Centro Meteorologico Lombardo - Home Page
Centro Meteorologico Lombardo - Associazione Culturale per la ricerca sui microclimi della Lombardia
.: Mercoledì 22 novembre 2017 
Centro Meteorologico Lombardo - Home Page
Puoi sostenere le nostre attività con una donazione anche minima:
Cerca:
Login Registrati
Home
Prima Pagina
Bollettino CML
Cartina Realtime
Radar precipitazioni
Immagini dal Satellite
CML_robot
Stazioni Online
Estremi 21/11/2017
Webcam
Associazione
Contatti
Privacy Policy
Note Legali

Situazione a Milano

Milano Duomo

www.milanocam.it

22/11/17, ore 21:32

Temperatura: 9.8°C
Umidità relativa: 82%
Pressione: 1020.5mB

Situazione a Como Lago

Como AeroClub

www.meteocomo.it

22/11/17, ore 23.10

Temperatura: 10.1°C
Umidità relativa: 81%
Pressione: 1020.9mB
Forte maltempo su Alpi e Prealpi!   Inserito il› 13/07/2008 11.12.22
All'inizio di Luglio 2008, dopo un periodo piuttosto caldo, inizia una lunga fase instabile soprattutto sui settori settentrionali della regione (Alpi, Prealpi, Valli, Laghi e fascia pedemontana) e nel vicino Canton Ticino, che porterà nel giro di pochi giorni precipitazioni eccezionali per il periodo, sovente sottoforma di rovesci temporaleschi accompagnati anche da grandinate, estremamente frequenti e relativi danni e disagi. Ecco l'editoriale scritto il giorno 8 Luglio: il maltempo poi si rifarà nuovamente vivo nel successivo fine settimana.
 
 
Martedì 8 Luglio 2008, ore 18:00
 
 
Buon pomeriggio a tutti dallo staff CML e ben ritrovati sul nostro sito per il consueto appuntamento con la "Primapagina".
 
Gli ultimi giorni hanno visto la regione letteralmente "divisa in due" dal punto di vista meteorologico.
 
Le zone settentrionali infatti, in primis Alpi e Prealpi ma spesso anche la fascia pedemontana, sono state interessate da instabilità frequente, con forti temporali, anche grandigeni, particolarmente insistenti su alcune zone Prealpine, e da clima relativamente fresco (specie ieri con massime sottomedia).
 
Le zone di pianura, in particolare quelle meridionali ("medio e bassa pianura") invece, hanno visto proseguire, salvo rarissime eccezioni, il periodo stabile e caldo tipico del periodo che dura ormai da alcune settimane. Il clima in tali aree è risultato sensibilmente più caldo, con massime spesso ben sopra i 30 gradi, in calo solo nelle ultime ore. L'alta pianura è risultata, come spesso capita in questi casi, una sorta di zona "spartiacque", con qualche temporale sia domenica che stanotte.
 
Una situazione in realtà abbastanza tipica nell'estate Lombarda, con i rilievi e le zone adiacenti che spesso si ritrovano sotto la pioggia, mentre al piano splende magari il sole, ma sicuramente fuori dalla norma per quanto riguarda l'insistenza e l'abbondanza delle precipitazioni in questi primi giorni di Luglio.
 
Tra ieri e Lunedì in particolare, alcune zone del vicino Canton Ticino e della Valtellina hanno superato abbondantemente i 100-150 mm di accumulo con punte addirittura localmente sopra i 200 totali, dopo che anche nei giorni precedenti erano state flagellate dai temporali; situazione simile domenica pomeriggio su tutte le Prealpi, da quelle Varesine, alle Orobie sino alle Bresciane, colpite da violenti nubifragi anche grandigeni, che hanno provocato anche ingenti danni nelle vicine zone confinali del Veneto.
 
Nelle ultime ore grossi disagi hanno colpito l'alto Lario ed ancora una volta la Valtellina, con smottamenti, frane e piccole esondazioni; il Lario è esondato, seppur per ora lievemente, a Como. Ieri un rapido forte nubifragio ha attraversato tutta la fascia pedemontana, apportando nuovi episodi di grandine, su Varesotto-Comasco-Lecchese-Bergamasca e Bresciano da ovest verso est ed oggi nuove precipitazioni hanno interessato, ancora una volta, i rilievi centro-orientali.
 
Insomma, una situazione tutt'altro che tranquilla (senza dimenticare i temporali notturni della scorsa settimana in vaste zone, Milano città compresa) ma che sembra doversi per fortuna stabilizzare nei prossimi giorni. Il tempo infatti è previsto per la parte centrale della settimana in graduale miglioramento, con netta ripresa delle temperature. Le zone duramente colpite dal maltempo potranno così tirare un "sospiro di sollievo" e riprendersi dopo gli sofrtunati eventi.
 
Purtroppo però sembra che una nuova instablizzazione del tempo possa interessare la regione nel prossimo fine settimana, ad iniziare da rilievi e fascia pedemontana Venerdì, sino a divenire più diffusa tra Sabato e Domenica anche sulle pianure. Saremo più precisi in merito nei prossimi bollettini.
 
A presto e buon proseguimento di settimana.
 
 
Simone Rossetto - Staff CML
 
 
Tutto il materiale contenuto in questo sito, salvo dove sia espressamente indicata una diversa fonte, è Copyright 2000-2017 © Centro Meteorologico Lombardo (CML) e ne è vietata ogni riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione scritta del CML. Le testate giornalistiche regolarmente registrate potranno tuttavia liberamente pubblicare i dati meteorologici presenti nel sito, seppur con l'obbligo di citare la fonte con la dicitura: "Dati Rete CML - www.centrometeolombardo.com". Tali dati non sono validati dal CML, salvo quando espressamente indicato, e pertanto il loro scopo è da considerarsi esclusivamente informativo. Il CML ed i suoi collaboratori non sono in ogni caso responsabili dell'utilizzo fatto da terzi del materiale qui riprodotto e non si assumono alcuna responsabilità circa i contenuti presenti nelle pagine raggiungibili da questo sito, ma pubblicate su server esterni. Clicca QUI per consultare per esteso le Condizioni Generali d'utilizzo del sito.
Durante la navigazione in questo sito, potrebbero essere visualizzati messaggi pubblicitari che si avvalgono di cookie. Clicca QUI per sapere cosa sono e come disattivarli se desideri tutelare maggiormente la tua privacy.
Associazione Centro Meteorologico Lombardo - Via Cristoforo Colombo, 10 - 20018 Sedriano MI - P.IVA 05815400964 | CONTATTI | PRIVACY POLICY | NOTE LEGALI