Centro Meteorologico Lombardo - Home Page
Centro Meteorologico Lombardo - Associazione Culturale per la ricerca sui microclimi della Lombardia
.: Venerdì 24 novembre 2017 
Centro Meteorologico Lombardo - Home Page
Puoi sostenere le nostre attività con una donazione anche minima:
Cerca:
Login Registrati
Home
Prima Pagina
Bollettino CML
Cartina Realtime
Radar precipitazioni
Immagini dal Satellite
CML_robot
Stazioni Online
Estremi 23/11/2017
Webcam
Associazione
Contatti
Privacy Policy
Note Legali

Situazione a Milano

Milano Duomo

www.milanocam.it

24/11/17, ore 15:38

Temperatura: 10.8°C
Umidità relativa: 85%
Pressione: 1020.7mB

Situazione a Como Lago

Como AeroClub

www.meteocomo.it

24/11/17, ore 15.40

Temperatura: 11.0°C
Umidità relativa: 76%
Pressione: 1020.8mB
GENNAIO 2008: le mappe microclimatiche   Inserito il› 28/02/2008 23.57.15
Aggiornato il› 14/04/2009 15.35.17
Prima del 2012

Le cartine come di consueto sono state realizzate esclusivamente in base ai dati forniti dai collaboratori della rete di stazioni del CML.

Le stazioni con dati completi per il mese di gennaio 2008 sono risultate 155, oltre a 35 stazioni solo pluviometriche. I dati di altre 31 stazioni, parzialmente incomplete, sono stati utilizzati come valori di riferimento per completare il tracciamento delle curve.

Eventuali valori palesemente incongruenti con quelli di stazioni limitrofe non sono stati presi in considerazione.

 

Totale precipitazioni
 

La distribuzione delle precipitazioni presenta un’ampia area con totali superiori ai 150 mm sulla parte nordoccidentale della regione, con un’estensione fino al milanese. All’opposto, l’estermità sudest, in continuità con l’Emilia e il Veneto, ha visto valori inferiori ai 50 mm. Gli estremi sono localizzati rispettivamente a Casciago (Va) con 211,1 mm ed a Casalmaggiore (Cr) con 31,7 mm.

 

Temperature massime
 

La carta delle temperature massime è influenzata, come per il mese di dicembre, dalla presenza delle inversioni termiche e delle nebbie lungo la pianura del Po. Le temperature diurne più basse sono concentrate nel pavese, risultando inferiori ai 7 gradi. La fascia con temperature massime più elevate è quella pedemontana, con aree che, soprattutto in riva ai grandi laghi, sfiorano i 10 gradi. Le temperature tendono a ridiscendere inoltrandosi nelle strette valli prealpine.

 

Temperature minime
 

La distribuzione delle temperature minime rispecchia come sempre le forti differenze nell’irraggiamento notturno dovute alle particolarità topografiche locali; quanto si legge a scala regionale è sicuramente riproducibile anche a scala locale con differenze notevoli in poche centinaia di metri. Si notano infatti le “isole di calore” degli agglomerati urbani più importanti, e soprattutto l’influenza mitigatrice dei laghi che mostrano tutti la stessa temperatura, compresa fra 3 e 4 gradi; il bacino meridionale del Lago di Garda, essendo uno specchio d’acqua più ampio, supera anche questo valore. La città di Milano ha temperature simili alle sponde lacustri.

All’opposto, i valori più bassi (inferiori allo zero e talora vicini ai -2) sono come sempre caratteristici della media valle del Ticino con le sue brughiere limitrofe, oltre alle valli varesine ed al versante ombreggiato della Valtellina. Questo mese, si distinguono per valori bassi anche le località dell’alta pianura tra Varese e Como.

Ricordiamo che le cartine delle temperature sono riferite solo alle aree inferiori alla quota di 500 m. slm.

Tutto il materiale contenuto in questo sito, salvo dove sia espressamente indicata una diversa fonte, è Copyright 2000-2017 © Centro Meteorologico Lombardo (CML) e ne è vietata ogni riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione scritta del CML. Le testate giornalistiche regolarmente registrate potranno tuttavia liberamente pubblicare i dati meteorologici presenti nel sito, seppur con l'obbligo di citare la fonte con la dicitura: "Dati Rete CML - www.centrometeolombardo.com". Tali dati non sono validati dal CML, salvo quando espressamente indicato, e pertanto il loro scopo è da considerarsi esclusivamente informativo. Il CML ed i suoi collaboratori non sono in ogni caso responsabili dell'utilizzo fatto da terzi del materiale qui riprodotto e non si assumono alcuna responsabilità circa i contenuti presenti nelle pagine raggiungibili da questo sito, ma pubblicate su server esterni. Clicca QUI per consultare per esteso le Condizioni Generali d'utilizzo del sito.
Durante la navigazione in questo sito, potrebbero essere visualizzati messaggi pubblicitari che si avvalgono di cookie. Clicca QUI per sapere cosa sono e come disattivarli se desideri tutelare maggiormente la tua privacy.
Associazione Centro Meteorologico Lombardo - Via Cristoforo Colombo, 10 - 20018 Sedriano MI - P.IVA 05815400964 | CONTATTI | PRIVACY POLICY | NOTE LEGALI