Centro Meteorologico Lombardo - Home Page
Centro Meteorologico Lombardo - Associazione Culturale per la ricerca sui microclimi della Lombardia
.: Venerdì 23 febbraio 2024 
Centro Meteorologico Lombardo - Home Page
Puoi sostenere le nostre attività con una donazione anche minima:
Cerca:
Login Registrati
Home
Prima Pagina
Bollettino CML
Cartina Realtime
Radar precipitazioni
Immagini dal Satellite
CML_robot
Stazioni Online
Estremi 22/02/2024
Webcam
Associazione
Contatti
Privacy Policy
Note Legali

Situazione a Milano

Milano Duomo

www.milanocam.it

20/2/24, ore 9:26

Temperatura: 13.2°C
Umidità relativa: 77%
Pressione: 1025.20mB

Situazione a Como Lago

Como AeroClub

www.meteocomo.it

23/02/24, ore 20:01

Temperatura: 6.9°C
Umidità relativa: 84%
Pressione: 999.1mB
21 gennaio - Una normale irruzione fredda   Inserito il› 21/01/2024 16.11.44
Domenica 21 gennaio - ore 18:00


Venerdì 19 gennaio - La perfetta simmetricità di un fiocco di neve ingrandito alcune decine di volte rispetto alla realtà. Foto di Alexey Kljatov

  

Buona giornata a tutti i meteoappassionati e ben ritrovati ad una nuova edizione della "Prima Pagina".

Da domani, lunedì 22 gennaio, ci lasciamo alle spalle la prima vera irruzione di aria fredda - forse l'unica? - della stagione invernale 2023/2024 pur senza particolari effetti pratici in particolare sulle zone di pianura se non a livello di temperature che nella seconda parte della settimana hanno fatto registrare valori sostanzialmente in linea con le medie della seconda decade di gennaio con brinate e gelate diffuse. Nulla di eccezionale e nulla di particolare, gennaio è statisticamente il mese più freddo dell'anno e normalmente si accompagna anche a qualche nevicata in pianura o a bassa quota ma anche questa stagione invernale, come la scorsa 2022/2023, non hanno fatto registrare episodi nevosi al piano.

Chiaramente la stagione invernale 2023/2024 ha ancora tutto il mese di febbraio a disposizione per poter regalare episodi invernali ma la stagione avanza e il sole man mano che i giorni trascorrono si alza all'orizzonte, le giornate si allungano e la radiazione solare fa il suo lavoro.

Inoltre alle porte abbiamo un'ennesima espansione dell'anticiclone "africano" che per la seconda parte della nuova settimana porterà con sé una massa d'aria particolarmente mite a tutte le quote regalando un piccolo anticipo di primavera sulla nostra regione tenendo lontane per almeno una decina di giorni masse d'aria fresche e perturbazioni annesse.

Ma ripercorriamo la cronologia degli eventi meteorologici di questa ultima settimana.

Lunedì 15 gennaio: nella notte qualche passaggio nuvoloso soprattutto sulle zone alpine e prealpine con qualche debole precipitazione sui crinali di confine associata a ventilazione sostenuta da nord - raffica a 147 km/h alla nostra stazione meteo di Livigno Carosello a 2800 metri di quota - e sulla parte centro-meridionale della regione, altrove sereno o poco nuvoloso per tutta la giornata. Temperature minime in pianura comprese tra -3°C e 2°C e temperature massime comprese tra 7°C e 10°C.

Martedì 16 gennaio: nella notte sereno o poco nuvoloso con brinate diffuse all'alba e foschie o nebbie nella bassa pianura, nel corso della giornata passaggio di innocue velature e verso tarda sera copertura nuvolosa in avanzamento da ovest fino a cielo coperto quasi ovunque intorno alla  mezzanotte. Temperature minime comprese tra -4°C e 2°C e temperature massime comprese tra 3°C e 10°C.

Mercoledì 17 gennaio: cielo molto nuvoloso o coperto per tutta la giornata con precipitazioni deboli o al più moderate e neve fino a 1300/1500 metri di quota. Accumuli maggiori sulla parte centro-orientale della regione con cumulate fino a 20/25mm sulla zona Gardesana e a decrescere spostandosi verso ovest. Temperature minime comprese tra 0°C e 4°C e temperature massime comprese tra 3°C e 5°C.

Giovedì 18 gennaio: nella notte cielo ancora molto nuvoloso con precipitazioni in graduale esaurimento da ovest verso est e nevicate oltre i 1400/1600 metri di quota, dal mattino cessazione delle precipitazioni e parziali aperture alternate ad ulteriori annuvolamenti con qualche debole precipitazione sulle zone alpine in serata. Temperature minime comprese tra 0°C e 4°C e temperature massime comprese tra 5°C e 12°C.

