Centro Meteorologico Lombardo - Home Page
Centro Meteorologico Lombardo - Associazione Culturale per la ricerca sui microclimi della Lombardia
.: Mercoledì 21 novembre 2018 
Centro Meteorologico Lombardo - Home Page
Puoi sostenere le nostre attività con una donazione anche minima:
Cerca:
Login Registrati
Home
Prima Pagina
Bollettino CML
Cartina Realtime
Radar precipitazioni
Immagini dal Satellite
CML_robot
Stazioni Online
Estremi 20/11/2018
Webcam
Associazione
Contatti
Privacy Policy
Note Legali

Situazione a Milano

Milano Duomo

www.milanocam.it

21/11/18, ore 15:05

Temperatura: 7.2°C
Umidità relativa: 82%
Pressione: 1014.81mB

Situazione a Como Lago

Como AeroClub

www.meteocomo.it

21/11/18, ore 15.03

Temperatura: 9.4°C
Umidità relativa: 71%
Pressione: 1014.4mB
Firma la petizione per salvare l'Osservatorio Meteorologico del Collegio Romano   Inserito il› 07/10/2010 11.39.41

Il CML manifesta la piena adesione all'appello lanciato dall'Associazione Bernacca per il salvataggio del patrimonio rappresentato dall'Osservatorio Meteorologico del Collegio Romano. Dati, Biblioteca, collezione di strumenti, tutto messo in pericolo da una scelta dissennata ed incomprensibile da parte delle istituzioni. Invitiamo i nostri soci ed i lettori a sottoscrivere la petizione e a diffonderla presso i propi conoscenti.

Riportiamo qui di seguito il contenuto dell'appello.
 
 
***
 
Lo storico Osservatorio meteo del Collegio Romano, attivo da 228 anni dovrà lasciare la sede occupata dal 1879.

Nessuno, ad ora, sa dove sarà trasferito ma la cosa più grave sta nel fatto che non si sa quale sarà la futura collocazione della Biblioteca, dell'immenso archivio storico e della collezione di antichi strumenti meteo e non, un patrimonio inestimabile portato avanti per oltre due secoli da numerose personalità con grande passione.

La scelta nasce dai tagli alla ricerca messa in atto il 27 settembre da Cra (Consiglio per la ricerca e per la sperimentazione in agricoltura).

Ci domandiamo come si possa prendere una scelta del genere, quali siano le motivazioni e come può un ente per la ricerca gettare al vento un archivio storico di "ricerca" costruito in oltre due secoli!

E' un atto di barbarie verso la storia, la cultura e la meteo Romana e Italiana.
Un pezzo di storia preso a calci, che una volta dilapidato non potrà mai più essere recuperato.
Risulta incompresibile tale decisione anche perchè, come detto dal personale dell'Osservatorio, "i locali sono in uso gratuito e il Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali si è formalmente impegnato a sostenere tutte le spese di gestione" e quindi rimane incompresibile capire il motivo della decisione. La Biblioteca, nota come "Biblioteca Centrale della Meteorologia Italiana", dichiarata nel '98 "bene immobile dello Stato", è composta da più di 15.000 testi di meteorologia e geofisica italiani ed esteri, rari e di pregio, alcuni risalenti al '500, ed è la principale memoria storica della tradizione meteorologica e geofisica italiana dell'età moderna, che nel corso dei secoli ha ospitato Galileo Galilei, padre Angelo Secchi, Enrico Fermi.

Oltre i testi ci sono molti strumenti meteo e sismici di grande valore che testimoniano l'evoluzione dei sistemi di misura nel nostro paese.

L'archivio meteo storico - uno dei pochi al mondo per serie meteo plurisecolari - consta di oltre SEI MILIONI di dati suddivisi per ogni variabile meteo.

L'Associazione Bernacca, che spera si uniscano altre associazioni meteo Italiane, è contraria a questa decisione e a questo scopo invita tutti i meteo-appassionati e coloro che vogliono difendere la ricerca meteolorogica a firmare la petizione che abbiamo lanciato all'indirizzo http://www.petizionionline.it/petizione/salviamo-losservatorio-meteorologico-di-roma/2200
 
***
Link› http://www.petizionionline.it/petizione/salviamo-losservatorio-meteorologico-di-roma/2200
Tutto il materiale contenuto in questo sito, salvo dove sia espressamente indicata una diversa fonte, è Copyright 2000-2018 © Centro Meteorologico Lombardo (CML) e ne è vietata ogni riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione scritta del CML. Le testate giornalistiche regolarmente registrate potranno tuttavia liberamente pubblicare i dati meteorologici presenti nel sito, seppur con l'obbligo di citare la fonte con la dicitura: "Dati Rete CML - www.centrometeolombardo.com". Tali dati non sono validati dal CML, salvo quando espressamente indicato, e pertanto il loro scopo è da considerarsi esclusivamente informativo. Il CML ed i suoi collaboratori non sono in ogni caso responsabili dell'utilizzo fatto da terzi del materiale qui riprodotto e non si assumono alcuna responsabilità circa i contenuti presenti nelle pagine raggiungibili da questo sito, ma pubblicate su server esterni. Clicca QUI per consultare per esteso le Condizioni Generali d'utilizzo del sito.
Durante la navigazione in questo sito, potrebbero essere visualizzati messaggi pubblicitari che si avvalgono di cookie. Clicca QUI per sapere cosa sono e come disattivarli se desideri tutelare maggiormente la tua privacy.
Associazione Centro Meteorologico Lombardo - Via Cristoforo Colombo, 10 - 20018 Sedriano MI - P.IVA 05815400964 | CONTATTI | PRIVACY POLICY | NOTE LEGALI