Centro Meteorologico Lombardo - Home Page
Centro Meteorologico Lombardo - Associazione Culturale per la ricerca sui microclimi della Lombardia
.: Lunedì 24 settembre 2018 
Centro Meteorologico Lombardo - Home Page
Puoi sostenere le nostre attività con una donazione anche minima:
Cerca:
Login Registrati
Home
Prima Pagina
Bollettino CML
Cartina Realtime
Radar precipitazioni
Immagini dal Satellite
CML_robot
Stazioni Online
Estremi 23/09/2018
Webcam
Associazione
Contatti
Privacy Policy
Note Legali

Situazione a Milano

Milano Duomo

www.milanocam.it

24/9/18, ore 15:09

Temperatura: 27.7°C
Umidità relativa: 22%
Pressione: 1017.3mB

Situazione a Como Lago

Como AeroClub

www.meteocomo.it

24/09/18, ore 15.10

Temperatura: 24.2°C
Umidità relativa: 30%
Pressione: 1018.9mB
14 Gennaio - Inverno assente: tempo autunnale con alcuni record di caldo   Inserito il› 14/01/2018 0.25.28
Domenica 14 Gennaio 2018 - ore 04:00
 
 
 

Tramonto del 9 gennaio 2018: maestosa linea di cumulonembi sullo sfondo dello skyline milanese suggeriscono una stagione tutt'altro che invernale. Fonte: milanocam.it 

 

Buongiorno a tutti dallo Staff CML e ben ritrovati per una nuova edizione della "Prima Pagina"!

Settimana di stampo pienamente autunnale quella appena trascorsa, con temperature che solitamente si vedono nella prima metà di Novembre e con temperature, specie minime, da record; insomma, da Natale l'inverno ha deciso di inserire il "freno a mano" proseguendo sulla falsa riga degli inverni (quasi) assenti degli ultimi 4 anni, questa volta in un contesto umido.

A livello sinottico una profonda saccatura è stazionata più giorni nel cuore della penisola iberica, convogliando un treno di perturbazioni sotto venti di scirocco; perturbazioni che però hanno lambito l'Italia nella prima fase, portando i suoi effetti dalla Lombardia verso ovest, special modo in Piemonte e Val D'Aosta, dove si segnalano nevicate molto abbondanti in alcune note località, fra cui Sestriere e Cervinia, e a quote comunque alte per il periodo; in Lombardia addirittura la pioggia si è spinta ben oltre i 2000m. Inoltre, martedì, lo scontro fra lo scirocco e un lieve calo di temperatura in quota ha generato una passata temporalesca degna di settembre! Verso il finire della settimana l'ingresso di aria più fresca e il traslamento della saccatura, han portato un peggioramento sugli altri settori d'Italia, mentre aria più asciutta in quota ha permesso un primo rasserenamento con un lieve calo generale delle temperature.

Ma vediamo ora più in dettaglio quanto accaduto nella settimana appena trascorsa sul nostro territorio a livello meteorologico.
 
Lunedì 8 Gennaio cielo coperto o molto nuvoloso su tutta la regione, minime comprese fra i +6°C delle pedemontane comasche e i +11°C di Mantova. Massime comprese fra i +8°C del Lago Maggiore a salire fin ai +16°C del bresciano, sotto il vento di scirocco che premeva verso ovest; si tratta di temperature prossime a saturazione! Piogge solo su ovest regione, sino al cremasco, accumuli entro gli 8mm e in generale sui 2-3mm.

Martedì 9 Gennaio giornata particolarmente mite, e da record nei valori minimi un po' ovunque; stiamo parlando di minime comprese fra +7 e +10°C, che per la pianura vogliono dire 10/12°C oltre la media del periodo! Massime eccezionali sull'est regione, poichè compiute con aria satura fino a +15/+17°C; nel resto della regione diffusamente sotto i +12°C. Forti raffiche di scirocco nella prima parte della giornata con respiro mite eccezionale, in contrasto con un passaggio fresco in quota che ha generato una "squall" (linea) temporalesca che dall'ovest regione si è portato sino alle Orobie orientali, con fulmini, colpi di tuono e acquazzoni. Degno di Settembre. Accumuli compresi fra 2/3mm di Pavia e i 50mm dei rilievi orobici.

