Centro Meteorologico Lombardo - Home Page
Centro Meteorologico Lombardo - Associazione Culturale per la ricerca sui microclimi della Lombardia
.: Domenica 19 novembre 2017 
Centro Meteorologico Lombardo - Home Page
Puoi sostenere le nostre attività con una donazione anche minima:
Cerca:
Login Registrati
Home
Prima Pagina
Bollettino CML
Cartina Realtime
Radar precipitazioni
Immagini dal Satellite
CML_robot
Stazioni Online
Estremi 18/11/2017
Webcam
Associazione
Contatti
Privacy Policy
Note Legali

Situazione a Milano

Milano Duomo

www.milanocam.it

19/11/17, ore 20:25

Temperatura: 10.7°C
Umidità relativa: 73%
Pressione: 1014.6mB

Situazione a Como Lago

Como AeroClub

www.meteocomo.it

19/11/17, ore 20.26

Temperatura: 13.4°C
Umidità relativa: 29%
Pressione: 1015.3mB
Dal caldo ai temporali   Inserito il› 18/07/2009 8.05.57
 
Si annuncia la seconda ondata di calore "ufficiale" dell'estate 2009, che tra l'altro sarà disturbata dall'afflusso di masse d'aria umide ed instabili di estrazione subtropicale...per cui si godono gli ultimi giorni della frescura che ha caratterizzato la prima decade del mese. Non sono mancati comunque episodi temporaleschi importanti e localizzati, come quello ad esempio che si è pesantemente abbattutto nel Varesotto alle prime luci dell'alba di Mercoledì 15 Luglio. Editoriale di "Prima Pagina" ed aggiornamento "Ultim'Ora" a cura di Simone Rossetto.
 
 
Sabato 11 Luglio 2009 - ore 21:00 
Buona serata a tutti dallo staff CML e ben ritrovati per un nuovo aggiornamento del nostro Editoriale di "Prima Pagina".
 
In questi giorni, dopo il pesante maltempo che ha colpito diverse zone regionali centro-occidentali lo scorso Martedì (con accumuli, ricordiamo, anche superiori ai 100mm!) il clima si è mantenuto discreto in regione.
 
Sulle zone centro-orientali tuttavia, specie sui monti e nelle aree adiacenti, non sono mancati classici temporali pomeridiano/serali, non intensi come quelli di inizio settimana, ma comunque presenti in diverse località a carattere sparso.
 
Nulla di strano comunque, dato che soprattutto le Prealpi Bergamasche e quelle Bresciane (zone ove si è verificato il maggior numero di rovesci e temporali ultimamente) da sempre risultano tra le più piovose in questa stagione nella nostra bella regione.
 
Le temperature si sono mantenute gradevoli ovunque, con valori intorno alla media e locali e temporanei cali termici laddove si sono verificati i fenomeni di instabilità. Un clima dunque "ideale" per il periodo, ma che purtroppo presto verrà sostituto da un perentorio ritorno del caldo, atteso per la prossima settimana non solo sul nostro territorio, ma in tutto il Paese, con punte anzi più elevate nel centro-sud.
 
Grazie ad una nuova una rimonta anticiclonica di matrice sub-tropicale (l'ennesima di questi ultimi anni) su gran parte del Mediterraneo infatti, nei prossimi giorni assisteremo ad un sensibile rialzo termico su tutta la regione, con valori massimi che nella parte centrale della settimana potranno raggiungere punte anche intorno ai 35 gradi in pianura Padana. Si tratterà della seconda ondata "ufficiale" di caldo dell'anno, dopo quella record di Maggio, che aveva portato ovunque temperature estremamente alte per il periodo, e dopo qualche giorno caldo ed afoso registrato a Giugno, ma senza punte di rilievo.
 
Il caldo risulterà probabilmente ancor più fastidioso a causa dell'elevato tasso di umidità relativa nell'aria (questo in realtà piuttosto normale per le nostre latitudini), con sensazione di afa decisamente elevata e netto peggioramento per la qualità del sonno di notte, specie nei grani centri urbani, stante l'ovvio forte rialzo anche delle temperature minime rispetto alle attuali. Dopo giornate come le ultime così gradevoli, il cambiamento sarà dunque piuttosto marcato.
 
