Centro Meteorologico Lombardo - Home Page
Centro Meteorologico Lombardo - Associazione Culturale per la ricerca sui microclimi della Lombardia
.: Domenica 10 dicembre 2023 
Centro Meteorologico Lombardo - Home Page
Puoi sostenere le nostre attività con una donazione anche minima:
Cerca:
Login Registrati
Home
Prima Pagina
Bollettino CML
Cartina Realtime
Radar precipitazioni
Immagini dal Satellite
CML_robot
Stazioni Online
Estremi 09/12/2023
Webcam
Associazione
Contatti
Privacy Policy
Note Legali

Situazione a Milano

Milano Duomo

www.milanocam.it

10/12/23, ore 10:50

Temperatura: 4.5°C
Umidità relativa: 89%
Pressione: 1017.72mB

Situazione a Como Lago

Como AeroClub

www.meteocomo.it

10/12/23, ore 10:50

Temperatura: 7.7°C
Umidità relativa: 82%
Pressione: 1017.6mB
12 novembre - Eccessive precipitazioni   Inserito il› 05/11/2023 14.48.58
Domenica 12 novembre 2023 - ore 00:30 


 

Oltre il Colle BG - La prima neve della stagione scesa fino a quote medie. Foto di Meteo Almenno San Salvatore (facebook).

Buona giornata a tutti e ben ritrovati con una nuova edizione della Prima Pagina

Durante il corso della scorsa settimana il tempo sulla Lombardia è stato caratterizzato per gran parte del periodo dal passaggio di diverse intense perturbazioni provenienti dall'Atlantico portatrici di frequenti precipitazioni e nevicate in montagna. 

Entriamo ora nel dettaglio analizzando maggiormente quello che è accaduto nel corso dei giorni.

Lunedì 30: tempo perturbato ovunque con forti rovesci e locali temporali. Accumuli di pioggia elevati sulle Alpi e Prealpi fino a 100 mm localmente. In territorio valtellinese i pluviometri hanno registrato in media accumuli compresi tra i 30/50 mm. Sulle pianure sono scesi tra i 20/50 mm di pioggia ma sul mantovano gli accumuli si sono spinti fin verso i 70 mm a causa del passaggio continuo in giornata di numerosi rovesci temporaleschi. Nel piacentino specie verso l'appennino si sono registrati altri ingenti accumuli fino a 80/100 mm. Durante il giorno in pianura il vento ha soffiato da est con raffiche fino a 30/40 km/h. Sui crinali montuosi le raffiche di vento sono risultate più intense.  

Martedì 31: nella notte con l'ingresso di aria fredda in quota si sono formati forti temporali tra la Lombardia occidentale e centrale. I fenomeni più intensi hanno interessato l'alto milanese, la Brianza e il bergamasco con forti raffiche di vento fino a 50/60 km/h e abbondanti precipitazioni. In particolare tra il comasco e la zona nord di Milano gli accumuli hanno raggiunto i 70/90 mm. La conseguenza maggiore è stata l'esondazione del fiume Seveso il quale ha allagato diverse aree del capoluogo lombardo. Nuove precipitazioni hanno interessato anche le Alpi e le Prealpi con accumuli di 30/50 mm. Altrove gli accumuli sono risultati più scarsi in particolar modo sulla Lombardia orientale. In seguito dal mattino dopo il passaggio dei fenomeni il tempo è migliorato rapidamente con cieli sereni ovunque prima ad ovest e più tardi anche sui settori orientali. Nel frattempo sempre al mattino sui settori occidentali e centrali si sono attivati forti venti da nord ovest con raffiche fino a 70/80 km/h localmente, in particolar modo su lodigiano, cremonese e mantovano. Nel pomeriggio in pianura le temperature hanno raggiunto i 18/20°C. Dalla sera invece rapido calo termico con i termometri scesi fino a 8/10°C in pianura. 

