Centro Meteorologico Lombardo - Home Page
Centro Meteorologico Lombardo - Associazione Culturale per la ricerca sui microclimi della Lombardia
.: Sabato 25 novembre 2017 
Centro Meteorologico Lombardo - Home Page
Puoi sostenere le nostre attività con una donazione anche minima:
Cerca:
Login Registrati
Home
Prima Pagina
Bollettino CML
Cartina Realtime
Radar precipitazioni
Immagini dal Satellite
CML_robot
Stazioni Online
Estremi 24/11/2017
Webcam
Associazione
Contatti
Privacy Policy
Note Legali

Situazione a Milano

Milano Duomo

www.milanocam.it

25/11/17, ore 2:53

Temperatura: 9.3°C
Umidità relativa: 94%
Pressione: 1018.7mB

Situazione a Como Lago

Como AeroClub

www.meteocomo.it

25/11/17, ore 2.55

Temperatura: 8.8°C
Umidità relativa: 92%
Pressione: 1019.3mB
27 Ottobre - Forte, ma breve episodio di maltempo autunnale !   Inserito il› 27/10/2013 7.08.27
 
Intenso, ma per fortuna breve, episodio di forte maltempo di stampo autunnale: raffiche di vento, temperature elevate e rovesci di pioggia in stile monsonico si sono abbattuti per ore sulle regioni italiane del centro-nord. Poi la calma dell'autunno. Editoriale di Matteo Dei Cas.
 
 
Domenica 27 Ottobre - ore 7:00 
 
 
 
Mercoledì Ottobre 2013: estesa perturbazione semistazionaria che coinvolge il centro-nord, sospinta da intense correnti meridionali. In questi casi si tratta di una delle peggiori situazioni di maltempo autunnale.FONTE: http://www.eumetsat.com
Buona Domenica a tutti e ben ritrovati al consueto appuntamento con la Prima Pagina!
 
Decisamente autunnale la settimana che sta per concludersi, dato l'episodio di forte maltempo che si è abbattuto non solo sulla Lombardia, ma anche su diverse regioni italiane del centro-nord!

Il tutto a causa dell'instaurarsi di una situazione di blocco, meglio definita in un canale depressionario sul Mediterraneo centro-occidentale: una situazione tipica dell'autunno, che si ripresenta purtroppo ogni anno facendo parlare di se per i pesanti allagamenti ed i dissesti idrogeologici che
colpiscono soprattutto le nostre zone costiere. Forte maltempo questa volta in Toscana, in particolare tra la Garfagnana ed il Senese, dove sono caduti fino ad oltre 350 mm nell'arco di ventiquattro ore.
 
La lenta avanzata della perturbazione, peraltro molto estesa come potete vedere anche nella fotografia satellitare, è sostenuta da intense correnti meridionali che attingono grosse quantità di vapore  da un mare ancora piuttosto tiepido. Il tutto si traduce in "energia pronta ad esplodere" in sistemi temporaleschi che si rigenerano a lungo nelle stesse zone, ed in particolare a ridosso dei rilievi prealpini dove assume particolare importanza il sollevamento orografico forzato (Stau).
 
La svolta verso il maltempo è iniziata gradualmente già a partire da lunedì 21 Ottobre, quando le correnti si sono orientate da Sud-Ovest dando luogo a cieli ovunque molto nuvolosi e pioviggini sparse, con temperature ovunque miti e dell'ordine di 14/16°C nei valori massimi. Le precipitazioni si sono fatte più importanti martedì sera, con la lenta avanzata della perturbazione che ha dato luogo ai primi rovesci sulle zone montuose del NodOvest e nelle Orobie.
 
Mercoledì 23 ottobre è da ricordare come la giornata più perturbata dell'intero mese: forti raffiche di vento dai quadranti meridionali ha avvettato un grosso carico di umidità e di energia su tutta la Lombardia, testimoniata dai Dew Point particolarmente elevati per la stagione, dell'ordine di 16-17°C. Elevate poi le temperature a tutte le quote, con lo zero termico ben oltre i 3000 metri.
 
Piogge e rovesci monsonici accompagnati da qualche colpo di tuono si sono abbattuti in particolare a ridosso delle zone montuose; ingenti gli accumuli nelle ventiquattro ore: 110-130 mm tra il Sopraceneri, la Valchiavenna e le Orobie; fino a 70 mm ed oltre in Alta Valtellina, ma anche tra la Valcamonica e le Valli Bresciane.
Anche la Pianura Padana è stata interessata da forti precipitazioni: in particolare lungo l'asse compreso tra Pavia, Cremona, Bergamo e Brescia ha insistito per diverse ore una linea temporalescarigenerante che ha scaricato oltre 40-60 mm di pioggia. Soltanto la pianura mantovana e le zone limitrofe sono state coinvolte in misura minore, registrando un minimo accumulo ad una cifra.
 
Dopo le grandi piogge monsoniche, responsabili di qualche allagamento anche in Lombardia, partire da Giovedì la perturbazione ha abbandonato la nostra regione, dando luogo ad una residua instabilità con accumuli più disomogenei e comunque più importanti sui rilievi centro-orientali dove sono caduti altri 10-20 mm di pioggia.
 
Venerdì 26 poi la rimonta di un'onda di alta pressione di matrice subtropicale ha dato luogo ad un ulteriore graduale miglioramento, con cieli comunque irregolarmente nuvolosi e clima decisamente umido ma mite soprattutto in pianura dove sono stati registrati estremi massimi di 16/18°C e con punte vicine ai 20°C nel Mantovano. Tempo che è andato poi ulteriormente migliorando nella giornata di ieri, promettendo finalmente un weekend ovunque soleggiato e mite.
Il tutto in attesa di nuove perturbazioni in arrivo dall'Atlantico, ed attese già nei prossimi giorni.
 
Per ora è tutto, non ci resta che ringraziarvi come sempre per l'attenzione...ed arrivederci alla prossima settimana!
 
 
 
 
  Matteo Dei Cas - Staff CML
Tutto il materiale contenuto in questo sito, salvo dove sia espressamente indicata una diversa fonte, è Copyright 2000-2017 © Centro Meteorologico Lombardo (CML) e ne è vietata ogni riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione scritta del CML. Le testate giornalistiche regolarmente registrate potranno tuttavia liberamente pubblicare i dati meteorologici presenti nel sito, seppur con l'obbligo di citare la fonte con la dicitura: "Dati Rete CML - www.centrometeolombardo.com". Tali dati non sono validati dal CML, salvo quando espressamente indicato, e pertanto il loro scopo è da considerarsi esclusivamente informativo. Il CML ed i suoi collaboratori non sono in ogni caso responsabili dell'utilizzo fatto da terzi del materiale qui riprodotto e non si assumono alcuna responsabilità circa i contenuti presenti nelle pagine raggiungibili da questo sito, ma pubblicate su server esterni. Clicca QUI per consultare per esteso le Condizioni Generali d'utilizzo del sito.
Durante la navigazione in questo sito, potrebbero essere visualizzati messaggi pubblicitari che si avvalgono di cookie. Clicca QUI per sapere cosa sono e come disattivarli se desideri tutelare maggiormente la tua privacy.
Associazione Centro Meteorologico Lombardo - Via Cristoforo Colombo, 10 - 20018 Sedriano MI - P.IVA 05815400964 | CONTATTI | PRIVACY POLICY | NOTE LEGALI