Centro Meteorologico Lombardo - Home Page
Centro Meteorologico Lombardo - Associazione Culturale per la ricerca sui microclimi della Lombardia
.: Venerdì 23 febbraio 2024 
Centro Meteorologico Lombardo - Home Page
Puoi sostenere le nostre attività con una donazione anche minima:
Cerca:
Login Registrati
Home
Prima Pagina
Bollettino CML
Cartina Realtime
Radar precipitazioni
Immagini dal Satellite
CML_robot
Stazioni Online
Estremi 22/02/2024
Webcam
Associazione
Contatti
Privacy Policy
Note Legali

Situazione a Milano

Milano Duomo

www.milanocam.it

20/2/24, ore 9:26

Temperatura: 13.2°C
Umidità relativa: 77%
Pressione: 1025.20mB

Situazione a Como Lago

Como AeroClub

www.meteocomo.it

23/02/24, ore 21:41

Temperatura: 6.4°C
Umidità relativa: 85%
Pressione: 1000.1mB
Il Fohn e il vento da Est - L'episodio del 4 settembre 2007   Inserito il› 05/09/2007 13.45.43
La giornata del 04 Settembre 2007 ha visto il vento come protagonista principale sulla Lombardia. Durante la nottata, infatti, lo scavalcamento dell'arco alpino da parte del Fronte Freddo in discesa da Nord ha permesso l'instaurarsi di un gradiente barico tra la Pianura Padana e la Svizzera. Ogni qualvolta si va a generare una differenza di pressione atmosferica, l'unico modo che l'atmosfera ha per colmarlo è rappresentato dal vento.


Fonte: www.meteoliguria.it

La complessa geomorfologia della Lombardia fa si che in diversi casi si vadano a registrare tipologie di ventilazioni completamente differenti nel raggio di poche decine di chilometri.

Nella giornata in questione la particolare disposizione del massimo di alta pressione oltralpe ha posto le basi per l'instaurarsi di venti sia settentrionali (in discesa dalla Alpi), sia orientali.

I due tipi di ventilazione hanno portato con sè masse d'aria differenti:

1) il fohn in discesa dalle Alpi è caratterizzato da tassi di umidità molto bassi
2) il vento da Est, trasportando verso Ovest la massa d'aria preesistente sulla Pianura Padana centro-orientale (quindi più umida) ha assunto di conseguenza i caratteri di questa massa d'aria, con tassi di umidità relativa decisamente più elevati.


Fonte: www.meteoliguria.it

Con il prezioso aiuto della fitta rete di stazioni meteorologiche diposte dal CML su tutto il territorio Lombardo abbiamo potuto effettuare un piccolo studio microclimatico immortalando due momenti "topici" della giornata in questione.

Il primo è riferito, come segnalato sulla mappa stessa, alle ore 8 del mattino, momento nel quale il Fohn stava entrando prepotentemente sui settori occidentali della regione, non andando però ad influenzare i restanti settori, ancora occupati da una massa d'aria decisamente differente come si può facilmente notare dalla mappa.





Il secondo momento analizzato è riferito alle ore 10. L'aspetto più curioso da osservare riguarda le zone pianeggianti del bergamasco e milanese orientale, che vedono repentinamente cambiare la direzione del vento, e di conseguenza di parametri meteorologici quali temperatura, umidità relativa.



La mappa mostra in modo esemplare questo avvenimento, con il vento da Nord che tende ad essere rispedito verso le prealpi e sositutuito "dall'Est" che porta con se una maggiore umidità. Il tutto è ben osservabile anche a occhio nudo: la seguente fotografia è stata scattata a Canegrate (puntamento verso N/NE - foto scattata dal forumista Alzo 80)



Appare chiaro l'avanzamento della foschia, unita a qualche nube. Non è altro che la testimonianza visiva della differente massa d'aria in spostamento. Sulla sinistra, infatti, il cielo risulta totalmente limpido.


Successivamente alle ore 10, il vento da Est ha raggiunto anche il milanese occidentale per poi arrestarsi lungo una linea immaginaria sulla quale per qualche ora è avuta una vera e propria "battaglia" tra le due ventilazioni.

Per rendere ancora meglio l'improvviso e repentino cambiamento delle condizioni meteorologiche che si registra in queste situazioni, posto la seguente immagine. Si tratta di un plot relativo alla stazione meterologica di Roveda di Sedriano, plot che va a coprire l'intera giornata.

Sul grafico sono evidenziati: temperatura (in rosso), umidità (in blu) e direzione del vento (in nero).



Si notano due momenti clou: il primo intorno alle 10.30 e il secondo intorno alle 3. Nel primo il vento da Est ha sosituito il Fonh, nel secondo è successo l'esatto contrario.

Il report, effettuato ogni 5 minuti, mostra in modo differente e forse più intuibile "il cambio di rotta" (con le frecce blu sono indicate le colonne di temperatura, umidità e direzione del vento):



Tutto il materiale contenuto in questo sito, salvo dove sia espressamente indicata una diversa fonte, è Copyright 2000-2024 © Centro Meteorologico Lombardo (CML) e ne è vietata ogni riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione scritta del CML. Le testate giornalistiche regolarmente registrate potranno tuttavia liberamente pubblicare i dati meteorologici presenti nel sito, seppur con l'obbligo di citare la fonte con la dicitura: "Dati Rete CML - www.centrometeolombardo.com". Tali dati non sono validati dal CML, salvo quando espressamente indicato, e pertanto il loro scopo è da considerarsi esclusivamente informativo. Il CML ed i suoi collaboratori non sono in ogni caso responsabili dell'utilizzo fatto da terzi del materiale qui riprodotto e non si assumono alcuna responsabilità circa i contenuti presenti nelle pagine raggiungibili da questo sito, ma pubblicate su server esterni. Clicca QUI per consultare per esteso le Condizioni Generali d'utilizzo del sito.
Durante la navigazione in questo sito, potrebbero essere visualizzati messaggi pubblicitari che si avvalgono di cookie. Clicca QUI per sapere cosa sono e come disattivarli se desideri tutelare maggiormente la tua privacy.
Associazione Centro Meteorologico Lombardo - Via Cristoforo Colombo, 10 - 20018 Sedriano MI - P.IVA 05815400964 | CONTATTI | PRIVACY POLICY | NOTE LEGALI