Centro Meteorologico Lombardo - Home Page
Centro Meteorologico Lombardo - Associazione Culturale per la ricerca sui microclimi della Lombardia
.: Giovedì 21 febbraio 2019 
Centro Meteorologico Lombardo - Home Page
Puoi sostenere le nostre attività con una donazione anche minima:
Cerca:
Login Registrati
Home
Prima Pagina
Bollettino CML
Cartina Realtime
Radar precipitazioni
Immagini dal Satellite
CML_robot
Stazioni Online
Estremi 20/02/2019
Webcam
Associazione
Contatti
Privacy Policy
Note Legali

Situazione a Milano

Milano Duomo

www.milanocam.it

21/2/19, ore 12:24

Temperatura: 12.3°C
Umidità relativa: 68%
Pressione: 1028.02mB

Situazione a Como Lago

Como AeroClub

www.meteocomo.it

21/02/19, ore 12.30

Temperatura: 8.9°C
Umidità relativa: 76%
Pressione: 1028.0mB
22 ottobre - Ancora molto mite e stabile, l'anticiclone non molla   Inserito il› 21/10/2018 23.29.04
Lunedì 22 ottobre 2018 - ore 01:00
 
 
 
L'immagine ci illustra il bel tempo di questa settimana centrale di ottobre, con alcuni alberi che iniziano a prendere colori autunnali, supportate da notti comunque fresche e con cielo sereno (a tratti nebbioso) - Castello di Grazzano Visconti (Piacenza) - 20 Ottobre 2018 - Maurizio C. Pocchia - Staff CML 

Buon inizio settimana a tutti dallo Staff CML e ben ritrovati per una nuova edizione della "Prima Pagina"!

Settimana che ha visto una fase di caldo importante per il periodo, la cosiddetta "Ottobrata", nulla di  improbabile in questo periodo sia chiaro, ma è la continua persistenza di campane anticicloniche sull'Europa centrale che continua a stupire negativamente chi si occupa di meteorologia, con valori del tutto fuori norma per giorni e giorni; caldo smorzato soltanto dalla stagionalità che, per via delle ore di luce in diminuzione, soffre di un inerzia notturna che limita i valori massimi o comunque la persistenza di calore. Inversamente, abbiamo avuto notti a tratti nebbiose laddove il fenomeno è più frequente e aimè, un aumento sensibile dei valori inquinanti. Altro mondo nel sud, segnatamente in Sicilia dove l'isolamento di una goccia fresca in quota sta continuando a causare forti temporali e precipitazioni alluvionali, con criticità davvero importanti.

Ma vediamo ora più in dettaglio quanto accaduto nella settimana appena trascorsa sul nostro territorio a livello meteorologico.
 
Lunedì 15 ottobre giornata nel complesso serena ma con diffusa foschia. Nebbie da irraggiamento e a banchi un po' ovunque sulle pianure, nebbia fitta dall'alessandrino al pavese in risalita verso il milanese in mattinata. Minime comprese fra gli 8°C del pavese, basso milanese e brughiere briantee e i 12/13°C del bresciano (Milano città ben +15°C), massime comprese fra i +16°C del vogherese (con persistenza di nebbia diurna) ai +23°C del bresciano, in generale sui 21/22°C.

Martedì 16 ottobre  rapido aumento della nuvolosità stratiforme nella notte, specie nell'ovest milanese dove sono comparsi piovaschi, graduali aperture in giornata, al pomeriggio poco nuvoloso e fosco. Minime comprese fra i +10°C delle conche briantee, ai +16°C di Milano città, massime comprese fra i +23°C dell'ovest milanese ai +19°C dell'Oltrepò cremonese (persistenza stratiforme). In serata nuovo aumento della nuvolosità nei settori meridionali.

Mercoledì 17 ottobre  notte nuvolosa sulla medio-bassa pianura, poco nuvolosa sulle pedemontane ed Alpi, giornata nuvolosa fino a sera con prime aperture a macchia di leopardo. (isolati piovaschi nel mantovano). Minime comprese fra i 9/10°C delle brughiere briantee ai +15/+16°C delle aree a ridosso del Po. Massime comprese fra i +19°C della bergamasca e i +22°C del bresciano. 
 