Qualche temporale nelle prossime ore potrà di nuovo bagnare le località Alpine, ma si tratterà comunque di fenomeni piuttosto isolati e non particolarmente intensi. Prepariamoci dunque a dover fare di nuovo i conti con una ondata calda. Verso metà/fine settimana l'attività temporalesca potrebbe subire un incremento, specie sui rilievi e sulle zone adiacenti, con possibilità di fenomeni anche intensi specie sul nord della regione: saremo più precisi in merito nei prossimi aggiornamenti del bollettino meteo.
 
Nel frattempo vi ringraziamo come sempre per l'attenzione e vi auguriamo un buon fine settimana, in attesa del caldo...
 
 
Simone Rossetto - Staff CML
 

ULTIM'ORA

15 Luglio 2009: eccezionale nubifragio stamane tra medioalto Varesotto e Ceresio
 
Questa mattina, a soli 8 giorni dai nubifragi che avevano colpito diverse zone regionali, un nuovo temporale autorigenerante si è abbattuto su una ristretta parte del terrirorio. Questa volta è toccato al medioalto Varesotto (peralto già piuttosto coinvolto nell'episodio di Martedì scorso) e all'area del Ceresio, investite un un autentico ed interminabile nubifragio nel primo mattino, che ha scaricato mediamente dagli 80 ai 180 mm di pioggia in poco meno di due ore, in un'area compresa tra il capoluogo e la parte centrale del Lago di Lugano. Ingenti danni sono stati registrati a Varese, come testimoniano le cronache locali, a causa dell'esondazione del Fiume Olona nella parte est del capoluogo. Flagellata dal maltempo anche la Valceresio. Di seguito ecco alcuni dati di precipitazione giornaliera registrati dalle nostre stazioni e da altre appartenenti ad importanti reti locali.
 
Porto Ceresio - CML: 175,0 mm
Varese - CGP*: 158,9 mm
Induno O. - CGP: 156,0 mm
Varese/Bobbiate - MeteoVarese: 117,6 mm articolo
Varese/Avigno - CML: 103,4 mm
Brenno - CGP: 100,1 mm
Lugano Massagno - CML: 84,0 mm
Lugano Viganello - CML: 78,8 mm
Lugano Breganzona - CML: 78,0 mm
Lugano Circolo Velico - CML: 74,9 mm
Ganna - CGP: 71,4 mm
Varese giardini estensi - CGP: 71,2 mm
Casciago - CML: 67,8 mm
 
*CGP = Centro Geofisico Prealpino, Varese
 
Simone Rossetto - Staff CML
 
 
Tutto il materiale contenuto in questo sito, salvo dove sia espressamente indicata una diversa fonte, è Copyright 2000-2017 © Centro Meteorologico Lombardo (CML) e ne è vietata ogni riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione scritta del CML. Le testate giornalistiche regolarmente registrate potranno tuttavia liberamente pubblicare i dati meteorologici presenti nel sito, seppur con l'obbligo di citare la fonte con la dicitura: "Dati Rete CML - www.centrometeolombardo.com". Tali dati non sono validati dal CML, salvo quando espressamente indicato, e pertanto il loro scopo è da considerarsi esclusivamente informativo. Il CML ed i suoi collaboratori non sono in ogni caso responsabili dell'utilizzo fatto da terzi del materiale qui riprodotto e non si assumono alcuna responsabilità circa i contenuti presenti nelle pagine raggiungibili da questo sito, ma pubblicate su server esterni. Clicca QUI per consultare per esteso le Condizioni Generali d'utilizzo del sito.
Durante la navigazione in questo sito, potrebbero essere visualizzati messaggi pubblicitari che si avvalgono di cookie. Clicca QUI per sapere cosa sono e come disattivarli se desideri tutelare maggiormente la tua privacy.
Associazione Centro Meteorologico Lombardo - Via Cristoforo Colombo, 10 - 20018 Sedriano MI - P.IVA 05815400964 | CONTATTI | PRIVACY POLICY | NOTE LEGALI