Mercoledì 10 Gennaio giornata dal cielo nuvoloso o molto-nuvoloso ovunque, se non per timide aperture sulle alte pianure e nel mantovano in serata; pioviggini o piogge deboli a macchia di leopardo su tutta la regione, tante le zone senza precipitazioni. Temperature minime comprese fra +4 e +6°C, ad eccezione del mantovano dove si è scesi a +1/+2°C. Massime comprese tra i +7/+8°C del pavese/milanese, protetti da nubi basse sospinte da aria più fresca sud-occidentale, e le alte-pianure insieme al bresciano e mantovano, comprese fra +11 e +14°C.

Giovedì 11 Gennaio coperto o molto-nuvoloso ovunque per nubi-basse (ad eccezione del Lago Maggiore), pioviggini sparse a macchia di leopardo; piogge deboli con accumuli sino a 3-5mm nel mantovano. Minime comprese fra gli 0°C dei paesi che si affacciano sul Lago Maggiore ai +6/7°C della provincia di Cremona. Massime comprese fra i +7°C della Lomellina e i +11°C delle alte pianure, con punte di +12°C a Brescia città.

Venerdì 12 Gennaio alternanza di spazi di sereno a passaggi nuvolosi su varie quote, minime molto variabili comprese fra i +0/+1°C del basso varesotto e i +5°C del bresciano. Massime comprese fra i +10°C del pavese e i +12°C del bresciano. Primo calo delle temperature in quota con Livigno che ritorna in inverno con -16°C.

Sabato 13 Gennaio sereno nella notte con banchi di nebbia sparsi su media pianura, nebbia fitta al primo mattino su alto pavese e basso milanese, lievi brinate diffuse, ad eccezione del basso milanese dove si sono presentate abbondanti. Minime comprese fra i -2°C del basso milanese (e conche briantee) e i +1°C. Massime comprese fra i +7°C del cremonese e mantovano, a causa di nuvolosità di media altezza e i +11°C dell'alta pianura a nord di Milano. Sereno sui restanti settori e Livigno che scende sotto i -18°C. Parvenza d'inverno generale, ma marcia ancora "non ingranata".

Oggi, domenica 14 Gennaio sereno in prima nottata su rilievi, alte-pianure e ovest regione ed estremo ovest in generale. Formazione di nebbie che dalla bassa pianura cremasca si estenderanno verso ovest nel corso della notte, ma non dovrebbero salire tanto di quota, restando confinati alla media pianura. Dal primo mattino rapido aumento di nuvolosità medio-bassa dal ligure, con copertura generale sui settori occidentali in graduale estensione. Bello in montagna, specie ad oriente ed oltre i 1000m. Minime comprese fra -1 e +1°C, massime in lieve calo comprese fra +7 e +10°C.

E come proseguirà il tempo nei prossimi giorni? 
Per sapere come proseguirà il tempo la prossima settimana, vi consigliamo di seguire quotidianamente i vari aggiornamenti ed in particolare, il nostro Bollettino di Previsione, oltre alle brevi analisi, gli approfondimenti e le curiosità didattiche sulla nostra pagina ufficiale Facebook .

Appuntamento tra sette giorni per la prossima edizione della Prima Pagina.

   
                                                                                                 Maurizio C. Pocchia - Staff CML
Tutto il materiale contenuto in questo sito, salvo dove sia espressamente indicata una diversa fonte, è Copyright 2000-2018 © Centro Meteorologico Lombardo (CML) e ne è vietata ogni riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione scritta del CML. Le testate giornalistiche regolarmente registrate potranno tuttavia liberamente pubblicare i dati meteorologici presenti nel sito, seppur con l'obbligo di citare la fonte con la dicitura: "Dati Rete CML - www.centrometeolombardo.com". Tali dati non sono validati dal CML, salvo quando espressamente indicato, e pertanto il loro scopo è da considerarsi esclusivamente informativo. Il CML ed i suoi collaboratori non sono in ogni caso responsabili dell'utilizzo fatto da terzi del materiale qui riprodotto e non si assumono alcuna responsabilità circa i contenuti presenti nelle pagine raggiungibili da questo sito, ma pubblicate su server esterni. Clicca QUI per consultare per esteso le Condizioni Generali d'utilizzo del sito.
Durante la navigazione in questo sito, potrebbero essere visualizzati messaggi pubblicitari che si avvalgono di cookie. Clicca QUI per sapere cosa sono e come disattivarli se desideri tutelare maggiormente la tua privacy.
Associazione Centro Meteorologico Lombardo - Via Cristoforo Colombo, 10 - 20018 Sedriano MI - P.IVA 05815400964 | CONTATTI | PRIVACY POLICY | NOTE LEGALI