Centro Meteorologico Lombardo - Home Page
Centro Meteorologico Lombardo - Associazione Culturale per la ricerca sui microclimi della Lombardia
.: Venerdì 21 giugno 2024 
Centro Meteorologico Lombardo - Home Page
Puoi sostenere le nostre attività con una donazione anche minima:
Cerca:
Login Registrati
Home
Prima Pagina
Bollettino CML
Cartina Realtime
Radar precipitazioni
Immagini dal Satellite
CML_robot
Stazioni Online
Estremi 20/06/2024
Webcam
Associazione
Contatti
Privacy Policy
Note Legali

Situazione a Milano

Milano Webcam

www.meteogiuliacci.it

21/06/24, ore 16:22

Temperatura: 26.7°C
Umidità relativa: 76%
Pressione: 1010.9mB

Situazione a Como Lago

Como AeroClub

www.meteocomo.it

21/06/24, ore 16:42

Temperatura: 22.4°C
Umidità relativa: 84%
Pressione: 1011.9mB
13 maggio - Stagione calda che non decolla   Inserito il› 12/05/2024 17.55.29
Lunedì 13 maggio - ore 13.00



Sabato 11 maggio - Fenomeno molto inusuale per le nostre latitudini quello avvenuto la notte tra venerdì 10 e sabato 11 maggio; si tratta di un SAR ovvero di un "arco aurorale rosso stabile" una sorta di aurora boreale dovuta ad una tempesta elettromagnetica di magnitudine G5 per emissione dal nostro Sole di masse gassose molto elevate. Il fenomeno è stato osservato in tutta Italia da nord a sud, non si verificava un'intensità simile da almeno 20 anni. Foto by www.zermatt.ch

  

Buona giornata a tutti i meteoappassionati e ben ritrovati ad una nuova edizione della "Prima Pagina".

Il calendario scorre inesorabile ma il tempo meteorologico in Lombardia resta preda di una spiccata variabilità a tratti anche perturbata con piogge e rovesci che anche negli ultimi 7 giorni hanno dominato la scena; gli anticicloni stabilizzatori del tempo restano confinati in zone ben lontane dalla nostra penisola che al contrario resta luogo di scorribande di masse d'aria umide ed instabili che con il contributo della radiazione solare che è a poco più di un mese dal suo apice annuale - solstizio d'estate il prossimo 20 giugno - producono precipitazioni a tratti diffuse e dall'evoluzione piuttosto rapida. Si tratta infatti non di veri e propri passaggi frontali organizzati ma di celle temporalesche innescate di volta in volta dall'orografia movimentata della nostra regione piuttosto che dalla convergenza di venti di direzione e caratteristiche - secchi versus umidi - diverse.

Ne consegue il susseguirsi di giornate dal meteo assai volubile, si esce al mattino col sole e si rientra la sera sotto un acquazzone o viceversa, il primo pomeriggio ci si deve scoprire per il caldo abbraccio del sole e la sera dopo cena serve un maglione o una felpa per proteggersi dall'aria fresca.

La nuova settimana non cambierà molto le sue caratteristiche soprattutto sulle zone di pianura che vedranno ancora una vivace alternanza di sole e piogge, mentre sulle zone prealpine ed alpine, in specie quelle centro-occidentali, da martedì pomeriggio fino almeno al weekend verranno tartassate da piogge abbondanti, rovesci, temporali forse anche qualche grandinata e col passare dei giorni anche eventuali problemi da rischi idrogeologici legati all'abbondanza delle precipitazioni e agli accumuli che diverranno probabilmente a tre cifre. Pertanto massima attenzione al radar, alla nostra cartina real-time degli accumuli e alle previsioni del tempo nonché alle varie allerte meteo che giornalmente verranno emesse ed aggiornate.

Ma ripercorriamo la cronologia degli eventi meteorologici di questa ultima settimana.

Lunedì 6 maggio: Cielo molto nuvoloso o coperto quasi ovunque per tutta la giornata salvo qualche apertura nel pomeriggio sulle zone di pianura, precipitazioni nella notte ed al mattino concentrate tra Alpi e Prealpi e tra mattino e primo pomeriggio anche sulle restanti zone ma prevalentemente di debole intensità. Accumuli fino a 20/25mm sul Ticino e fino a 15/20mm sulle altre zone alpine. Temperature minime in pianura comprese tra 11°C e 14°C e temperature massime comprese tra 15°C e 21°C. 

Martedì 7 maggio: nella notte ed al mattino nuvolosità variabile associata a precipitazioni deboli o localmente moderate principalmente sui settori occidentali, maggiori apertura nelle ore centrali della giornata ma dal tardo pomeriggio ed in serata sviluppo di rovesci e temporali soprattutto sulle province meridionali lungo il corso del Po e sulla parte centro-occidentale della regione. Accumuli fino a 40/50mm tra Milanese Sud e Pavese e fino a 20/30mm tra Mantovano, Milanese occidentale, e fascia pedemontana, zone alpine e prealpine con solo pochi mm. Temperature minime comprese tra 10°C e 14°C e temperature massime comprese tra 13°C e 21°C.

