Centro Meteorologico Lombardo - Home Page
Centro Meteorologico Lombardo - Associazione Culturale per la ricerca sui microclimi della Lombardia
.: Sabato 18 novembre 2017 
Centro Meteorologico Lombardo - Home Page
Puoi sostenere le nostre attività con una donazione anche minima:
Cerca:
Login Registrati
Home
Prima Pagina
Bollettino CML
Cartina Realtime
Radar precipitazioni
Immagini dal Satellite
CML_robot
Stazioni Online
Estremi 17/11/2017
Webcam
Associazione
Contatti
Privacy Policy
Note Legali

Situazione a Milano

Milano Duomo

www.milanocam.it

17/11/17, ore 23:55

Temperatura: 9.3°C
Umidità relativa: 76%
Pressione: 1019.1mB

Situazione a Como Lago

Como AeroClub

www.meteocomo.it

17/11/17, ore 23.56

Temperatura: 6.7°C
Umidità relativa: 82%
Pressione: 1020.4mB
APRILE 2008: le mappe microclimatiche   Inserito il› 01/06/2008 0.06.08
Aggiornato il› 14/04/2009 15.34.08
Prima del 2012

Le cartine come di consueto sono state realizzate esclusivamente in base ai dati forniti dai collaboratori della rete di stazioni del CML.

 

Le stazioni termometriche con dati completi per il mese di aprile 2008 sono risultate 194, mentre le stazioni utili per i dati pluviometrici sono state 230. Altre 30 stazioni circa, parzialmente incomplete ma con quantità di dati non inferiore al 90% del totale, sono state utilizzate come valori di riferimento per completare il tracciamento delle curve.

 

Eventuali valori palesemente incongruenti con quelli di stazioni limitrofe non sono stati presi in considerazione.
 
Come di consueto fanno la parte del leone le prealpi, ma soprattutto le valli varesine ed il triangolo Lariano, che supera i 350 mm; l’area più asciutta si concentra lungo la valle del Po, con un minimo che non raggiunge i 50 mm all’estremità della provincia di Mantova al confine con l’Emilia.
 
Ormai le temperature massime più alte occupano quasi tutta la pianura, mentre risultano più fresche le aree dei laghi. Si nota anche una certa coincidenza tra la distribuzione delle piogge e quella delle temperature diurne.
 
La provincia di Varese si dimostra la più fresca anche nelle temperature minime, insieme con le consuete aree della valle del Ticino e delle valli prealpine più strette. Si continuano a notare le isole di calore urbane, il cui valore tende ora a superare quello delle superfici lacustri. Si nota inoltre che il tipico raffreddamento notturno delle pianure dovuto alle inversioni termiche, caratteristico nei mesi invernali, è ormai limitato alla ristretta fascia a ridosso dell’Appennino.
 
 

Come di consueto, per un’analisi dettagliata dell’andamento meteoclimatico nel mese di Aprile, si rimanda allo specifico articolo che verrà pubblicato nei prossimi giorni a firma di Massimo Mazzoleni.

 
 
Tutto il materiale contenuto in questo sito, salvo dove sia espressamente indicata una diversa fonte, è Copyright 2000-2017 © Centro Meteorologico Lombardo (CML) e ne è vietata ogni riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione scritta del CML. Le testate giornalistiche regolarmente registrate potranno tuttavia liberamente pubblicare i dati meteorologici presenti nel sito, seppur con l'obbligo di citare la fonte con la dicitura: "Dati Rete CML - www.centrometeolombardo.com". Tali dati non sono validati dal CML, salvo quando espressamente indicato, e pertanto il loro scopo è da considerarsi esclusivamente informativo. Il CML ed i suoi collaboratori non sono in ogni caso responsabili dell'utilizzo fatto da terzi del materiale qui riprodotto e non si assumono alcuna responsabilità circa i contenuti presenti nelle pagine raggiungibili da questo sito, ma pubblicate su server esterni. Clicca QUI per consultare per esteso le Condizioni Generali d'utilizzo del sito.
Durante la navigazione in questo sito, potrebbero essere visualizzati messaggi pubblicitari che si avvalgono di cookie. Clicca QUI per sapere cosa sono e come disattivarli se desideri tutelare maggiormente la tua privacy.
Associazione Centro Meteorologico Lombardo - Via Cristoforo Colombo, 10 - 20018 Sedriano MI - P.IVA 05815400964 | CONTATTI | PRIVACY POLICY | NOTE LEGALI