
Durante la navigazione in questo sito, potrebbero essere visualizzati messaggi pubblicitari che si avvalgono di cookie. Clicca QUI per sapere cosa sono e come disattivarli se desideri tutelare maggiormente la tua privacy.
Associazione Centro Meteorologico Lombardo - Via Cristoforo Colombo, 10 - 20018 Sedriano MI - P.IVA 05815400964 | CONTATTI | PRIVACY POLICY | NOTE LEGALI