Centro Meteorologico Lombardo - Home Page
Centro Meteorologico Lombardo - Associazione Culturale per la ricerca sui microclimi della Lombardia
.: Mercoledì 27 marzo 2019 
Centro Meteorologico Lombardo - Home Page
Puoi sostenere le nostre attività con una donazione anche minima:
Cerca:
Login Registrati
Home
Prima Pagina
Bollettino CML
Cartina Realtime
Radar precipitazioni
Immagini dal Satellite
CML_robot
Stazioni Online
Estremi 26/03/2019
Webcam
Associazione
Contatti
Privacy Policy
Note Legali

Situazione a Milano

Milano Duomo

www.milanocam.it

27/3/19, ore 3:44

Temperatura: 9.3°C
Umidità relativa: 50%
Pressione: 1024.05mB

Situazione a Como Lago

Como AeroClub

www.meteocomo.it

27/03/19, ore 3.47

Temperatura: 5.9°C
Umidità relativa: 56%
Pressione: 1025.3mB
3 maggio - Clima primaverile variabile, con qualche pioggia   Inserito il› 03/05/2015 9.58.09
 
Clima spiccatamente varibile di stampo primaverile, scandito dal passaggio veloce di numerose perturbazioni atlantiche intervallate da qualche occhiata di sole. Editoriale di Matteo Dei Cas.
 
 
Domenica 3 maggio 2015 - ore 11:00
 
 
Sabato 2 Maggio 2015 - Una delle rare giornate di bel tempo in questa settimana: il classico intervallo anticiclonico tra il passaggio di due perturbazioni
atlantiche. Si notino già le prime velature di cirri ed una residua nuvolosità bassa per la consistente presenza di umidita, osservando dalla cima del
Grignone l'avamposto di un fronte caldo.
FONTE: www.rifugiobrioschi.com a cura di 3bMeteo.
Buona Domenica a tutti e ben ritrovati ad una nuova edizione della "Prima Pagina"!
 
La primavera non è fatta soltanto di belle giornate gradevoli e tiepide come quest'anno ci avrebbe fatto credere l'inizio di questa stagione: nessuna perturbazione bene organizzata ha interessato la nostra regione per tutto il mese di marzo e per gran parte di quello di aprile. La persistenza di un campo di alta pressione bene strutturato ha protetto la Pianura Padana dalle perturbazioni atlantiche, deviandone tuttalpiù il loro ingresso dai quadranti nordoccidentali: come è noto in questi casi le precipitazioni interesasano i versanti esteri delle Alpi, mentre la nostra regione è stata in diverse occasioni "spazzata" dal Föhn. Un susseguirsi dunque di giornate limpide e soleggiate, ben lontano dal volto piovoso della primavera ed in particolare di aprile...tradizionalmente ricordato tra i mesi più piovosi dell'anno.
 
Le cose sono però cambiate nel corso di questa ultima settimana, quando nubi e piogge sono tornate a visitare la Lombardia interrompendo finalmente un lungo periodo asciutto e ventoso a discapito di questi ultimi due weekend che purtroppo sono stati per molti di noi rovinati dal maltempo...anche se non sono mancati comunque alcuni fugaci intervalli di sole - come quello ad esempio scelto per la foto. Le previsioni meteo sempre più raffinate vengono comunque in nostro aiuto e ci consentono almeno nei limiti del possibile di programmare il nostro tempo libero per godere un po' di bel tempo almeno in prossimità di un ponte festivo come quello appena trascorso.
 
Ma vediamo più in dettaglio cosa è accaduto nel corso di questa settimana.
Un afflusso di correnti umide dall'Atlantico ha iniziato ad interessare le nostre regioni a partire dallo scorso weekend, permettendo il veloce passaggio da Ovest ad Est di ben quattro perturbazioni, ciascuna intervallata da un fugace promontorio di alta pressione.
Gli esperti ed i "meteoappassionati" conoscono bene questo tipo di tempo caratterizzato dal veloce propagarsi di un treno di onde perturbate, come un moto ondulato caratterizzato da masse d'aria temperate ed umide che si fronteggiano peridodicamente determinando spiccata variabilità e clima mite. Le temperature hanno infatti seguito un andamento altalenante, scandito naturalmente dalla presenza del sole con estremi medi al mattino attorno ai dieci gradi e nel pomeriggio poco sopra i venti.
 
