Centro Meteorologico Lombardo - Home Page
Centro Meteorologico Lombardo - Associazione Culturale per la ricerca sui microclimi della Lombardia
.: Lunedì 19 agosto 2019 
Centro Meteorologico Lombardo - Home Page
Puoi sostenere le nostre attività con una donazione anche minima:
Cerca:
Login Registrati
Home
Prima Pagina
Bollettino CML
Cartina Realtime
Radar precipitazioni
Immagini dal Satellite
CML_robot
Stazioni Online
Estremi 18/08/2019
Webcam
Associazione
Contatti
Privacy Policy
Note Legali

Situazione a Milano

Milano Duomo

www.milanocam.it

19/8/19, ore 0:14

Temperatura: 26.0°C
Umidità relativa: 56%
Pressione: 1014.67mB

Situazione a Como Lago

Como AeroClub

www.meteocomo.it

19/08/19, ore 0.18

Temperatura: 23.9°C
Umidità relativa: 72%
Pressione: 1014.7mB
Inizio agosto all'insegna dell'instabilità  
Prima Pagina
Lunedì 12 agosto 2019 - ore 11:00 
 
 


Mercoledì 7 agosto - Brescia ovest. Violento temporale a carattere di supercella immortalato sulle pianure bresciane. Le supercelle sono i temporali più intensi che esistano in natura e sono in grado di generare i tornado. Sono frequenti nelle grandi pianure degli Stati Uniti d'America. In Italia tuttavia il fenomeno non è così raro infatti se ne contano anche diversi all'anno, seppur magari con intensità e dimensioni minori rispetto ai temporali americani. Foto di Maurizio Signani.



Buona serata a tutti e ben ritrovati con una nuova edizione della Prima Pagina

Durante il corso della scorsa settimana il tempo sulla Lombardia è stato caratterizzato dalla presenza dell'anticiclone delle Azzorre il quale si è instaurato sul mediterraneo e quindi anche sulla nostra regione nel weekend tra il 3-4 agosto scorsi. Anche nella giornata di lunedì 5 l'alta pressione ha garantito una bella giornata estiva sulla regione. Tuttavia da martedì,  l'area di alta pressione è stata scalfita da umidi ed instabili correnti sud occidentali. Il tempo è andato peggiorando, prima sui rilievi e poi nella giornata di mercoledì anche in pianura. Da giovedì poi è rimontata sulla Lombardia una nuova area anticiclonica questa volta di matrice africana. 

Entriamo ora nel dettaglio analizzando maggiormente quello che è accaduto nel corso dei giorni.

Lunedì 5: cieli generalmente sereni al mattino sull'intero territorio. Dal pomeriggio si sono formati dei cumuli ad evoluzione diurna sui rilievi e più tardi tra Alpi Orobie e Retiche si sono sviluppati veloci rovesci e locali e brevi temporali. In pianura clima caldo e afoso nel pomeriggio. Le temperature nel corso del giorno hanno raggiunto in pianura i 32/33°C. Sui settori della val Chiavenna e in Valtellina le massime sono rimaste comprese tra i 29/30°C. 

Martedì 6: al mattino cieli a tratti un po' nuvolosi in pianura e qualche addensamento sui monti. Dal pomeriggio più sole in pianura mentre su Alpi e Prealpi si sono formati dei rovesci ed inseguito dei temporali sparsi. In serata si sono sviluppati temporali violenti tra Prealpi e pedemontane, in particolare i fenomeni più intensi sono stati osservati sull'alto lecchese e più tardi anche nel bergamasco. Intense precipitazioni, locali grandinate e forti raffiche di vento hanno accompagnato i temporali. Fenomeni alluvionali con danni ingenti e diversi sfollati sono stati segnalati in alta Valsassina, in particolare nel comune di Casargo LC. In tarda serata alcuni focolai temporaleschi si sono innescati anche sul bresciano e sulla adiacente pianura. Accumuli di pioggia abbondanti sono stati registrati anche nel bergamasco ed in particolare nel comune di Almè, dove in serata sono caduti in breve tempo oltre 100 mm di pioggia. Nella notte hanno insistito nuovi temporali sia sulle Alpi sia sulle Prealpi. 

