Centro Meteorologico Lombardo - Home Page
Centro Meteorologico Lombardo - Associazione Culturale per la ricerca sul microclima della Lombardia
.: Mercoledì 16 aprile 2014 
Centro Meteorologico Lombardo - Home Page
Situazione Attuale:
Cerca: Login Registrati
Home
Prima Pagina
Bollettino CML
Cartina Realtime
Stazioni Online
Estremi 15/04/2014
Meteoforum
Webcam
Associazione
Contatti
Link Sponsorizzati

Situazione a Milano

Milano Duomo

www.milanocam.it

16/4/14, ore 21:04

Temperatura: 15.3°C
Umidità relativa: 26%
Pressione: 1019.5mB

Situazione a Como Lago

Como AeroClub

www.meteocomo.it

16/04/14, ore 21.09

Temperatura: 12.8°C
Umidità relativa: 41%
Pressione: 1020.6mB
Installare una stazione a norma secondo le regole WMO   Inserito il› 09/12/2006
Il WMO ( World Meteorological Organization ) è l'organizzazione fondata nel 1873 e facente parte all'ONU dal 1950, con sede a Ginevra (CH), che si occupa di meteorologia e clima.
In una sua pubblicazione, la n°8, il WMO si occupò anche di stabilire delle regole entro le quali le stazioni meterologiche devono essere installate per poter confrontare i dati da esse registrati.
Queste regole, conosciute anche come regole OMM ( che non è altro che la libera traduzione di WMO, ossia Organizzazione Mondiale della Meteorologia ) sono  elencate in questa tabella, incluse anche le regole utilizzate da altre organizzazioni.
 
Per conoscenza le altre organizzazionia cui la pubblicazione fa riferimento, sono, la AASC (The American Association of State Climatologists ) che è una Associazione americana fondata nel 1976, e la EPA ( U.S Environmental Protection Agency ) una agenzia federale anch'essa americana fondata nel 1970, entrambe si occupano in generale degli aspetti legati al clima degli Stati Uniti.
In grassetto vengono evidenziate le regole riferite all'altezza e alla distanza stabilite dal WMO per l'installazione dei vari sensori.
 

Sensor Type

Measurement Height or Depth

Exposure Considerations

Wind

3 m ± 0.1 m recommended (AASC)
2 m ± 0.1 m, 10 m ± 0.5 m, optional (AASC)
10 m (WMO & EPA)

No closer than ten times the obstruction's height

Air Temperature & Relative Humidity

1.5 m ± 1 m (AASC)
1.25-2.0 m (WMO)
2.0 m for temperature only (EPA) 2 m & 10 m for temperature difference (EPA)

The sensor must be housed in a ventilated radiation shield to protect the sensor from thermal radiation. The EPA recommends the sensor be no closer than four times the obstruction's height and at least 30 m from large paved areas.

Solar Radiation

Height should be consistent with the exposure standard (AASC, WMO, EPA). To facilitate leveling/cleaning, CSI recommends installing at a height of 3 m or less.

The sky should not be blocked by any surrounding object. However, objects <10° above the horizontal plane of the sensor are allowed.

Precipitation

1.0 m ± 0.2 m (AASC)
30 cm minimum (WMO)

AASC & EPA suggest the sensor be no closer than four times the obstruction's height. The orifice of the gage must be in a horizontal plane, open to the sky, and above the level of in-splashing and snow accumulation.

Soil Temperature

10 cm ± 1.0 cm (AASC)
5 cm, 10 cm, 20 cm, 50 cm, 100 cm (WMO)

Measurement site should be 1 m² and typical of the surface of interest. The ground surface should be level with respect to the immediate (10 m radius) area

 
Le regole quindi, indicano che i sensori relativi alla registrazione del vento devono essere installati ad una altezza minima di 10 metri, i sensori termo-igrometrici tra 1.25 e 2.00 mt di altezza, il pluviometro ad almeno 30 cm di altezza, senza la presenza di ostacoli intorno ad esso.
Ma queste regole sono valide per la classica installazione extraurbana in capannina( capannina stazione aeroportuale), basti vedere l'altezza del posizionamento del sensore termo-igrometrico, ricordiamo che il WMO non prevede una normativa specifica per le stazioni urbane e sopratutto si riferisce a installazioni in capannina per quanto concerne i sensori di temperatura/umidità.
Una distizione cercheremo di farla noi, seguendo le normative della pubblicazione del WMO, indicando le regole per una installazione extraurbana e quelle per una installazione urbana il più corretta possibile, che sono la maggior parte delle stazioni amatoriali e faremo riferimento anche alle modalità tipiche di installazione di stazioni amatoriali.
 
