Centro Meteorologico Lombardo - Home Page
Centro Meteorologico Lombardo - Associazione Culturale per la ricerca sui microclimi della Lombardia
.: Venerdì 17 novembre 2017 
Centro Meteorologico Lombardo - Home Page
Puoi sostenere le nostre attività con una donazione anche minima:
Cerca:
Login Registrati
Home
Prima Pagina
Bollettino CML
Cartina Realtime
Radar precipitazioni
Immagini dal Satellite
CML_robot
Stazioni Online
Estremi 16/11/2017
Webcam
Associazione
Contatti
Privacy Policy
Note Legali

Situazione a Milano

Milano Duomo

www.milanocam.it

17/11/17, ore 18:20

Temperatura: 11.8°C
Umidità relativa: 60%
Pressione: 1017.7mB

Situazione a Como Lago

Como AeroClub

www.meteocomo.it

17/11/17, ore 18.21

Temperatura: 8.7°C
Umidità relativa: 70%
Pressione: 1018.5mB
8 novembre - La tradizione dell'estate di San Martino   Inserito il› 08/11/2015 20.21.56
Settimana estremamente mite con temperature massime spesso superiori ai 20°C in pianura e solo un debole impulso perturbato tra martedì e mercoledì con pochissime piogge. Ovvero la classica estate di San Martino.

Domenica 8 novembre 2015 - ore 20:00 
 
 
 

Mercoledì 7 novembre 2015 -  Settimana particolarmente mite e soleggiata in Lombardia con solo un piccolo guasto del tempo tra martedì sera 3 novembre e mercoledì mattina 4 novembre. Per il resto tanto sole, colori autunnali nel loro massimo splendore, poche nebbie e notti stellate e magiche  Nella foto un tramonto molto suggestivo sul Lago di Como. Foto di Filippo Molteni.

 
 
Buona serata a tutti dallo staff CML e ben ritrovati ad una nuova edizione della "Prima Pagina".
 
Settimana molto mite quella che si va concludendo oggi, caratterizzata dal dominio di una cupola anticiclonica con geopotenziali da record o quasi decisamente tipici più del periodo estivo che di quello autunnale. Il risultato di tale azione li abbiamo notati tutti, soprattutto in questo fine settimana, grande soleggiamento, aria limpida e tersa in particolare sui colli e in montagna - ma anche in pianura le foschie e le nebbie sono state rare e di breve durata - e soprattutto con temperature diurne praticamente ovunque al di sopra dei 20°C con picchi fino a 22/23°C in pianura; ma anche nei fondovalle alpini e in montagna i valori termici registrati sono stati tutt'altro che autunnali; basti citare i 20.3°C di temperatura massima rilevati oggi a Bormio (So), i 17,8°C di Livigno (So), i 18.2°C in vetta al Monte Penice (Pv) o i 13.2°C del Lago della Vacca (Bs) a 2380 metri di quota.

Va detto che questa situazione non è così rara in questo periodo anzi; la tradizione ci ricorda che l'11 novembre si festeggia San Martino e a ridosso di questa data ricorre la cosiddettaestate di San Martino, ovvero un periodo caratterizzato da temperature piuttosto miti e spesso accompagnato da giornate soleggiate soprattutto sui colli e in montagna.
Questa ricorrenza è presente non solo in Italia ma anche in molti altri stati dell'Europa occidentale e centrale, a dimostrazione del fatto che in questo periodo potenti ed estesi anticicloni fanno spesso visita alle nazioni dell'Europa centro-occidentale.

In settimana solo tra martedì pomeriggio 3 novembre e mercoledì mattina 4 novembre si è assistito ad un temporaneo cedimento della struttura anticiclonica con alcune precipitazioni che però sono risultate deboli ed intermittenti; la perturbazione in arrivo dalla Francia è riuscita soltanto a fare il solletico all'anticiclone. Il fronte perturbato infatti nel suo moto da ovest verso est ha "sbattuto" contro il muro anticiclonico dissolvendosi letteralmente nel giro di poco meno di 24 ore, in termine tecnico si dice che la perturbazione si è dissolta per frontolisi. Questo fenomeno avviene quando il fronte freddo avanzante trova la strada sbarrata da un anticiclone molto solido e ben strutturato a tutte le quote che per sua natura è caratterizzato da marcatimoti discendenti che comprimono e seccano l'aria; in quel caso le masse nuvolose associate al fronte, una volta che entrano in contatto con la struttura anticiclonica, soccombono e letteralmente si dissolvono.

Peraltro questa caratteristica viene esaltata dall'orografia del catino padano, circondato da montagne piuttosto elevate che ostacolano ulteriormente l'incedere del fronte nuvoloso e del suo annesso carico di precipitazioni, agevolando il "lavoro" dell'anticiclone.

In accordo dunque alla tradizione dell'estate di San Martino, il tempo mite e soleggiato continuerà ancora per quasi tutta la nuova settimana anche se col passare dei giorni la disposizione barica dell'anticiclone stesso dovrebbe favorire un rientro alle basse quote di aria più umida che dovrebbe favorire la formazione di foschie e nebbie nelle zone di pianura via via più intense e durature; esse contribuiranno a contenere i valori di temperatura massima laddove saranno presenti. Diversamente sui colli ed in montagna il bel tempo continuerà garantendo giornate terse e molto miti esaltando i colori autunnali delle vegetazione che in questo periodo sono al massimo del loro splendore.

Per ora all'orizzonte non si intravedono quindi grossi cambiamenti del quadro meteorologico, ma per tutti i dettagli vi consigliamo, come sempre, di tenervi aggiornati seguendo il nostro Bollettino di Previsione, le brevi analisi, gli approfondimenti, le curiosità ed i dettagli sulle situazioni più curiose e didattiche sulla nostra pagina ufficiale Facebook .
 
Buona settimana a tutti e appuntamento con la Prima Pagina puntuali tra sette giorni. 

 
                                                                                                       Livio Perego - Staff CML

Tutto il materiale contenuto in questo sito, salvo dove sia espressamente indicata una diversa fonte, è Copyright 2000-2017 © Centro Meteorologico Lombardo (CML) e ne è vietata ogni riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione scritta del CML. Le testate giornalistiche regolarmente registrate potranno tuttavia liberamente pubblicare i dati meteorologici presenti nel sito, seppur con l'obbligo di citare la fonte con la dicitura: "Dati Rete CML - www.centrometeolombardo.com". Tali dati non sono validati dal CML, salvo quando espressamente indicato, e pertanto il loro scopo è da considerarsi esclusivamente informativo. Il CML ed i suoi collaboratori non sono in ogni caso responsabili dell'utilizzo fatto da terzi del materiale qui riprodotto e non si assumono alcuna responsabilità circa i contenuti presenti nelle pagine raggiungibili da questo sito, ma pubblicate su server esterni. Clicca QUI per consultare per esteso le Condizioni Generali d'utilizzo del sito.
Durante la navigazione in questo sito, potrebbero essere visualizzati messaggi pubblicitari che si avvalgono di cookie. Clicca QUI per sapere cosa sono e come disattivarli se desideri tutelare maggiormente la tua privacy.
Associazione Centro Meteorologico Lombardo - Via Cristoforo Colombo, 10 - 20018 Sedriano MI - P.IVA 05815400964 | CONTATTI | PRIVACY POLICY | NOTE LEGALI