Centro Meteorologico Lombardo - Home Page
Centro Meteorologico Lombardo - Associazione Culturale per la ricerca sui microclimi della Lombardia
.: Giovedì 23 novembre 2017 
Centro Meteorologico Lombardo - Home Page
Puoi sostenere le nostre attività con una donazione anche minima:
Cerca:
Login Registrati
Home
Prima Pagina
Bollettino CML
Cartina Realtime
Radar precipitazioni
Immagini dal Satellite
CML_robot
Stazioni Online
Estremi 22/11/2017
Webcam
Associazione
Contatti
Privacy Policy
Note Legali

Situazione a Milano

Milano Duomo

www.milanocam.it

23/11/17, ore 11:48

Temperatura: 10.7°C
Umidità relativa: 86%
Pressione: 1020.8mB

Situazione a Como Lago

Como AeroClub

www.meteocomo.it

23/11/17, ore 11.50

Temperatura: 10.6°C
Umidità relativa: 83%
Pressione: 1021.1mB
Prima decade di febbraio: nuovo ruggito dell'orso?   Inserito il› 28/01/2010 18.08.38
Aggiornato il› 28/01/2010 21.45.27

La fase attuale dell'Inverno è ancora improntata a significativi scambi meridiani nel comparto Euro-Atlantico.
Il vortice Polare, che negli scorsi giorni avevo subito un certo ricompattamento, con AO in risalita, è sul punto di nuovi profondi disturbi, sia per cause stratosferiche che per cause troposferiche.

Ecco il grafico delle anomalie di geopotenziale alle diverse superfici isobariche, dove si può notare la fase di AO+ in troposfera nel periodo attorno al 15-20 gennaio e le anomalie negative (colore blu) anche in stratosfera successive al "cooling" di inizio gennaio.
 


A partire dal 20 gennaio sono iniziati i riscaldamenti in alta stratosfera (per ora di tipo minor) con propagazione delle anomalie di gpt anche nei piani più bassi.

Per quanto riguarda la troposfera, è iniziata in questi giorni una prima avvezione di origine artico-marittima. Nei prossimi giorni il vortice polare subirà un triplice attacco: la pulsazione Aleutinica già in atto da qualche giorno con evidente contributo troposferico, una potente rimonta dinamica in Siberia, e una elevazione Azzorriana in Atlantico, frutto della particolare disposzione delle sst atlantiche e della MJO in buona magnitudo in fase 7
 
Ecco una previsione a 240 ore in bassa stratofera su base NCEP
 
 
Il doppio forcing Atlantico ed Aleutinico tendono a far traslare verso SW il lobo principale canadese e tutto il sistema tende ad una rotazione oraria, con conseguente retrogressione antizonale del lobo siberiano verso l'Europa.
In troposfera il risultato è la formazione di un nuovo potente anticiclone Russo-Siberiano che creerà i presupposti per una forte avvezione continentale retrograda verso l'Europa nel periodo 4-8 febbraio. Ecco una determinazione di GFS nel long range utile per capire l'impianto generale, senza entrare nei particolari.
 

 
Per quanto riguarda la direzione della "colata" continentale, essa dipende soprattutto dalla tenuta dell'HP in Atlantico.
In base alla attuale situazione delle sst atlantiche, ancora caratterizzate da un tripolo favorevole ad una NAO negativa, ritengo che la direzione della retrogressione dovrebbe seguire una traiettoria ancora piuttosto settentrionale (sopra le Alpi), anche se gli indici AO e NAO, non così negativi (proiezioni su base ensamble NCEP) come in Dicembre/inzio gennaio, depongono per una traiettoria un po' più meridionale, con pieno coinvolgimento della nostre regioni settentrionali.
 
Ritengo inoltre possibile (ovviamente ipotesi ancora a bassa attendibilità) una successiva interferenza atlantica e/o ciclogenesi mediterranea favorevole a nevicate in pianura su alcune regioni del centro-nord Italia nel periodo 7-10 febbraio.
 
Ci aggiorneremo nei prossimi giorni.
 
Roby
Tutto il materiale contenuto in questo sito, salvo dove sia espressamente indicata una diversa fonte, è Copyright 2000-2017 © Centro Meteorologico Lombardo (CML) e ne è vietata ogni riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione scritta del CML. Le testate giornalistiche regolarmente registrate potranno tuttavia liberamente pubblicare i dati meteorologici presenti nel sito, seppur con l'obbligo di citare la fonte con la dicitura: "Dati Rete CML - www.centrometeolombardo.com". Tali dati non sono validati dal CML, salvo quando espressamente indicato, e pertanto il loro scopo è da considerarsi esclusivamente informativo. Il CML ed i suoi collaboratori non sono in ogni caso responsabili dell'utilizzo fatto da terzi del materiale qui riprodotto e non si assumono alcuna responsabilità circa i contenuti presenti nelle pagine raggiungibili da questo sito, ma pubblicate su server esterni. Clicca QUI per consultare per esteso le Condizioni Generali d'utilizzo del sito.
Durante la navigazione in questo sito, potrebbero essere visualizzati messaggi pubblicitari che si avvalgono di cookie. Clicca QUI per sapere cosa sono e come disattivarli se desideri tutelare maggiormente la tua privacy.
Associazione Centro Meteorologico Lombardo - Via Cristoforo Colombo, 10 - 20018 Sedriano MI - P.IVA 05815400964 | CONTATTI | PRIVACY POLICY | NOTE LEGALI