Centro Meteorologico Lombardo - Home Page
Centro Meteorologico Lombardo - Associazione Culturale per la ricerca sui microclimi della Lombardia
.: Lunedì 20 novembre 2017 
Centro Meteorologico Lombardo - Home Page
Puoi sostenere le nostre attività con una donazione anche minima:
Cerca:
Login Registrati
Home
Prima Pagina
Bollettino CML
Cartina Realtime
Radar precipitazioni
Immagini dal Satellite
CML_robot
Stazioni Online
Estremi 19/11/2017
Webcam
Associazione
Contatti
Privacy Policy
Note Legali

Situazione a Milano

Milano Duomo

www.milanocam.it

20/11/17, ore 0:55

Temperatura: 7.9°C
Umidità relativa: 66%
Pressione: 1018.1mB

Situazione a Como Lago

Como AeroClub

www.meteocomo.it

20/11/17, ore 0.56

Temperatura: 9.3°C
Umidità relativa: 42%
Pressione: 1019.1mB
Nuovo impulso fresco ed instabile: estate agli sgoccioli?   Inserito il› 06/09/2009 17.52.28
Editoriale riferito al tempo di fine Agosto 2009 scritto da M. Dei Cas.
 
  
 
 Albaredo (SO) - Tappeto di nubi basse portate dall'Est
Lunedì 31 Agosto 2009 - ore 9:00
 
 
Buona giornata a tutti dallo staff CML e ben ritrovati per una nuova edizione della "Prima Pagina".
 
Quest'oggi termina l'estate meteorologica del 2009 e con essa anche un mese di Agosto tra i più caldi ed asciutti di questi ultimi anni. Ciò nonostante quest'ultimo fine settimana è stato caratterizzato da un nuovo apprezzabile calo delle temperature fino a valori finalmente più consoni alla stagione.
 
Il tempo si è presentato caldo ed afoso fino a venerdì scorso, tanto che su tutti i settori della Lombardia la colonnina di mercurio ha raggiunto ancora valori pomeridiani elevati, mediamente di 31/33°C con punte fino a 35°C sul Mantovano. Energia disponbile quindi a nuovi contrasti, che ancora una volta si sono accesi - come la scorsa settimana - sui settori centro-orientali della Regione, spiccatamente sulla Bassa Pianura. Questo grazie al riproporsi (seguendo la medesima traiettoria) di un impulso fresco nordaltlantico, annesso al transito piuttosto rapido di un'ondulazione perturbata proveniente dalla Francia.
 
Come ormai sappiamo, quando le perturbazioni giungono da Ovest o da NordOvest i fenomeni si concentrano sulla Lombardia Orientale, sul Triveneto e sull'Emilia. Questo è quanto accaduto in effetti lo scorso Sabato 29 Agosto: la giornata che avrebbe segnato la "svolta" verso un clima finalmente più fresco.
Riassumiamo di seguito la complessa dinamica degli eventi.
 
Nel corso della mattinata alcuni temporali ad innesco orografico hanno attraversato rapidamente il Sottoceneri, il Lario, la Valtellina e le Orobie con accumuli generalmente ad una cifra e qualche isolato episodio di grandine. Con la progressione dell'asse della saccatura il tempo è rapidamente migliorato sul centro-ovest, concentrando i fenomeni più intensi verso Est. Nel primo pomeriggio si è infatti innescata una poderosa attività convettiva proprio sul Friuli, dove alcuni temporali hanno assunto addirittura i connotati di supercella. Tutto questo mentre il Föhn iniziava a soffiare - con raffiche sostenute - dai passi alpini che confluiscono nei canali del Verbano, del Ceresio e del Lario verso l'Alta Pianura Centro-Occidentale. Nel frattempo l'aria fresca marittima iniziava ad aggirare le Alpi entrando come Bora a Trieste.
 
Un rientro da Est in piena regola ha quindi innescato in serata - analogamente ad un fronte freddo retrogrado - nuovi temporali sulla Pianura Veneta ed Emiliana. Fenomeni localmente di forte intensità, tra i quali una rovinosa grandinata che ha colpito - dopo solo pochi giorni - alcune località della Bassa Sudorientale vicine al corso del Po, tra cui Sermide (MN) e San Prospero (MO). Nelle medesime zone si sono contati nuovi numerosi  danni ai tetti di case e capannoni industriali a causa delle forti raffiche di vento (Downburst) che hanno accompagnato il temporale.
 
Domenica notte le correnti orientali hanno conquistato con il loro tappeto di nubi basse tutto il Catino Padano e non sono mancati rovesci deboli e sparsi su gran parte della nostra Regione. Sensibile soprattutto la diminuzione della temperatura: nel pomeriggio di ieri, nonostante il diffondersi delle schiarite, i nostri termometri hanno raggiunto a mala pena i 24-25°C. Giornata quindi settembrina, contraddistinta da un calo termico medio di circa cinque gradi in meno di ventiquattro ore...e senza l'intervento di un deciso e generallizato guasto del tempo!

Nonostante l'atteso abbassamento delle temperature, fino all'altro ieri si pensava che fosse prematuro voler parlare di "rottura" dell'estate, in una stagione che quest'anno sembrava invece volersi avviare verso un lento e graduale declino. Di fatto tra quest'oggi e domani è attesa una nuova rimonta anticiclonica con temperature ancora una volta in ripresa fino a valori estivi. Tuttavia la nuova fase di stabilità sembrerebbe avere una vita piuttosto breve, perchè già dopodomani le correnti in quota dovrebbero orientarsi da SudOvest con andamento ciclonico. Le ultime corse dei modelli stanno tra l'altro delineando un peggioramento più marcato per venerdì prossimo, per cui si prospetta una settimana piuttosto dinamica sul piano meteorologico. Al momento, vista la distanza temporale e la complessità dello scenario sinottico, vi rimandiamo alle previsioni più in dettaglio sul breve termine che potrete consultare negli aggiornamenti quotidiani del nostro Bollettino.
 
Vi ringraziamo come sempre per l'attenzione, augurando per questa settimana a molti di voi un buon rientro alle attività lavorative.
 
 
Matteo Dei Cas - Staff CML
 
 
Tutto il materiale contenuto in questo sito, salvo dove sia espressamente indicata una diversa fonte, è Copyright 2000-2017 © Centro Meteorologico Lombardo (CML) e ne è vietata ogni riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione scritta del CML. Le testate giornalistiche regolarmente registrate potranno tuttavia liberamente pubblicare i dati meteorologici presenti nel sito, seppur con l'obbligo di citare la fonte con la dicitura: "Dati Rete CML - www.centrometeolombardo.com". Tali dati non sono validati dal CML, salvo quando espressamente indicato, e pertanto il loro scopo è da considerarsi esclusivamente informativo. Il CML ed i suoi collaboratori non sono in ogni caso responsabili dell'utilizzo fatto da terzi del materiale qui riprodotto e non si assumono alcuna responsabilità circa i contenuti presenti nelle pagine raggiungibili da questo sito, ma pubblicate su server esterni. Clicca QUI per consultare per esteso le Condizioni Generali d'utilizzo del sito.
Durante la navigazione in questo sito, potrebbero essere visualizzati messaggi pubblicitari che si avvalgono di cookie. Clicca QUI per sapere cosa sono e come disattivarli se desideri tutelare maggiormente la tua privacy.
Associazione Centro Meteorologico Lombardo - Via Cristoforo Colombo, 10 - 20018 Sedriano MI - P.IVA 05815400964 | CONTATTI | PRIVACY POLICY | NOTE LEGALI