Giovedì 18 ottobre  nottata tra il poco nuvoloso e il nuvoloso sulla medio-bassa pianura, sereno o poco nuvoloso sulle pedemontane, sereno per il resto del giorno. Minime comprese fra i +9°C delle conche briantee e i +15°C delle aeree a ridosso del Po, massime comprese fra i +21/+22°C del varesotto e dell'alessandrino, ai +24/+25°C del milanese.

Venerdì 19 ottobre  notte poco nuvolosa nei settori di bassa pianura, nuvolosità a tratti più consistente sui restanti settori (sereno in montagna), giornata che prosegue serena e fosca in pianura. Minime comprese fra i +10°C della Lomellina e del basso milanese, e i + 13°C del bresciano. Massime comprese fra i +21/22°C del varesotto ai +24°C di alcuni settori di media pianura fra cui ovest milanese e basso bresciano.

Sabato 20 ottobre  notte serena o poco nuvolosa sui settori meridionali, qualche strato in più sulle pedemontane, nebbie a banchi la mattina su basse pianure. Giornata che prosegue serena e fosca sulla medio-bassa pianura, qualche nuvolosità stratiforme sulle pedemontane. Minime comprese fra i +9/10°C (pavese, alessandrino, basso milanese e Oltrepo cremonese) e i +14/+15°C delle pedemontane bergamasche e bresciane, massime comprese fra i +21°C di alcune aeree pedemontane e i +24°C della Lomellina e del mantovano.

Ieri, domenica 21 ottobre  sereno o poco nuvoloso nella notte con nebbia a banchi, a tratti fitta, dalla lomellina al basso milanese, velature e nuvolosità alta in giornata, clima fosco. Minime comprese fra gli 8°C della lomellina, del pavese e del basso milanese ai +12/13 della bassa bergamasca e del bresciano (oltre che di Milano città), massime comprese fra i +20°C del vogherese ai +18°C delle pedemontane occidentali, a causa di nuvolosità diurna più compatta enfatizzata da un richiamo da est che si è sollevato (come spesso capita in questi casi a ridosso dei rilievi); a tal proposito dal tardo pomeriggio, forti raffiche da est han sferzato la Lombardia con punte fino a 70/80km/h con alcuni danni.

E come proseguirà il tempo nei prossimi giorni? 
Per sapere come proseguirà il tempo la prossima settimana, vi consigliamo di seguire quotidianamente i vari aggiornamenti ed in particolare, il nostro Bollettino di Previsione, oltre alle brevi analisi, gli approfondimenti e le curiosità didattiche sulla nostra pagina ufficiale Facebook .

Appuntamento tra sette giorni per la prossima edizione della Prima Pagina.

   
                                                                                                 Maurizio C. Pocchia - Staff CML
Tutto il materiale contenuto in questo sito, salvo dove sia espressamente indicata una diversa fonte, è Copyright 2000-2019 © Centro Meteorologico Lombardo (CML) e ne è vietata ogni riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione scritta del CML. Le testate giornalistiche regolarmente registrate potranno tuttavia liberamente pubblicare i dati meteorologici presenti nel sito, seppur con l'obbligo di citare la fonte con la dicitura: "Dati Rete CML - www.centrometeolombardo.com". Tali dati non sono validati dal CML, salvo quando espressamente indicato, e pertanto il loro scopo è da considerarsi esclusivamente informativo. Il CML ed i suoi collaboratori non sono in ogni caso responsabili dell'utilizzo fatto da terzi del materiale qui riprodotto e non si assumono alcuna responsabilità circa i contenuti presenti nelle pagine raggiungibili da questo sito, ma pubblicate su server esterni. Clicca QUI per consultare per esteso le Condizioni Generali d'utilizzo del sito.
Durante la navigazione in questo sito, potrebbero essere visualizzati messaggi pubblicitari che si avvalgono di cookie. Clicca QUI per sapere cosa sono e come disattivarli se desideri tutelare maggiormente la tua privacy.
Associazione Centro Meteorologico Lombardo - Via Cristoforo Colombo, 10 - 20018 Sedriano MI - P.IVA 05815400964 | CONTATTI | PRIVACY POLICY | NOTE LEGALI