Tra Domenica e Lunedì scorso 27 Aprile siamo stati  interessati dal cavo d'onda più profondo, o più semplicemente dalla perturbazione più decisa che ha dato origine ad un minimo di pressione sul Golfo di Genova. Le nubi invorticandosi attorno alla depressione si sono attardate più a lungo sull'Italia Centro-Settentrionale dando luogo a piogge diffuse ed ai primi temporali di stagione. Precipitazioni cospicue e dell'ordine dei 50-70 mm tra il Varesotto e l'Ovest Milanese, mentre invece su tutta la Pianura Padana sono caduti in media 20/30 mm con distribuzione un po' irreogolare laddove si sono avuti dei rovesci.
 
L'allontanamento della depressione sotto l'incalzare di un promontorio di alta pressione delle Azzorre ha dato luogo martedì ad un breve ed intenso episodio di Föhn, con raffiche sostenute soprattutto allo sbocco delle vallate alpine e sui laghi. Cieli letteralmente spazzati dal vento e temperature in salita almeno fino a mercoledì mattina, dato che nel pomeriggio un nuovo aumento della nuvolosità ha annunciato l'ingresso di una seconda perturbazione.
 
Nella notte di giovedì 30 aprile piogge e rovesci hanno nuovamente interessato la Lombardia da Ovest ad Est, con accumuli questa volta più importanti sui settori Prealpini (10-20 mm), a discapito delle pianure dove comunque ha piovuto sia pure in modo molto meno consistente. Il tutto è stato seguito da veloci e fugaci schiarite che hanno regalato un pomeriggio tuttosommato gradevole, da prendere letteralmente "al volo" per chi ha la possibilità di godere qualche ora all'aria aperta.
 
Puntualmente come era nelle attese la terza perturbazione della settimana ha rovinato la giornata di Venerdì 1° maggio, costringendo molti dei nostri lavoratori a godere la propria atmosfera di casa come in un weekend autunnale, piuttosto che dedicarsi a scampagnate, giardinaggio o grigliate all'aria aperta. Il tutto semmai da rimandare oculatamente al giorno dopo, grazie al promesso ed atteso miglioramento del tempo!
 
Dopo un sabato soleggiato infatti questa notte nubi e piogge hanno nuovamente conquistato la Lombardia: i primi rovesci a dire il vero si sono fatti strada a ridosso delle Prealpi già ieri sera sul tardi, ed ancora una volta gli accumuli relativamente più abbondanti sono stati registrati a ridosso dei rilievi che si affacciano sulla pianura proprio per azione di sbarramento orografico al richiamo umido che ogni volta precede l'ingresso di una perturbazione. In questo preciso momento piove in modo piuttosto scarso ed irregolare, ma sono le nubi estese e spesse a rovinare la giornata, facendoci piombare in autunno. 
 
Ben poche le novità per i prossimi giorni, con un braccio di ferro tra l'alta pressione delle Azzorre che interesserà soprattutto il Sud Italia e le correnti umide atlantiche che a fasi alterne interesseranno probabilmente ancora le nostre regioni...con un relativo miglioramento forse solo nella seconda parte della settimana. Ma è presto al momento per entrare nei dettagli, per cui vi consigliamo di consultare i quaridiani aggiornamenti del nostro Bollettino di previsione.
 
Non ci resta per ora che augurarvi una buona Domenica, ed una arrivederci alla prossima edizione!
 

 
 
Matteo Dei Cas - Staff CML
 
Tutto il materiale contenuto in questo sito, salvo dove sia espressamente indicata una diversa fonte, è Copyright 2000-2019 © Centro Meteorologico Lombardo (CML) e ne è vietata ogni riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione scritta del CML. Le testate giornalistiche regolarmente registrate potranno tuttavia liberamente pubblicare i dati meteorologici presenti nel sito, seppur con l'obbligo di citare la fonte con la dicitura: "Dati Rete CML - www.centrometeolombardo.com". Tali dati non sono validati dal CML, salvo quando espressamente indicato, e pertanto il loro scopo è da considerarsi esclusivamente informativo. Il CML ed i suoi collaboratori non sono in ogni caso responsabili dell'utilizzo fatto da terzi del materiale qui riprodotto e non si assumono alcuna responsabilità circa i contenuti presenti nelle pagine raggiungibili da questo sito, ma pubblicate su server esterni. Clicca QUI per consultare per esteso le Condizioni Generali d'utilizzo del sito.
Durante la navigazione in questo sito, potrebbero essere visualizzati messaggi pubblicitari che si avvalgono di cookie. Clicca QUI per sapere cosa sono e come disattivarli se desideri tutelare maggiormente la tua privacy.
Associazione Centro Meteorologico Lombardo - Via Cristoforo Colombo, 10 - 20018 Sedriano MI - P.IVA 05815400964 | CONTATTI | PRIVACY POLICY | NOTE LEGALI