Centro Meteorologico Lombardo - Home Page
Centro Meteorologico Lombardo - Associazione Culturale per la ricerca sui microclimi della Lombardia
.: Domenica 19 novembre 2017 
Centro Meteorologico Lombardo - Home Page
Puoi sostenere le nostre attività con una donazione anche minima:
Cerca:
Login Registrati
Home
Prima Pagina
Bollettino CML
Cartina Realtime
Radar precipitazioni
Immagini dal Satellite
CML_robot
Stazioni Online
Estremi 18/11/2017
Webcam
Associazione
Contatti
Privacy Policy
Note Legali

Situazione a Milano

Milano Duomo

www.milanocam.it

19/11/17, ore 20:35

Temperatura: 10.7°C
Umidità relativa: 72%
Pressione: 1014.7mB

Situazione a Como Lago

Como AeroClub

www.meteocomo.it

19/11/17, ore 20.31

Temperatura: 13.5°C
Umidità relativa: 28%
Pressione: 1015.4mB
Perturbato, ma ancora molto mite.   Inserito il› 11/12/2006 10.37.51
Editoriale scritto prima del ponte dell' "Immacolata" 2006, che sottolinea la fase mite ma piovosa in atto in regione. Il peggioramento citato, e che poi puntualmente si verifiherà nel suddetto "ponte", regalerà alle Alpi Lombarde l'unica nevicata importante, a quote medie ed alte, della prima parte dell'anonimo inverno 2006-07.
 
 
Giovedì 7 Dicembre 2006, ore 09:00.
 
Buona giornata a tutti e ben ritrovati sul sito del C.M.L. per un nuovo aggiornamento della rubrica “Primapagina”.

Come ampliamente previsto, nella giornata di ieri la prima "vera" perturbazione del mese di Dicembre ha interessato parte della nostra regione. Si è trattato (anche se non per tutti!) del primo passaggio perturbato di un certo rilievo dopo parecchie settimane, nelle quali ogni peggioramento si manifestava in maniera blanda, con accumuli spesso modesti e causati in più di una occasione da precipitazioni deboli o sottoforma di pioviggine (da qui l'evidente deficit pluviometrico maturato nei mesi di Ottobre e Novembre).
 
In questa occasione sono state soprattutto le zone settentrionali ed occidentali della Lombardia a godere di accumuli maggiori, mentre diverse aree della pianura meridionale ed orientale sono rimaste a "secco" o quasi, come nel caso del Mantovano e della bassa Bresciana. Laddove ha piovuto però lo ha fatto localmente con insistenza e decisione: su Varesotto, Canton Ticino, Comasco, Lario, bassa Valtellina, Valchiavenna, Prealpi Orobie e Lecchese sono caduti mediamente dai 30 ai 60 mm di pioggia, con diverse punte anche sino a 70. Precipitazioni, come accennato in precedenza, descrescenti mano a mano che ci si spostava verso sud ed est, ma ancora rilevanti in zone di pianura quali il Milanese occidentale o la pedemontana Bergamasca.
 
Le temperature, come ormai ampliamente risaputo, sono risultate ancora elevatissime per il periodo, con pioggia che anche nelle zone maggiormente colpite cadeva con valori intorno ai 7, 8, 9 e talvolta 10 gradi! La quota neve sulle Alpi difatti si è mantenuta ancora elevata, in genere sopra i 1.500 all'ovest e molto più alta all'est, tranne casi particolari ed isolati. Buona e preziosa neve comunque ha iniziato a ricoprire le cime poste alle quote più elevate, e sembra che potrà farlo anche nelle prossime ore, ed in particolare tra domani e Sabato.
 
E' pienamente confermato infatti il secondo ed intenso passaggio perturbato, che dovrebbe portare ancora abbondanti precipitazioni e soprattutto su Alpi e Prealpi, con limite delle nevicate in discesa localmente sin verso i 1.000 metri, ed un associato calo termico. Già oggi comunque, pur in un contesto di parziale tregua, non mancheranno nuovamente nubi e qualche debole pioggia.
 
Una fase meteorologica dunque finalmente "movimentata" dopo l'ennesimo autunno deludente, in questo caso sia dal punto di vista termico che pluviometrico, ed estremamente importante per le nostre montagne, visti gli apporti nivometrici previsti.
Per tutti i dettagli sulle previsioni vi invitiamo comunque a consultare come di consueto il nostro Bollettino meteo ufficiale e a tenervi aggiornati con il nostro Meteoforum.
 
Ringraziandovi come sempre per l'attenzione prestata, vi rimandiamo al prossimo aggiornamento.
 
Simone Rossetto - Staff CML
Tutto il materiale contenuto in questo sito, salvo dove sia espressamente indicata una diversa fonte, è Copyright 2000-2017 © Centro Meteorologico Lombardo (CML) e ne è vietata ogni riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione scritta del CML. Le testate giornalistiche regolarmente registrate potranno tuttavia liberamente pubblicare i dati meteorologici presenti nel sito, seppur con l'obbligo di citare la fonte con la dicitura: "Dati Rete CML - www.centrometeolombardo.com". Tali dati non sono validati dal CML, salvo quando espressamente indicato, e pertanto il loro scopo è da considerarsi esclusivamente informativo. Il CML ed i suoi collaboratori non sono in ogni caso responsabili dell'utilizzo fatto da terzi del materiale qui riprodotto e non si assumono alcuna responsabilità circa i contenuti presenti nelle pagine raggiungibili da questo sito, ma pubblicate su server esterni. Clicca QUI per consultare per esteso le Condizioni Generali d'utilizzo del sito.
Durante la navigazione in questo sito, potrebbero essere visualizzati messaggi pubblicitari che si avvalgono di cookie. Clicca QUI per sapere cosa sono e come disattivarli se desideri tutelare maggiormente la tua privacy.
Associazione Centro Meteorologico Lombardo - Via Cristoforo Colombo, 10 - 20018 Sedriano MI - P.IVA 05815400964 | CONTATTI | PRIVACY POLICY | NOTE LEGALI