Centro Meteorologico Lombardo - Home Page
Centro Meteorologico Lombardo - Associazione Culturale per la ricerca sui microclimi della Lombardia
.: Lunedì 9 dicembre 2019 
Centro Meteorologico Lombardo - Home Page
Puoi sostenere le nostre attività con una donazione anche minima:
Cerca:
Login Registrati
Home
Prima Pagina
Bollettino CML
Cartina Realtime
Radar precipitazioni
Immagini dal Satellite
CML_robot
Stazioni Online
Estremi 08/12/2019
Webcam
Associazione
Contatti
Privacy Policy
Note Legali

Situazione a Milano

Milano Duomo

www.milanocam.it

9/12/19, ore 20:19

Temperatura: 7.7°C
Umidità relativa: 89%
Pressione: 1008.24mB

Situazione a Como Lago

Como AeroClub

www.meteocomo.it

09/12/19, ore 20.22

Temperatura: 7.7°C
Umidità relativa: 84%
Pressione: 1008.8mB
10 aprile - Caldo e qualche temporale   Inserito il› 10/04/2016 20.23.27
Settimana mite e fosca con ripetuti episodi di instabilità favoriti dallo scontro tra una massa d'aria calda e umida presente nel catino padano e deboli infiltrazioni fresche in quota.

Domenica 10 aprile 2016 - ore 20:00 
 
 
 

Sabato 9 aprile 2016 -  Settimana instabile in Lombardia ed in genere sul Nord Italia grazie alla presenza, in pianura padana, di una massa d'aria calda, umida e propensa alla convezione. Alcune infiltrazioni di aria fresca, interagendo con la massa d'aria esistente, hanno contribuito a più riprese alla formazione di rovesci e temporali durante la settimana. Nella foto l'atmosfera instabile nei dintorni del Lago di Lugano. Foto by Alex Polli.

 
 
Buona serata a tutti dallo staff CML e ben ritrovati ad una nuova edizione della "Prima Pagina".

Si conclude oggi una settimana piuttosto mite, con poco sole e particolarmente umida con a tratti una certa instabilità; un "menù" primaverile abbastanza comune anche se, dal punto vista termico, forse più consono al mese di maggio che a quello di aprile.

Un centro di bassa pressione posizionato nel Mediterraneo centrale ha infatti convogliato a più riprese umide e temperate masse d'aria di origine africana che risalendo il Mar Adriatico sono penetrate in pianura padana restandovi intrappolate per diversi giorni. Ne è scaturito un tipo ditempo piuttosto statico caratterizzato da nuvolosità spesso estesa, scarsa escursione termica tra la notte ed il giorno e con brevi ma a volte intensi fenomeni di instabilità atmosferica favoriti dallo scontro tra la massa d'aria caldo-umida preesistente e deboli infiltrazioni d'aria fresca in quota.
Da rilevare anche la prolungata presenza di pulviscolo sabbioso nell'atmosfera che durante le precipitazioni si è riversato al suolo creando un velo polveroso particolarmente evidente sulle carrozzerie delle automobili in sosta.

Ripercorriamo come d'abitudine gli eventi principali della settimana.

Lunedì 4 aprile, la settimana comincia all'insegna di un flusso sud-orientale nei bassi strati che ha generato alcuni rovesci sparsi tra la notte ed il mattino in particolare sulle province più occidentali e sulle zone al confine con il Piemonte. In giornata si sono avute alcune aperture ma in serata nuove deboli piogge hanno bagnato ancora una volta le zone più occidentali della regione. Accumuli decrescenti spostandosi da ovest ad est con punte fino a 15/20mm e temperature miti con valori minimi comprese tra 11°C e 13°C e valori massimi fino a 20°C tra Bresciano e Mantovano dove le schiarite sono state maggiori rispetto agli annuvolamenti. Da rimarcare la presenza di pulviscolo sabbioso caduto insieme alle precipitazioni.

Martedì 5 giornata prevalentemente grigia con solo qualche debole pioggia nella prima parte della notte con accumuli trascurabili. Le correnti nei bassi strati hanno continuato a soffiare da sud-sudest  creando un marcato differenziale di temperatura tra le province occidentali e le estreme province orientali; nelle prime infatti le temperature massime non hanno superato i 16°C/17°C mentre nelle seconde sono salite fino a 20°C/21°C. Da segnalare anche alcuni episodi di nebbia piuttosto fitta con visibilità anche inferiore a 100 metri tra varesotto, novarese e pianure a nord-ovest di Milano.