Mercoledì 7: in avvio di giornata nuvolosità diffusa in pianura. All'alba le Prealpi e le zone pedemontane tra Varese e Como sono state interessate da diffusi temporali. Nel primo pomeriggio poi sui settori nord occidentali della regione hanno insistito nuovi temporali sparsi. In seguito, sui settori occidentali della regione, ha preso vita un intenso sistema temporalesco il quale ha interessato il milanese, la Brianza, il lecchese, il bergamasco ed infine i settori orientali quali bresciano, cremonese e mantovano. Ancora una volta forti fenomeni sono stati registrati al suo passaggio ed in particolare violente raffiche di vento e forti precipitazioni. I venti più intensi sono stati osservati in Brianza e poi tra bresciano e cremonese. Su questi ultimi settori, in particolar modo, le raffiche hanno raggiunto e superato i 100 km/h, creando così numerosi danni alla vegetazione e anche alle infrastrutture. Nel comune bresciano di Comezzano Cizzago la stazione meteo della nostra rete di monitoraggio, durante il passaggio temporalesco, ha registrato una raffica massima di ben 124 km/h. In serata e tarda serata nuovi nuclei temporaleschi hanno interessato nuovamente un po' tutte le aree di alta e media pianura. A fine giornata ingenti accumuli di pioggia sono stati registrati sulla Brianza comasca, nel Canton Ticino e sul lago d'Iseo. 

Giovedì 8: al mattino cieli velati in pianura soprattutto sulle aree di bassa pianura. Nel pomeriggio bel tempo in pianura mentre sui rilievi sia prealpini sia appenninici si sono formati degli addensamenti nuvolosi. Le temperature hanno raggiunto i 32°C in pianura. In Valtellina le massime non hanno superato generalmente i 29°C.

Venerdì 9: giornata stabile e generalmente soleggiata ovunque. In pianura temperature in aumento fin verso i 32/34°C.

Sabato 10: fin dal mattino nuvolosità a tratti estesa sulle Alpi ed in seguito anche sulle Prealpi. Sull'estremo angolo nord ovest della regione si sono verificati brevi piovaschi al mattino presto. In pianura cieli sereni o poco nuvolosi per l'intero periodo. Clima caldo e afoso ovunque. In pianura le temperature sono state comprese generalmente tra i 32/34°C mentre hanno raggiunto i 35°C sul mantovano.

Domenica 11: tanto sole in pianura per l'intera giornata. Clima nuovamente afoso ma ventilato da est. In montagna, fin dal mattino ed in seguito anche nel pomeriggio hanno insistito addensamenti nuvolosi a tratti intensi. Nel tardo pomeriggio sulle alte pianure occidentali passaggio di nuvolosità alta stratificata associata ad un violento temporale formatosi nelle ore precedenti sul Piemonte. In tarda serata si sono formati dei temporali anche sul comasco, lecchese e in seguito anche sulla val Chiavenna. Non si sono osservati comunque fenomeni di rilievo.

E come proseguirà il tempo nei prossimi giorni?
Per sapere come proseguirà il tempo, vi consigliamo di seguire quotidianamente i vari aggiornamenti ed in particolare, il nostro Bollettino di Previsione, oltre alle brevi analisi, gli approfondimenti e le curiosità didattiche sulla nostra pagina ufficiale Facebook.

 
L'appuntamento con la nuova edizione della Prima Pagina è per il fine settimana.

                                                                                                          Marco Bianchini - Staff CML
Tutto il materiale contenuto in questo sito, salvo dove sia espressamente indicata una diversa fonte, è Copyright 2000-2019 © Centro Meteorologico Lombardo (CML) e ne è vietata ogni riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione scritta del CML. Le testate giornalistiche regolarmente registrate potranno tuttavia liberamente pubblicare i dati meteorologici presenti nel sito, seppur con l'obbligo di citare la fonte con la dicitura: "Dati Rete CML - www.centrometeolombardo.com". Tali dati non sono validati dal CML, salvo quando espressamente indicato, e pertanto il loro scopo è da considerarsi esclusivamente informativo. Il CML ed i suoi collaboratori non sono in ogni caso responsabili dell'utilizzo fatto da terzi del materiale qui riprodotto e non si assumono alcuna responsabilità circa i contenuti presenti nelle pagine raggiungibili da questo sito, ma pubblicate su server esterni. Clicca QUI per consultare per esteso le Condizioni Generali d'utilizzo del sito.
Durante la navigazione in questo sito, potrebbero essere visualizzati messaggi pubblicitari che si avvalgono di cookie. Clicca QUI per sapere cosa sono e come disattivarli se desideri tutelare maggiormente la tua privacy.
Associazione Centro Meteorologico Lombardo - Via Cristoforo Colombo, 10 - 20018 Sedriano MI - P.IVA 05815400964 | CONTATTI | PRIVACY POLICY | NOTE LEGALI