Centro Meteorologico Lombardo - Home Page
Centro Meteorologico Lombardo - Associazione Culturale per la ricerca sui microclimi della Lombardia
.: Venerdì 6 dicembre 2019 
Centro Meteorologico Lombardo - Home Page
Puoi sostenere le nostre attività con una donazione anche minima:
Cerca:
Login Registrati
Home
Prima Pagina
Bollettino CML
Cartina Realtime
Radar precipitazioni
Immagini dal Satellite
CML_robot
Stazioni Online
Estremi 05/12/2019
Webcam
Associazione
Contatti
Privacy Policy
Note Legali

Situazione a Milano

Milano Duomo

www.milanocam.it

6/12/19, ore 5:19

Temperatura: 3.7°C
Umidità relativa: 81%
Pressione: 1025.85mB

Situazione a Como Lago

Como AeroClub

www.meteocomo.it

06/12/19, ore 5.21

Temperatura: 1.7°C
Umidità relativa: 91%
Pressione: 1026.9mB
Danni da tornado   Inserito il› 09/12/2006
Aggiornato il› 09/12/2006
Spesso le forti raffiche di vento associate ai sistemi temporaleschi vengono accreditate da nomi come "tromba d'aria" o "tornado" (che sono sostanzialmente equivalenti), ma poi quando se ne cerca l'evidenza oggettiva, in mancanza di testimonianze sicure e documentate e di rilievi strumentali, è possibile stabilire se si sia trattato effettivamente di un tornado solo grazie alle evidenze indirette, cioè in base all'entità e alla tipologia dei danni causati.
 
E' a questo punto che iniziano i dubbi perchè di frequente ci si trova di fronte a un interessamento di una zona molto vasta (mentre i tornado colpiscono quasi sempre una striscia molto ristretta del territorio, provocando danni minimi o del tutto irrilevanti già a pochi metri dalla fascia di distruzione) oppure a tracce che escludono del tutto la possibilità di un moto rotatorio violento.
 
Per questo motivo, senza voler essere esaustivi sull'argomento, presentiamo questa foto che ben rappresenta i danni che produce un tornado e che si riferisce esattamente al tornado rilevato in Belgio nei primi giorni di ottobre 2006 (vedi foto riportata a fianco).
 
Si noti la netta "incisione" del tornado sul terreno (a destra e sinistra della fascia di distruzione è possibile vedere alberi quasi intatti), la disposizione semicircolare dei tronchi abbattuti, sicuro indice della stretta rotazione del vento, e in ultimo il fatto che la maggior parte delle piante non sono sradicate (cosa che accade quando le raffiche molto forti fanno crollare l'albero per via della forza applicata sulla chioma), ma hanno il tronco tranciato, indice di una violenza enormemente superiore a quella che si riscontra nelle raffiche da downburst che, pur potendo raggiungere una forza di tutto rispetto, non sono mai in grado di produrre un danno simile se non su alberi estremamente sottili.
 
 
 
 
Link› http://www.dreieck-wetter.de/images/fullsize/DSC_1197.JPG
Tutto il materiale contenuto in questo sito, salvo dove sia espressamente indicata una diversa fonte, è Copyright 2000-2019 © Centro Meteorologico Lombardo (CML) e ne è vietata ogni riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione scritta del CML. Le testate giornalistiche regolarmente registrate potranno tuttavia liberamente pubblicare i dati meteorologici presenti nel sito, seppur con l'obbligo di citare la fonte con la dicitura: "Dati Rete CML - www.centrometeolombardo.com". Tali dati non sono validati dal CML, salvo quando espressamente indicato, e pertanto il loro scopo è da considerarsi esclusivamente informativo. Il CML ed i suoi collaboratori non sono in ogni caso responsabili dell'utilizzo fatto da terzi del materiale qui riprodotto e non si assumono alcuna responsabilità circa i contenuti presenti nelle pagine raggiungibili da questo sito, ma pubblicate su server esterni. Clicca QUI per consultare per esteso le Condizioni Generali d'utilizzo del sito.
Durante la navigazione in questo sito, potrebbero essere visualizzati messaggi pubblicitari che si avvalgono di cookie. Clicca QUI per sapere cosa sono e come disattivarli se desideri tutelare maggiormente la tua privacy.
Associazione Centro Meteorologico Lombardo - Via Cristoforo Colombo, 10 - 20018 Sedriano MI - P.IVA 05815400964 | CONTATTI | PRIVACY POLICY | NOTE LEGALI