Centro Meteorologico Lombardo - Home Page
Centro Meteorologico Lombardo - Associazione Culturale per la ricerca sui microclimi della Lombardia
.: Giovedì 16 settembre 2021 
Centro Meteorologico Lombardo - Home Page
Puoi sostenere le nostre attività con una donazione anche minima:
Cerca:
Login Registrati
Home
Prima Pagina
Bollettino CML
Cartina Realtime
Radar precipitazioni
Immagini dal Satellite
CML_robot
Stazioni Online
Estremi 15/09/2021
Webcam
Associazione
Contatti
Privacy Policy
Note Legali

Situazione a Milano

Milano Duomo

www.milanocam.it

16/9/21, ore 13:01

Temperatura: 23.6°C
Umidità relativa: 77%
Pressione: 1013.79mB

Situazione a Como Lago

Como AeroClub

www.meteocomo.it

16/09/21, ore 12:59

Temperatura: 20.1°C
Umidità relativa: 88%
Pressione: 1015.0mB
Ondata di caldo in Lombardia   Inserito il› 06/07/2010 21.13.37
 
Il sole "pieno" regna finalmente sulla Lombardia, regalando la seconda importante ondata di calore, dopo quella della prima decade di Giugno. Il caldo e l'afa hanno conquistato repentinamente la Regione, in seguito agli episodi freschi e perturbati del Solstizio estivo: questo ha purtroppo contribuito a percepire in modo particolarmente sgradevole la svolta verso l'estate. Editoriale dettagliato a cura del nostro Simone Rossetto.
 
 
 
E' il sole il vero protagonista di questi giorni in Lombardia!FONTE: http://thumbs.dreamstime.com
Sabato  03 Luglio 2010 - ore  19:00
 
 
Buon pomeriggio a tutti dallo staff CML e ben ritrovati per una nuova edizione della "Prima Pagina".
 
E' senza dubbio il grande caldo l'assoluto protagonista di questi ultimi giorni in regione, ed il generale in tutto il centro-nord Italia.
 
A causa infatti di un robusto anticiclone che staziona sull'Europa e sulla nostra nazione, le condizioni meteo risultano stabili ormai da tempo, con sole cocente su gran parte della regione e temperature decisamente alte, superiori alle medie stagionali per questo periodo.
 
Il caldo inoltre risulta in questo caso particolarmente afoso, un pò come vuole d'altronde la tradizione "padana", a causa del ristagno di aria umida nei bassi strati sul catino padano: insomma, un classico delle nostre estati, anche se forse più consono al pieno mese di Luglio che non, di fatto, alla fase iniziale dell'estate astronomica... ma come del resto accade sovente sempre più spesso negli ultimi anni.
 
Tutto ciò dopo aver vissuto, come ampliamente documentato anche su questo sito, una settimana (quella dal 14 al 21 di Giugno) con condizioni diametralmente opposte: tanta pioggia, anche di stampo autunnale, (specie sui settori centro-orientali) e soprattutto temperature molto fresche e ben al di sotto delle medie (vedi editoriali di Giuseppe Aceti - 18/6, e Matteo Dei Cas, 25/6). Per tale motivo dunque il caldo delle ultime due settimane è stato percepito, dall'organismo, in maniera ancor più netta, dato il cambio repentino di temperatura: basti pensare che tra Domenica 20 Giugno, la giornata più fresca del mese, e la settimana uscente le differenze nelle temperature massime sono risultate anche superiori ai 15 gradi!
 
Senza dubbio le due giornate più "roventi" sono risultate quella di ieri e quella odierna, dopo un aumento termico lento ma costante osservato per tutta la settimana. Ecco rapidamente le punte raggiunte nelle ore pomeridiane tra le varie province Lombarde alle basse quote: nel Mantovano si sono toccati generalmente i 33/35°C, nel Pavese, Lodigiano e Cremonese 32/34°C salvo valori localmente più elevati, nel Milanese e Monzese 32/33°C, nel Bergamasco e Bresciano 31/33°C. Nelle province pedemontane di Varese, Como e Lecco il termometro si è fermato a quota 30/33°C ed in Valtellina, la zona relativamente meno calda, generalmente si è viaggiato tra i 30 ed i 32°C.
 
Anche nelle temperature minime i valori sono risultati molto elevati, anche a causa delle nubi che spesso hanno ostacolato i cali notturni, con veri e propri accenni di notti "insonni" soprattutto dall'alta pianura in giù, e praticamente ovunque superiori o vicine ai 20 gradi: stanotte per esempio la centralissima stazione CML di Milano Cadorna non è scesa sotto i 25.7°C: un valore tipico delle moderate ondate di caldo estive.
 
Proprio in Valtellina, nelle Orobie, sulle montagne Bresciane e sull'alto Lario si sono potuti osservare gli unici e sporadici temporali di calore nelle ultime ore, anche se in generale con accumuli molto modesti, salvo casi particolari. Poco fa un temporale ha colpito la città di Lecco. Da segnalare invece, i temporali leggermente più organizzati registrati nella notte di Martedì 29 Giugno soprattutto su Varesotto, Comasco, Bergamasco e Bresciano, con accumuli localmente anche superiori ai 30 mm e Mercoledì nella provincia di Monza e Brianza, a nord di Milano. Ma per il resto, casi locali a parte, è successo davvero poco, e gran parte della regione ha continuato inesorabilmente a "boccheggiare" senza tregua.
 
E per quanto riguarda il futuro, le previsioni parlano chiaro: il caldo intenso continuerà a dettar legge probabilmente anche per il resto della prossima settimana, con forse qualche possibilità in più di qualche temporale sia stasera, che tra Lunedì e Martedì, ma probabilmente limitata ai rilievi ed eventualmente nelle zone adiacenti. Solo in alcune limitate zone dunque si potrà godere di un pò di temporaneo e lieve refrigerio...
 
Una calda e lunga estate dunque, arrivata in maniera repentina, ma che quest'anno sembra voler fare davvero sul serio. Vedremo se e quanto interverrà un deciso cambiamento del tempo, con passaggio a clima più fresco ed a temporali diffusi, spesso assenti in diverse delle nostre province in questa parte iniziale di stagione.
 
 
Simone Rossetto - Staff CML
 
 
 
Tutto il materiale contenuto in questo sito, salvo dove sia espressamente indicata una diversa fonte, è Copyright 2000-2021 © Centro Meteorologico Lombardo (CML) e ne è vietata ogni riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione scritta del CML. Le testate giornalistiche regolarmente registrate potranno tuttavia liberamente pubblicare i dati meteorologici presenti nel sito, seppur con l'obbligo di citare la fonte con la dicitura: "Dati Rete CML - www.centrometeolombardo.com". Tali dati non sono validati dal CML, salvo quando espressamente indicato, e pertanto il loro scopo è da considerarsi esclusivamente informativo. Il CML ed i suoi collaboratori non sono in ogni caso responsabili dell'utilizzo fatto da terzi del materiale qui riprodotto e non si assumono alcuna responsabilità circa i contenuti presenti nelle pagine raggiungibili da questo sito, ma pubblicate su server esterni. Clicca QUI per consultare per esteso le Condizioni Generali d'utilizzo del sito.
Durante la navigazione in questo sito, potrebbero essere visualizzati messaggi pubblicitari che si avvalgono di cookie. Clicca QUI per sapere cosa sono e come disattivarli se desideri tutelare maggiormente la tua privacy.
Associazione Centro Meteorologico Lombardo - Via Cristoforo Colombo, 10 - 20018 Sedriano MI - P.IVA 05815400964 | CONTATTI | PRIVACY POLICY | NOTE LEGALI