 Stazioni meteo extraurbane

Strumento

Altezza installazione 

Localizzazione

Termo/igrometro

da 1.70 a 2.00 metri

Superficie erbosa obbligatoria, esposizione schermo solare a Sud, distanza da eventuali edifici, almeno 10 metri.

Pluviometro

Alla medesima altezza del sensore di temperatura/umidità.

In campo aperto, lontano almeno 10 metri da ostacoli verticali, quali edifici o alberi che ne impediscano l'accumulo della pioggia o neve sopratutto in caso di precipitazioni trasversali.
Radiazione Solare.
 

Oltre i 2.00 metri

Alla sommità del palo dove sarà installata la stazione meteorologica.

Anemometro

Da 2.50 a 10.00 metri di altezza.

Anch'esso in campo aperto, alla sommità del palo e comunque non oltre i 10 metri di altezza, lontano da ostacoli verticali per almeno 10 metri.

Schermatura consigliata

-

Schermo solare passivo( 5 o 8 piatti Davis ) o ventilato o capannina.

 
 
 Stazioni meteo urbane

Strumento

Altezza installazione

Localizzazione

Termo/igrometro

Da 1.70 a 9.50 di altezza, ad almeno 1.50 metri da un muro o 2.00 metri dal tetto.

In caso di installazione al suolo su prato erboso con distanza minima di almeno 4 metri da ostacoli verticali, in caso di installazione su terrazzo/balcone, sporgente verso l'esterno del balcone o terrazzo, in caso di installazione su tetto ad almeno 2.00 metri dalle tegole. 
Esposizione verso la zona più soleggiata.

Pluviometro

Alla medesima altezza del sensore temperatura/umidità.

L'installazione deve avvenire in un luogo lontano da ostacoli verticali per almeno 10 metri, è consigliata l'installazione su tetto in zona fortemente urbanizzate.

Radiazione solare.

10 metri.

Su tetto o terrazzo senza ostacoli verticali nelle vicinanze.

Anemometro

10 metri.

Sul tetto o terrazzo senza ostacoli verticali nelle vicinanze.

Schermatura consigliata

-

Schermo ventilato, passivo 8 piatti se l'installazione è su prato, solo per installazioni su tetto può essere utilizzato una schermatura passiva 5 piatti.
 
 
Qui sotto una corretta installazione extraurbana, si tratta della Davis Vantage Pro di Vizzola Ticino, in questi casi l'anemoemtro può essere installato ad altezze inferiori ai 10 metri previsti dalla normativa in quanto l'area circostante non presenta ostacoli verticali.
 
Altro esempio di corretta installazione, questa volta urbana su prato, l'anemometro è stato alzato a 7 metri per poter superare gli ostacoli nelle vicinanze ( 10 metri ) quali la siepe che circonda l'edificio.
 
In questa installazione urbana, è stato possibile installare i sensori termici e pluviometrici ad altezza di metri 2 stante la presenza di un suolo erboso e ben areato( distanza casa 8 metri ), l'anemometro invece è stato posizionato, come il sensore della radiazione solare a 10 metri, sulla sommità del tetto della casa, in quanto la casa copriva un angolo di 90° impedendo la corretta rilevazione del vento.

Link› http://www.wmo.ch/
Tutto il materiale contenuto in questo sito, salvo dove sia espressamente indicata una diversa fonte, è Copyright 2000-2014 © Centro Meteorologico Lombardo (CML) e ne è vietata ogni riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione scritta del CML. Le testate giornalistiche regolarmente registrate potranno tuttavia liberamente pubblicare i dati meteorologici presenti nel sito, seppur con l'obbligo di citare la fonte con la dicitura: "Dati Rete CML - www.centrometeolombardo.com". Tali dati non sono validati dal CML, salvo quando espressamente indicato, e pertanto il loro scopo è da considerarsi esclusivamente informativo. Il CML ed i suoi collaboratori non sono in ogni caso responsabili dell'utilizzo fatto da terzi del materiale qui riprodotto e non si assumono alcuna responsabilità circa i contenuti presenti nelle pagine raggiungibili da questo sito, ma pubblicate su server esterni. Durante la navigazione in questo sito, potrebbero essere visualizzati messaggi pubblicitari che si avvalgono di cookies. Clicca qui per sapere cosa sono e come disattivarli se desideri tutelare maggiormente la tua privacy.
Associazione Centro Meteorologico Lombardo - Via Cristoforo Colombo, 10 - 20018 Sedriano MI - P.IVA 05815400964 - Email: