Centro Meteorologico Lombardo - Home Page
Centro Meteorologico Lombardo - Associazione Culturale per la ricerca sui microclimi della Lombardia
.: Lunedì 16 maggio 2022 
Centro Meteorologico Lombardo - Home Page
Puoi sostenere le nostre attività con una donazione anche minima:
Cerca:
Login Registrati
Home
Prima Pagina
Bollettino CML
Cartina Realtime
Radar precipitazioni
Immagini dal Satellite
CML_robot
Stazioni Online
Estremi 15/05/2022
Webcam
Associazione
Contatti
Privacy Policy
Note Legali

Situazione a Milano

Milano Duomo

www.milanocam.it

--/--/--, ore --:--

Temperatura: --.-°C
Umidità relativa: --%
Pressione: ----.-mB

Situazione a Como Lago

Como AeroClub

www.meteocomo.it

16/05/22, ore 21:29

Temperatura: 20.9°C
Umidità relativa: 64%
Pressione: 1017.7mB
24 gennaio - Clima stabile ad oltranza   Inserito il› 24/01/2022 23.06.27
Lunedì 24 gennaio 2022 - ore 24:00

Giovedì 20 gennaio - Il favonio irrompe da nord verso sud (da destra verso sinistra in foto) nel bacino del Lario nei pressi di Bellano (Lc) spingendo letteralmente la foschia presente a ritirarsi verso sud. Foto Moira Acquistapace.

  

Buona giornata a tutti i meteoappassionati e ben ritrovati ad una nuova edizione della "Prima Pagina".

Le condizioni meteorologiche sulla regione restano ingessate sul bello stabile pur declinate in diverse forme e variabili ma nella sostanza il deus ex machina che determina la situazione è un possente anticiclone con i suoi massimi sulla Francia ormai radicato in loco da ben prima di Natale ovvero ormai più di un mese. Ciò determina assenza di precipitazioni di rilievo e persistenza di foschie e nebbie sulle zone di pianura che talvolta, sotto correnti di basso livello dai quadranti meridionali, si spingono fin verso le zone pedemontane e le vallate prealpine dei grandi laghi salvo poi essere ricacciate verso sud da fugaci e rapide incursioni di correnti settentrionali favoniche o similari.
Inoltre sembra che per almeno altri 7-10 giorni la situazione non subisca svolte radicali e ciò inizia a far emergere alcuni problemi legati a fenomeni di siccità e assenza di copertura nevosa sui monti fino a quote prossime ai 2000 metri e anche oltre nei versanti soleggiati rivolti a sud. Per ora nulla di drammatico, peraltro i mesi invernali sono i più avari di precipitazioni per la nostra regione, tuttavia la situazione inizia a destare qualche preoccupazione.

Ma ripercorriamo la cronologia degli eventi meteorologici di questa ultima settimana.

Lunedì 17 gennaio: giornata soleggiata con condizioni favoniche sull'angolo nord-occidentale della regione fin sull'ovest milanese in giornata ed in parziale regressione in tarda serata alle zone alpine, prealpine e pedemontane, venti sostenuti in quote con raffiche fino a 100/120 km/h al di sopra dei 2000/2500 metri, temperature minime in pianura comprese tra -4°C e 4°C e temperature massime comprese tra 11°C e 17°C.

Martedì 18 gennaio: ancora giornata pienamente soleggiata con tendenza favonica in cessazione durante il pomeriggio, foschie dense e banchi di nebbia persistenti cremonese e mantovano; temperature minime comprese tra -3°C e 4°C e temperature massime comprese tra 5°C e 15°C.

Mercoledì 19 gennaio: altra giornata con cieli sereni con solo qualche velatura di passaggio al mattino, foschie dense e nebbie in pianura solo in parziale dissolvimento nelle ore centrali della giornata e persistenti nel mantovano; temperature minime comprese tra -4°C e 3°C e temperature massime comprese tra 5°C e 9°C. 

Giovedì 20 gennaio: nella notte ed al mattino nebbie estese fin sulle zone pedemontane e parzialmente anche nei solchi vallivi e lacustri prealpini; dal pomeriggio nuova tendenza a ventilazione favonica da nord su Alpi, Prealpi, pedemontana fino al bergamasco e zone di pianura fino all'ovest milanese con raffiche fino a 110/120 km/h in montagna; nebbie e dense foschie persistenti anche in giornata sulle altre zone di pianura. Temperature minime comprese tra -4°C e 3°C e temperature massime comprese tra 5°C e 12°C.

Venerdì 21 gennaio: giornata con cielo sereno e tendenza favonica su Alpi, Prealpi, fascia pedemontana centro-occidentale e pianura occidentale milanese con raffiche oltre i 100 km/h sui crinali alpini, nebbie estese e persistenti sulle altre zone di pianura. Temperature minime comprese tra -5°C e 1°C e temperature massime comprese tra 3°C e 11°C.

Sabato 22 gennaio: nella notte ed al mattino nuvolosità irregolare ma senza precipitazioni con nebbie e dense foschie estese fino verso le zone pedemontane, dal pomeriggio tendenza a ventilazione favonica da nord sulle zone alpine e prealpine. Temperature minime comprese tra -6°c e 0°C e temperature massime comprese tra 5°C e 14°C.

Domenica 23 gennaio: nella notte ed al mattino passaggi nuvolosi, dal pomeriggio cielo sereno ovunque con nebbie e dense foschie persistenti sulla fascia di bassa pianura. Temperature minime comprese tra -4°C e 2°C e temperature massime comprese tra 2°C e 10°C.

Lunedì 24 gennaio: ennesima giornata senza nuvole con nebbie e foschie dense e persistenti sulle zone di pianura, temperature minime comprese tra -5°C e -1°C e temperature massime comprese tra 1°C e 9°C.

La nuova settimana non segnerà variazioni sostanziali del quadro meteorologico lombardo, non ci sono ingressi perturbati in vista pertanto si susseguiranno ancora giornate soleggiate sui colli ed in montagna e giornate nebbiose ed uggiose in pianura, probabile un nuovo episodio di favonio sulle zone alpine e prealpine e sulla fascia di pianura centro-occidentale nella giornata di venerdì 28, le temperature non subiranno grosse variazioni pur con una tendenza ad un rialzo nei valori massimi verso il weekend.

Come sempre potrete tenere monitorata la situazione del tempo dei prossimi giorni consultando gli aggiornamenti quotidiani del nostro Bollettino di Previsione, oltre le non brevi analisi, gli approfondimenti e le curiosità didattiche sulla nostra pagina ufficiale Facebook.
 
L'appuntamento con la nuova edizione della Prima Pagina è invece fissato per il prossimo fine settimana.

                                                                                                       Livio Perego - Staff CML
Tutto il materiale contenuto in questo sito, salvo dove sia espressamente indicata una diversa fonte, è Copyright 2000-2022 © Centro Meteorologico Lombardo (CML) e ne è vietata ogni riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione scritta del CML. Le testate giornalistiche regolarmente registrate potranno tuttavia liberamente pubblicare i dati meteorologici presenti nel sito, seppur con l'obbligo di citare la fonte con la dicitura: "Dati Rete CML - www.centrometeolombardo.com". Tali dati non sono validati dal CML, salvo quando espressamente indicato, e pertanto il loro scopo è da considerarsi esclusivamente informativo. Il CML ed i suoi collaboratori non sono in ogni caso responsabili dell'utilizzo fatto da terzi del materiale qui riprodotto e non si assumono alcuna responsabilità circa i contenuti presenti nelle pagine raggiungibili da questo sito, ma pubblicate su server esterni. Clicca QUI per consultare per esteso le Condizioni Generali d'utilizzo del sito.
Durante la navigazione in questo sito, potrebbero essere visualizzati messaggi pubblicitari che si avvalgono di cookie. Clicca QUI per sapere cosa sono e come disattivarli se desideri tutelare maggiormente la tua privacy.
Associazione Centro Meteorologico Lombardo - Via Cristoforo Colombo, 10 - 20018 Sedriano MI - P.IVA 05815400964 | CONTATTI | PRIVACY POLICY | NOTE LEGALI