Centro Meteorologico Lombardo - Home Page
Centro Meteorologico Lombardo - Associazione Culturale per la ricerca sui microclimi della Lombardia
.: Giovedì 23 novembre 2017 
Centro Meteorologico Lombardo - Home Page
Puoi sostenere le nostre attività con una donazione anche minima:
Cerca:
Login Registrati
Home
Prima Pagina
Bollettino CML
Cartina Realtime
Radar precipitazioni
Immagini dal Satellite
CML_robot
Stazioni Online
Estremi 22/11/2017
Webcam
Associazione
Contatti
Privacy Policy
Note Legali

Situazione a Milano

Milano Duomo

www.milanocam.it

23/11/17, ore 12:03

Temperatura: 10.4°C
Umidità relativa: 87%
Pressione: 1020.8mB

Situazione a Como Lago

Como AeroClub

www.meteocomo.it

23/11/17, ore 12.05

Temperatura: 10.6°C
Umidità relativa: 83%
Pressione: 1020.8mB
E' tornato un po' di caldo!   Inserito il› 29/08/2010 17.58.35
Nell'ultima decade di Agosto 2010, dopo una temporanea ed illusoria "rottura dell'estate" avvertita nel periodo di Ferragosto, torna il caldo in regione, con temperature sopra la media stagionale e forte sensazione di afa. Riviviamo quei giorni grazie all'editoriale di S. Rossetto.
 
 
Sabato 21 Agosto nei prati vicino ad Oga (SO) - quota 1500 metri. Bel tempo, aria secca e mite in quota: 25°C la temperatura massima pomeridiana. Si noti solo la presenza nel cielo di qualche cumulo Humilis. L'alta pressione in quota si vive così. Foto di M. Dei Cas.
Domenica 22 Agosto 2010 - ore  12:00
 
 
Buona domenica a tutti dallo staff CML e ben ritrovati per un nuovo appuntamento festivo con la "Prima Pagina"!
 
Come detto nel titolo, e come d'altronde è stato avvertito da chiunque, il caldo è tornato nelle ultime ore a farci visita, dopo un mese di Agosto sino ad ora decisamente fresco e che, ricordiamo, aveva "lasciato il segno" in Lombardia con maltempo e freddo soprattutto nei giorni intorno a Ferragosto (e non solo, dato che fasi temporalesche anche intense erano comparse anche nella parte iniziale del mese).
 
La forte ondata di maltempo ferragostana infatti, con una vera e propria "rottura dell'estate" per alcuni giorni, aveva "spaventato" un po’ tutti sul proseguimento dell'estate, con piogge abbondanti praticamente su tutto il territorio regionale, neve in montagna, temperature ben sotto la media e numerosi problemi al territorio, con esondazione di torrenti ed allagamenti vari.
 
In realtà tutto ciò appare ora solo come un ricordo, dato che da un paio di giorni le temperature sono tornate repentinamente a salire, facendo dimenticare in un batter d'occhio la frescura di qualche giorno fa. Nulla di particolarmente anomalo comunque, dato che il calendario segna ad oggi ancora la data del 22 Agosto, anche se l'aumento termico è stato davvero consistente, con valori tornati dopo parecchio tempo sopramedia, a causa del ritorno della famigerata alta pressione sub-tropicale.
 
Ma riviviamo rapidamente l'andamento climatico della settimana appena conclusa in regione. Lunedì notte, dopo il forte maltempo delle ore precedenti, le ultime deboli piogge hanno interessato Alpi, Prealpi e settori orientali. Dopodiché, il tempo è gradualmente migliorato a partire da ponente, e addirittura su diverse zone della pianura padana centro-occidentale è comparsa di primo mattino la nebbia per qualche ora. Le temperature minime alle basse quote sono scese diffusamente intorno ai 10/12 gradi ed intorno ai 5 gradi a quote medie in montagna, con clima dunque più che fresco; nel pomeriggio non si è saliti oltre i 21/24 gradi al piano.
 
Da Martedì invece i valori hanno cominciato a salire, con estremi molto vicini alle medie stagionali, e compresi di giorno tra 26 e 28 gradi. L'aumento più significativo ha interessato ovviamente anche le temperature minime, subito salite in maniera decisa, con clima notturno nettamente diverso soltanto rispetto a qualche ora prima; insieme alle temperature, è salito nettamente anche il tasso di umidità relativa nell'aria, con perentorio ritorno di clima afoso, che da parecchie settimane non veniva più avvertito sul nostro territorio.
 
Giovedì 19 si sono rivisti i primi estremi prossimi ai 30 gradi su alcune aree della "bassa" Padana. Venerdì le temperature invece non sono salite ulteriormente, ed anzi in molti casi sono calate lievemente, a causa di una copertura nuvolosa piuttosto spessa, che ha anche generato qualche debole e sporadica pioggia sparsa qua e là, mentre sulle estreme zone orientali (Bresciano e vicino Veronese) sono ricomparsi temporali sparsi anche in pianura, localmente anche di forte intensità specie sulla città scaligera.
 
Da ieri invece l'aumento termico ha nuovamente interessato tutte le province in maniera netta, con cieli sereni e massime del pomeriggio che alle basse quote hanno raggiunto diffusamente i 30/32 gradi, dai fondovalle Prealpini sino al Po.
 
E cosa ci riserverà questa ultima decade del mese? Come sostengono i nostri esperti in realtà non cambierà molto, dato che la fase calda proseguirà ancora per diversi giorni. L'unico momento di parziale e temporanea tregua, almeno su parte del territorio, potrà avvenire tra il pomeriggio e la serata di domani, con nubi e qualche fenomeno possibile relativamente in montagna e al massimo sulla fascia pedemontana, ma per il resto il tempo continuerà ad assumere connotati prettamente estivi, quasi a voler compensare una prima parte del mese insolitamente fresca. I vacanzieri tornati in città dunque troveranno clima tutt'altro che autunnale...
 
Buon proseguimento di estate (piena) dunque... e a presto.
 
 
Simone Rossetto - Staff CML
Tutto il materiale contenuto in questo sito, salvo dove sia espressamente indicata una diversa fonte, è Copyright 2000-2017 © Centro Meteorologico Lombardo (CML) e ne è vietata ogni riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione scritta del CML. Le testate giornalistiche regolarmente registrate potranno tuttavia liberamente pubblicare i dati meteorologici presenti nel sito, seppur con l'obbligo di citare la fonte con la dicitura: "Dati Rete CML - www.centrometeolombardo.com". Tali dati non sono validati dal CML, salvo quando espressamente indicato, e pertanto il loro scopo è da considerarsi esclusivamente informativo. Il CML ed i suoi collaboratori non sono in ogni caso responsabili dell'utilizzo fatto da terzi del materiale qui riprodotto e non si assumono alcuna responsabilità circa i contenuti presenti nelle pagine raggiungibili da questo sito, ma pubblicate su server esterni. Clicca QUI per consultare per esteso le Condizioni Generali d'utilizzo del sito.
Durante la navigazione in questo sito, potrebbero essere visualizzati messaggi pubblicitari che si avvalgono di cookie. Clicca QUI per sapere cosa sono e come disattivarli se desideri tutelare maggiormente la tua privacy.
Associazione Centro Meteorologico Lombardo - Via Cristoforo Colombo, 10 - 20018 Sedriano MI - P.IVA 05815400964 | CONTATTI | PRIVACY POLICY | NOTE LEGALI