Mercoledì 1: cieli generalmente nuvolosi o coperti un po' ovunque. Le temperature in pianura sono rimaste comprese tra i 14/16°C. In Valtellina le massime non hanno superato i 12/13°C. e

Giovedì 2: nuovo forte maltempo sull'intera regione con forti rovesci e precipitazioni abbondanti. Sulle Alpi e Prealpi gli accumuli di pioggia sono stati compresi in media tra i 50/70 mm ma localmente sono risultati superiori superando gli 80/100 mm. Su varesotto, comasco e bergamasco sono scesi circa 50/60 mm di pioggia. Altrove valori pluviometrici compresi generalmente tra i 20/40 mm. Durante il giorno ventilazione di provenienza orientale in pianura con locali raffiche intense fino a 40/50 km/h.  

Venerdì 3: nella notte rovesci diffusi e locali temporali su milanese, Brianza, lecchese e bergamasco. A fine giornata in queste zone gli accumuli hanno raggiunto nuovamente valori di 40/50 mm. Sulle Alpi e Prealpi sono caduti in media 20/50 mm. Altrove gli accumuli sono risultati inferiori e non superiori a 15/20 mm. Nel mantovano scarse precipitazioni. In mattinata sui settori occidentali, centrali e sul mantovano hanno soffiato forti venti da nord con raffiche fino a 50/60 km/h. Dal pomeriggio ampi rasserenamenti ovunque. 

Sabato 4: freddo al mattino in pianura con le minime scese fin verso i 4/5°C. Valori inferiori solo localmente nelle zone soggette a ristagno di aria fredda. Dal mezzogiorno cieli coperti e nuove precipitazioni sparse sulla regione con accumuli compresi in media tra i 15/25 mm.  

Domenica 5: nella notte precipitazioni sparse un po' ovunque sulla regione in particolar modo su Alpi, Prealpi e settori centrali e orientali. Dal mattino cieli generalmente sereni su tutti i settori. Nel pomeriggio le temperature in pianura hanno raggiunto i 16/18°C. 

Nella giornata di venerdì e tra sabato e domenica in montagna la neve è caduta localmente copiosa fino a quote di 1000 m circa. 


E come proseguirà il tempo nei prossimi giorni?
Per sapere come proseguirà il tempo, vi consigliamo di seguire quotidianamente i vari aggiornamenti ed in particolare, il nostro Bollettino di Previsione, oltre alle brevi analisi, gli approfondimenti e le curiosità didattiche sulla nostra pagina ufficiale Facebook.

 
L'appuntamento con la nuova edizione della Prima Pagina è per la prossima settimana.

                                                                                                         Marco Bianchini - Staff CML
Tutto il materiale contenuto in questo sito, salvo dove sia espressamente indicata una diversa fonte, è Copyright 2000-2023 © Centro Meteorologico Lombardo (CML) e ne è vietata ogni riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione scritta del CML. Le testate giornalistiche regolarmente registrate potranno tuttavia liberamente pubblicare i dati meteorologici presenti nel sito, seppur con l'obbligo di citare la fonte con la dicitura: "Dati Rete CML - www.centrometeolombardo.com". Tali dati non sono validati dal CML, salvo quando espressamente indicato, e pertanto il loro scopo è da considerarsi esclusivamente informativo. Il CML ed i suoi collaboratori non sono in ogni caso responsabili dell'utilizzo fatto da terzi del materiale qui riprodotto e non si assumono alcuna responsabilità circa i contenuti presenti nelle pagine raggiungibili da questo sito, ma pubblicate su server esterni. Clicca QUI per consultare per esteso le Condizioni Generali d'utilizzo del sito.
Durante la navigazione in questo sito, potrebbero essere visualizzati messaggi pubblicitari che si avvalgono di cookie. Clicca QUI per sapere cosa sono e come disattivarli se desideri tutelare maggiormente la tua privacy.
Associazione Centro Meteorologico Lombardo - Via Cristoforo Colombo, 10 - 20018 Sedriano MI - P.IVA 05815400964 | CONTATTI | PRIVACY POLICY | NOTE LEGALI