Centro Meteorologico Lombardo - Home Page
Centro Meteorologico Lombardo - Associazione Culturale per la ricerca sui microclimi della Lombardia
.: Sabato 25 novembre 2017 
Centro Meteorologico Lombardo - Home Page
Puoi sostenere le nostre attività con una donazione anche minima:
Cerca:
Login Registrati
Home
Prima Pagina
Bollettino CML
Cartina Realtime
Radar precipitazioni
Immagini dal Satellite
CML_robot
Stazioni Online
Estremi 24/11/2017
Webcam
Associazione
Contatti
Privacy Policy
Note Legali

Situazione a Milano

Milano Duomo

www.milanocam.it

25/11/17, ore 2:38

Temperatura: 9.4°C
Umidità relativa: 94%
Pressione: 1018.8mB

Situazione a Como Lago

Como AeroClub

www.meteocomo.it

25/11/17, ore 2.40

Temperatura: 8.8°C
Umidità relativa: 92%
Pressione: 1019.4mB
27 agosto - Ancora caldo intenso   Inserito il› 27/08/2017 23.13.10
Domenica 27 agosto 2017 - ore 24:00 
 
 

Sabato 26 agosto 2017 -  Settimana caratterizzata ancora da caldo intenso con scarsi fenomeni di instabilità esclusivamente concentrati sulle zone alpine. Perdura la fase siccitosa in pianura con molti fiumi e corsi d'acqua in secca o a livelli minimi per portata d'acqua. Foto by www.lastampa.it.

  
Buon lunedì a tutti i meteoappassionati e ben ritrovati con una nuova edizione della "Prima Pagina".

Il mese di agosto si avvia a concludersi ancora una volta all'insegna del caldo intenso grazie, o per colpa, dell'ennesima espansione verso il Mediterraneo centrale di un promontorio di alta pressione colma di aria rovente che muove i propri passi dalle lontane terre dell'entroterra subsahariano. La stagione estiva per il calendario è agli sgoccioli e quindi possiamo trarre un primo sommario bilancio di questi 3 mesi estivi. 

Quella in corso è la settima incursione dell'anticiclone "africano" sulle nostre teste dall'inizio della stagione calda, un'estate che è stata dunque caratterizzata da una sequenza di ondate calde con pochi precedenti storici negli ultimi 150 anni. I break temporaleschi sono stati assai limitati e generalmente concentrati sulle zone alpine e prealpine; buona parte delle zone di pianura infatti, nell'arco del trimestre estivo, sono state snobbate dalle precipitazioni ed il cumulato delle precipitazioni è largamente deficitario ed in alcune zone si ferma a circa 100 millimetri nell'arco dei 90 giorni estivi. Tra l'altro sulle zone di pianura si veniva già da un prolungato periodo di scarse precipitazioni sia in primavera che in inverno. Al contrario su alcune zone prealpine il cumulato delle precipitazioni del trimestre estivo raggiunge i 650/700 millimetri grazie soprattutto ad un mese di giugno estremamente temporalesco.

Per quanto riguarda le temperature le cronache sono state assai prodighe di notizie e tutte improntate a mettere in evidenza i valori particolarmente elevati raggiunti a più riprese. Del resto non poteva essere altrimenti stante le reiterate incursioni in area Mediterraneo del temibile anticiclone "africano". In pianura si sono più volte toccati valori ben superiori a 35°C, con picchi spesso vicini alla fatidica e "temuta" soglia dei 40°C. Di per sé valori elevati non sono una novità o una particolare anomalia per la pianura padana ma decisamente anomala è stata la persistenza di valori elevati che è l'elemento decisamente "di rottura" rispetto al passato.

La cronaca degli avvenimenti meteorologici degli ultimi sette giorni è invece piuttosto scarna; guarda caso anche in questa settimana che si è appena conclusa la figura meteorologica predominante è stata una solida struttura anticiclonica che col passare dei giorni si è rafforzata facendo salire le temperature fino ai picchi di sabato 26 e domenica 27 quando in pianura si sono toccati nuovamente valori fino a 34-36°C. 
Gli episodi di instabilità sono risultati assai sporadici ed essenzialmente confinati alle aree alpine e concentrati principalmente nelle serate di martedì 22 per quanto riguarda l'alto Ticino e nel pomeriggio/sera di ieri, sabato 26, per l'area dell'Alta Valtellina.

Non ci resta quindi che attendere il passaggio di consegne tra l'estate che va concludendosi e l'autunno in arrivo che, per la meteorologia, inizierà venerdì 1 settembre. Forse proprio a cavallo del cambio di stagione potrebbe avvenire il "miracolo" di un cambio di regime meteorologico, con l'inizio di una fase più perturbata e più fresca. Monitoreremo nei prossimi giorni tale evoluzione sperando vada in porto; speriamo altresì che poi non si passi da un'anomalia - caldo e scarse precipitazioni - ad un'altra magari di segno opposto.

Per tutte le notizie al riguardo potrete consultare gli aggiornamenti quotidiani del nostro Bollettino di Previsione, oltre alle brevi analisi, gli approfondimenti e le curiosità didattiche sulla nostra pagina ufficiale Facebook.
 
L'appuntamento con la nuova edizione della Prima Pagina è invece per il prossimo fine settimana. 

                                                                                                                                  Livio Perego


Tutto il materiale contenuto in questo sito, salvo dove sia espressamente indicata una diversa fonte, è Copyright 2000-2017 © Centro Meteorologico Lombardo (CML) e ne è vietata ogni riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione scritta del CML. Le testate giornalistiche regolarmente registrate potranno tuttavia liberamente pubblicare i dati meteorologici presenti nel sito, seppur con l'obbligo di citare la fonte con la dicitura: "Dati Rete CML - www.centrometeolombardo.com". Tali dati non sono validati dal CML, salvo quando espressamente indicato, e pertanto il loro scopo è da considerarsi esclusivamente informativo. Il CML ed i suoi collaboratori non sono in ogni caso responsabili dell'utilizzo fatto da terzi del materiale qui riprodotto e non si assumono alcuna responsabilità circa i contenuti presenti nelle pagine raggiungibili da questo sito, ma pubblicate su server esterni. Clicca QUI per consultare per esteso le Condizioni Generali d'utilizzo del sito.
Durante la navigazione in questo sito, potrebbero essere visualizzati messaggi pubblicitari che si avvalgono di cookie. Clicca QUI per sapere cosa sono e come disattivarli se desideri tutelare maggiormente la tua privacy.
Associazione Centro Meteorologico Lombardo - Via Cristoforo Colombo, 10 - 20018 Sedriano MI - P.IVA 05815400964 | CONTATTI | PRIVACY POLICY | NOTE LEGALI