Mercoledì 6 nessuna precipitazione di rilievo e nel pomeriggio decise aperture che hanno fatto impennare le temperature massime fino a punte di 22°C/24°C pressochè in tutta la regione.

Molto simile la situazione anche giovedì 7 con temperature massime nuovamente fino a 21°C/23°C in quasi tutta la regione; tuttavia in serata alcune infiltrazioni di aria fresca in quota ed il relativo calo dei geopotenziali hanno innescato rovesci e temporali anche piuttosto vigorosi tra il Ticino centro-meridionale, il Comasco ed il comparto alpino Orobico, con accumuli in poche ore fino a 40/50mm in particolare nel Comasco.

Venerdì 8 copione ancora una volta simile, con cieli foschi e nuvolosi e fugaci aperture, temperature massime fino a 18°C/20°C e in serata nuovo passaggio instabile in particolare sulle zone pedemontane e prealpine che si è protratto fino alla prima parte della notte di sabato. Ancora una volta rovesci e temporali hanno creato accumuli disomogenei con picchi fino a 15/20mm.

Come detto il passaggio instabile si è prolungato sulla notte di sabato esaurendosi quasi del tutto solo poco prima dell'alba. Dopo una giornata prevalentemente nuvolosa, in serata un ultimo, debole, passaggio instabile si è verificato tra Varesotto e Comasco. A fine giornata gli accumuli maggiori si sono registrati nella Brianza Lecchese con valori fino a 30/35mm mentre le temperature sono rimaste stazionarie con valori massimi ancora una volta attestati tra 19°C e 21°C.

Oggi, domenica 10, finalmente una bella giornata di sole pieno con minime finalmente quasi ovunque scese sotto i 10°C con punte nelle solite conche e brughiere più fredde fino 4°C/5°C mentre in giornata l'ampio soleggiamento ha riportato le temperature massime in pianura fino a picchi di 21°C/23°C in quasi tutta la regione.

La situazione meteorologica non dovrebbe mutare significativamente nella prima parte della nuova settimana, avremo infatti ancora cieli sereni e temperature particolarmente miti. Verso metà settimana è atteso un peggioramento del tempo con il ritorno di piogge e qualche rovescio o temporale mentre per la seconda parte della settimana si dovrebbe tornare ad una situazione stabile con temperature massime di nuovo in aumento ben oltre i 20°C.

Per tutti i dettagli del quadro meteorologico nella regione vi consigliamo, come sempre, di tenervi aggiornati seguendo il nostro Bollettino di Previsione, le brevi analisi, gli approfondimenti, le curiosità ed i dettagli sulle situazioni più particolari e didattiche sulla nostra pagina ufficiale Facebook .
 
Buona settimana a tutti e appuntamento con una nuova edizione della Prima Pagina tra sette giorni. 

 
                                                                                                       Livio Perego - Staff CML
Tutto il materiale contenuto in questo sito, salvo dove sia espressamente indicata una diversa fonte, è Copyright 2000-2019 © Centro Meteorologico Lombardo (CML) e ne è vietata ogni riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione scritta del CML. Le testate giornalistiche regolarmente registrate potranno tuttavia liberamente pubblicare i dati meteorologici presenti nel sito, seppur con l'obbligo di citare la fonte con la dicitura: "Dati Rete CML - www.centrometeolombardo.com". Tali dati non sono validati dal CML, salvo quando espressamente indicato, e pertanto il loro scopo è da considerarsi esclusivamente informativo. Il CML ed i suoi collaboratori non sono in ogni caso responsabili dell'utilizzo fatto da terzi del materiale qui riprodotto e non si assumono alcuna responsabilità circa i contenuti presenti nelle pagine raggiungibili da questo sito, ma pubblicate su server esterni. Clicca QUI per consultare per esteso le Condizioni Generali d'utilizzo del sito.
Durante la navigazione in questo sito, potrebbero essere visualizzati messaggi pubblicitari che si avvalgono di cookie. Clicca QUI per sapere cosa sono e come disattivarli se desideri tutelare maggiormente la tua privacy.
Associazione Centro Meteorologico Lombardo - Via Cristoforo Colombo, 10 - 20018 Sedriano MI - P.IVA 05815400964 | CONTATTI | PRIVACY POLICY | NOTE LEGALI