Mercoledì 8 maggio: nella notte precipitazioni a carattere di rovescio o debole temporale in particolare tra Bergamasco, Bresciano, Cremonese e Mantovano occidentale, tra la mattina ed il primo pomeriggio ampie schiarite soprattutto sulle zone pedemontane e di pianura mentre dal tardo pomeriggio ed in serata nuovo sviluppo di rovesci e temporali in particolare sulle zone pedemontane centro-occidentali. Accumuli fino a 20/25mm tra Cremonese, Bergamasco e Bresciano. Temperature minime comprese tra 10°C e 14°C e temperature massime comprese tra 19°C e 24°C.

Giovedì 9 maggio: nella notte ed al mattino nuvolosità irregolare con qualche debole pioggia sulla fascia pedemontana, dal tardo mattino rapido sviluppo di nuvolosità cumuliforme con rovesci e temporali a distribuzione irregolare prevalentemente sulla fascia pedemontana e prealpina. In serata precipitazione quasi del tutto assenti salvo sporadiche a distribuzione casuale. Accumuli fino a 15/20mm sul Bergamasco, altrove più modeste con accumuli fino a 4/5mm. Temperature minime comprese tra 11°C e 15°C e temperature massime comprese tra 23°C e 26°C.

Venerdì 10 maggio: nella notte ed al mattino rovesci e temporali sulla fascia centrale della regione, dalla tarda mattina esaurimento dei fenomeni e graduale passaggio a cielo poco o irregolarmente nuvoloso ovunque con solo occasionali e deboli precipitazioni sparse, accumuli fino a 15/20mm. Temperature minime comprese tra 13°C e 16°C e temperature massime comprese tra 23°C e 26°C.

Sabato 11 maggio: nella notte fenomeno particolare e raro nei cieli lombardi ma anche di tutta Italia e non solo con colorazione rosso-violacea del cielo a causa di una tempesta elettromagnetica particolarmente intensa - la più forte degli ultimi 20 anni almeno - a causa di esplosioni sulla superficie del Sole e annessa espulsione di materia incandescente che ha provocato aurore boreali fino a latitudini molto basse mentre da noi si è trattato per lo più di "archi aurorali rosso stabili" detti in gergo SAR. Meteorologicamente parlando nottata con nuvolosità irregolare e qualche rovescio o temporale tra basso Iseo e ovest milanese, per il resto della giornata prevalenza di cielo poco o al più irregolarmente nuvoloso con solo qualche occasionale debole rovescio sulle zone alpine e prealpine. Temperature minime comprese tra 12°C e 17°C e temperature massime comprese tra 24°C e 27°C.

Domenica 12 maggio: nella notte ed al mattino cielo poco nuvoloso quasi ovunque, dalla tarda mattina graduale incremento della copertura nuvolosa a partire dalle zone alpine verso le aree prealpine in successiva estensione verso le pianure con qualche rovescio o temporale prevalentemente sulle zone Orobiche; in serata copertura nuvolosa compatta su tutta la regione con rovesci e temporali sulle zone Alpine e Prealpine e su Oltrepo. Accumuli fino a 30/35mm, temperature minime comprese tra 13°C e 18°C e temperature massime comprese tra 24°C e 28°C.

Per la nuova settimana come detto all'inizio ci attendiamo piogge diffuse anche intense e persistenti sulle zone Prealpine e Pedemontane in particolare a partire dal pomeriggio/sera di martedì 14 maggio, una situazione che rimarrà invariata per quasi tutta la settimana con probabile estensione anche nel prossimo weekend e che potrà dare luogo localmente dove le precipitazioni insisteranno maggiormente a qualche problema di carattere idrogeologico per l'abbondanza delle precipitazioni. Le temperature subiranno una diminuzione soprattutto nei valori massimi portandosi intorno o poco sopra i 20°C.

Come sempre potrete tenere monitorata la situazione del tempo dei prossimi giorni consultando gli aggiornamenti quotidiani del nostro Bollettino di Previsione, oltre le non brevi analisi, gli approfondimenti e le curiosità didattiche sulla nostra pagina ufficiale Facebook.
 
L'appuntamento con la nuova edizione della Prima Pagina è invece fissato per il prossimo fine settimana.

                                                                                          Livio Perego - Staff CML
Tutto il materiale contenuto in questo sito, salvo dove sia espressamente indicata una diversa fonte, è Copyright 2000-2024 © Centro Meteorologico Lombardo ETS (CML) e ne è vietata ogni riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione scritta del CML. Le testate giornalistiche regolarmente registrate potranno tuttavia liberamente pubblicare i dati meteorologici presenti nel sito, seppur con l'obbligo di citare la fonte con la dicitura: "Dati Rete CML - www.centrometeolombardo.com". Tali dati non sono validati dal CML, salvo quando espressamente indicato, e pertanto il loro scopo è da considerarsi esclusivamente informativo. Il CML ed i suoi collaboratori non sono in ogni caso responsabili dell'utilizzo fatto da terzi del materiale qui riprodotto e non si assumono alcuna responsabilità circa i contenuti presenti nelle pagine raggiungibili da questo sito, ma pubblicate su server esterni. Clicca QUI per consultare per esteso le Condizioni Generali d'utilizzo del sito.
Durante la navigazione in questo sito, potrebbero essere visualizzati messaggi pubblicitari che si avvalgono di cookie. Clicca QUI per sapere cosa sono e come disattivarli se desideri tutelare maggiormente la tua privacy.
Associazione Centro Meteorologico Lombardo ETS - Via Cristoforo Colombo, 10 - 20018 Sedriano MI - P.IVA 05815400964 | CONTATTI | PRIVACY POLICY | NOTE LEGALI