Centro Meteorologico Lombardo - Home Page
Centro Meteorologico Lombardo - Associazione Culturale per la ricerca sui microclimi della Lombardia
.: Sabato 25 novembre 2017 
Centro Meteorologico Lombardo - Home Page
Puoi sostenere le nostre attività con una donazione anche minima:
Cerca:
Login Registrati
Home
Prima Pagina
Bollettino CML
Cartina Realtime
Radar precipitazioni
Immagini dal Satellite
CML_robot
Stazioni Online
Estremi 24/11/2017
Webcam
Associazione
Contatti
Privacy Policy
Note Legali

Situazione a Milano

Milano Duomo

www.milanocam.it

25/11/17, ore 2:43

Temperatura: 9.4°C
Umidità relativa: 94%
Pressione: 1018.8mB

Situazione a Como Lago

Como AeroClub

www.meteocomo.it

25/11/17, ore 2.45

Temperatura: 8.8°C
Umidità relativa: 92%
Pressione: 1019.3mB
9 Luglio - Gran caldo: prima asciutto, poi gradualmente più afoso   Inserito il› 09/07/2017 7.54.48
Domenica 9 luglio 2017 - ore 10:00
 
 
 

L'immagine ci illustra il dominio dell'anticiclone sulle prealpi lecchesi: frequenti velature e foschia "schiacciata" negli strati più bassi della troposfera a causa della forte subsidenza (Grigna Meridionale - 8 Luglio 2017 - Richard Thomas‎ - Gruppo "Amici del rifugio Brioschi" - Facebook).

 

Buongiorno tutti dallo Staff CML e ben ritrovati per una nuova edizione della "Prima Pagina"!

Settimana all'insegna di temperature ampiamente sopra media, in una prima fase ventilata e asciutta, nella seconda fase afosa e con valori non lontani dai record del periodo: insomma, un'altra irruzione d'aria calda particolarmente intensa!

A seguito del break "fresco" di 7-10 giorni fa, l'anticiclone è tornato a latitudini più consone lasciando il nord Italia in un dominio azzorriano sufficientemente piacevole, con notti asciutte e ventilate e giornate calde ma accettabili: insomma, un break non fresco, ma solo sufficiente a far rientrare, per qualche giorno, le temperature nelle medie del periodo.

Già da martedì, però, la rimonta subtropicale ha iniziato a farsi sentire con massime diffusamente sopra i 30/31°C e punti di rugiada di nuovo in ascesa su valori "tropicali".

Ma vediamo ora più in dettaglio quanto accaduto nella settimana appena trascorsa sul nostro territorio a livello meteorologico.
 
Lunedì 3 Luglio giornata serena. Temperature minime volto variabili a causa delle brezze, con le conche briantee che han raggiunto i +12/+13°C, mentre le restanti aeree di pianura sono rimaste comprese fra +16 e +19°C a seconda della ventilazione. Massime in aumento comprese fra i +34°C del mantovano, a scendere fino ai +29°C delle pedemontane insubriche.

Martedì 4 Luglio giornata fotocopia della precedente, se non per una lieve e graduale umidificazione: minime in lieve aumento e massime in lieve calo. Si segnala una lieve brinata estiva nella valle di Livigno (SO), minima sui +2°C.

Mercoledì 5 Luglio giornata soleggiata o al più velata. Minime in ulteriore lieve aumento ovunque, massime in aumento comprese fra i +34°C del mantovano, a scendere fino ai +29°C delle pedemontane insubriche, in un contesto afoso. Temporali di calore sui rilievi orobici.

Giovedì 6 Luglio giornata soleggiata o al più velata. Minime stabili o in lieve calo sulle pianure ovest lombarde, massime in aumento con l'est milanese che sfiora i +35°C, e il mantovano che raggiunge i +36°C; lievemente più fresco nel basso milanese e ancor di più sulle pedemontane del varesotto con valori intorno a +30/31°C. Innocua cumulogenesi sulle orobie.

Venerdì 7 Luglio giornata soleggiata o al più velata, minima stabili (lieve calo soltanto nelle zone riparate e nelle conche briantee, a causa della mancanza di ventilazione). Massime stabili o in lieve aumento generale con gran afa nelle ore più calde. Deboli rovesci sull'alto garda e montagne camune.

Sabato 8 Giugno giornata soleggiata o al più velata sino al tardo pomeriggio, poi aumento rapido della nuvolosità con deboli rovesci su nord-ovest regione causati strati di temporali senescenti del Piemonte. Minime stabili, massime stabili se non per locali aumenti (forse causati da un momentaneo calo dell'umidità), con picchi di +36°C nel nord-est milanese (valori che rasentano, se non battono, il record per il periodo nella zona). Stessi valori di picco nel mantovano. Da segnalare i +37,7°C di Acqui Terme (AL), località medio collinare che ha probabilmente avuto una massima record enfatizzata dal fatto che si trovava sopra lo strato pellicolare umido che staziona sulla Valpadana in caso di subsidenza; un vero e proprio forno.

Oggi, domenica 9 Luglio, notte particolarmente calda, la più calda dell'anno fino ad oggi, a causa di un passaggio sterile di stratificazioni che non han favorito la dispersione del calore verso lo spazio. La giornata dovrebbe trascorrere parzial nuvolosa, a tratti coperta per la formazioni di temporali sull'alta pianura; tempo stabile ma nuvoloso sulle basse pianure, temperature massime in lieve calo ma tassi di umidità ancora particolarmente alti, specie sulla bassa pianura.

E come proseguirà il tempo nei prossimi giorni? 
Per sapere come proseguirà il tempo la prossima settimana, vi consigliamo di seguire quotidianamente i vari aggiornamenti ed in particolare, il nostro Bollettino di Previsione, oltre alle brevi analisi, gli approfondimenti e le curiosità didattiche sulla nostra pagina ufficiale Facebook .

Appuntamento tra sette giorni per la prossima edizione della Prima Pagina.

   
                                                                                                 Maurizio C. Pocchia - Staff CML
Tutto il materiale contenuto in questo sito, salvo dove sia espressamente indicata una diversa fonte, è Copyright 2000-2017 © Centro Meteorologico Lombardo (CML) e ne è vietata ogni riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione scritta del CML. Le testate giornalistiche regolarmente registrate potranno tuttavia liberamente pubblicare i dati meteorologici presenti nel sito, seppur con l'obbligo di citare la fonte con la dicitura: "Dati Rete CML - www.centrometeolombardo.com". Tali dati non sono validati dal CML, salvo quando espressamente indicato, e pertanto il loro scopo è da considerarsi esclusivamente informativo. Il CML ed i suoi collaboratori non sono in ogni caso responsabili dell'utilizzo fatto da terzi del materiale qui riprodotto e non si assumono alcuna responsabilità circa i contenuti presenti nelle pagine raggiungibili da questo sito, ma pubblicate su server esterni. Clicca QUI per consultare per esteso le Condizioni Generali d'utilizzo del sito.
Durante la navigazione in questo sito, potrebbero essere visualizzati messaggi pubblicitari che si avvalgono di cookie. Clicca QUI per sapere cosa sono e come disattivarli se desideri tutelare maggiormente la tua privacy.
Associazione Centro Meteorologico Lombardo - Via Cristoforo Colombo, 10 - 20018 Sedriano MI - P.IVA 05815400964 | CONTATTI | PRIVACY POLICY | NOTE LEGALI