Venerdì 19 gennaio: giornata dinamica e movimentata quasi in stile primaverile; nella notte cielo molto nuvoloso o coperto su Alpi e Prealpi con deboli precipitazioni e deboli nevicate fino a 1100/1300 metri di quota, in mattinata sulle zone centro-settentrionali veloci aperture e tendenza a vento da nord fino alla linea dell'Adda con raffiche in montagna fino a 100 km/h mentre ad est e sulle zone di pianura tendenza a passaggi nuvolosi compatti. Dal primo pomeriggio rotazione dei venti dai quadranti orientali e successiva formazione di rovesci sulla linea di confine tra vento da est e favonio da nord-nordovest in particolare sulla zona pedemontana Bergamasca, Brianza orientale e Bresciano con episodi di acqua mista a neve e graupeln fino a 400/600 metri di quota. Dalla serata esaurimento delle precipitazioni e successivamente anche della nuvolosità fino a cielo sereno o poco nuvoloso attorno alla mezzanotte con rapido calo delle temperature. Accumuli fino a 7/8 mm a ridosso della linea dell'Adda. Temperature minime comprese tra -2°C e 4°C e temperature massime comprese tra 5°C e 12°C.

Sabato 20 gennaio: giornata soleggiata con temperature minime all'alba piuttosto rigide con estese brinate e gelate. Temperature minime comprese tra -5°C e 2°C e temperature massime comprese tra 6°C e 10°C, picco del freddo nelle valli alpine con la stazione meteo nel fondovalle di Livigno zona Palipert che ha raggiunto i -26°C.

Domenica 21 gennaio: notte con scarsa nuvolosità con ancora temperature abbastanza fresche ed estese brinate/gelate, dal mattino passaggio di velature ma senza precipitazioni e verso il tramonto nuovamente assenza di nuvolosità. Temperature minime comprese tra -7°C e 0°C e temperature massime comprese tra 4°C e 7°C.

La nuova settimana si aprirà all'insegna della variabilità, lunedì un fronte perturbato piuttosto attiva scorrerà a nord delle Alpi coinvolgendo marginalmente le zone alpine con qualche precipitazione sui crinali di confine e tendenza a vento da nord nelle valli fino alla zone pedemontana, martedì ancora qualche passaggio nuvoloso poi da mercoledì l'affrancamento deciso dell'anticiclone di matrice africana garantirà stabilità atmosferica, ritorno a condizioni nebbiose in pianura e deciso rialzo delle temperature nella seconda parte della settimana fino a valori diurni primaverili e probabilmente ben superiori a 15°C in pianura.

Come sempre potrete tenere monitorata la situazione del tempo dei prossimi giorni consultando gli aggiornamenti quotidiani del nostro Bollettino di Previsione, oltre le non brevi analisi, gli approfondimenti e le curiosità didattiche sulla nostra pagina ufficiale Facebook.
 
L'appuntamento con la nuova edizione della Prima Pagina è invece fissato per il prossimo fine settimana.

                                                                                          Livio Perego - Staff CML
Tutto il materiale contenuto in questo sito, salvo dove sia espressamente indicata una diversa fonte, è Copyright 2000-2024 © Centro Meteorologico Lombardo (CML) e ne è vietata ogni riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione scritta del CML. Le testate giornalistiche regolarmente registrate potranno tuttavia liberamente pubblicare i dati meteorologici presenti nel sito, seppur con l'obbligo di citare la fonte con la dicitura: "Dati Rete CML - www.centrometeolombardo.com". Tali dati non sono validati dal CML, salvo quando espressamente indicato, e pertanto il loro scopo è da considerarsi esclusivamente informativo. Il CML ed i suoi collaboratori non sono in ogni caso responsabili dell'utilizzo fatto da terzi del materiale qui riprodotto e non si assumono alcuna responsabilità circa i contenuti presenti nelle pagine raggiungibili da questo sito, ma pubblicate su server esterni. Clicca QUI per consultare per esteso le Condizioni Generali d'utilizzo del sito.
Durante la navigazione in questo sito, potrebbero essere visualizzati messaggi pubblicitari che si avvalgono di cookie. Clicca QUI per sapere cosa sono e come disattivarli se desideri tutelare maggiormente la tua privacy.
Associazione Centro Meteorologico Lombardo - Via Cristoforo Colombo, 10 - 20018 Sedriano MI - P.IVA 05815400964 | CONTATTI | PRIVACY POLICY | NOTE LEGALI