Centro Meteorologico Lombardo - Home Page
Centro Meteorologico Lombardo - Associazione Culturale per la ricerca sui microclimi della Lombardia
.: Martedì 25 luglio 2017 
Centro Meteorologico Lombardo - Home Page
Puoi sostenere le nostre attivit con una donazione anche minima:
Cerca:
Login Registrati
Home
Prima Pagina
Bollettino CML
Cartina Realtime
Radar precipitazioni
Immagini dal Satellite
CML_robot
Stazioni Online
Estremi 24/07/2017
Webcam
Associazione
Contatti
Privacy Policy
Note Legali

Situazione a Milano

Milano Duomo

www.milanocam.it

25/7/17, ore 6:40

Temperatura: 21.3°C
Umidità relativa: 45%
Pressione: 1004.0mB

Situazione a Como Lago

Como AeroClub

www.meteocomo.it

25/07/17, ore 6.41

Temperatura: 20.6°C
Umidità relativa: 51%
Pressione: 1004.2mB
SETTEMBRE 2016 : le mappe climatiche   Inserito il22/10/2016 6.22.24
2016
 
 
PIUTTOSTO CALDO, CON SCARSE PRECIPITAZIONI
 
Settembre 2016 si potrebbe definire il prolungamento di una estate trascorsa senza infamia n gloria, al termine di una bella stagione che non verr ricordata n per il caldo eccessivo e nemmeno per fenomeni temporaleschi violenti.
Il primo mese dell'autunno quest'anno stato caratterizzato da un clima nel complesso piuttosto caldo e da piogge relativamente scarse, soprattutto se raffrontate alle ultime scorse annate.
 
La prima decade del mese in particolare stata caratterizzata dal dominio dell'anticiclone delle Azzorre, che ha per l'appunto regalato una serie di giornate soleggiate con temperature pomeridiane che in diversi casi hanno superato ancora i trenta gradi. Un primo "break" al termine della prima settimana ha visto le temperature ridimesionarsi a causa della retrogressione di un impulso pi fresco da Est.
 
Anche la seconda decade stata caratterizzata da un clima di stampo tardo estivo, garantito dalla presenza di un'onda di alta pressione di matrice subtropicale ben strutturata a tutte le quote. Un secondo impulso instabile proveniente dall'Atlantico ha dato luogo ad un significativo peggioramento con piogge abbondanti che il giorno 18 hanno interessato Alpi e Prealpi, ponendo fine definitivamente all'estate 2016.
 
Tempo decisamente pi fresco ed instabile nel corso della terza decade, a causa della presenza di un vortice freddo in quota sul Mediterraneo centro-occidentale che andato colmandosi lentamente coinvolgendo gran parte del nostro Paese.
Soltanto negli ultimi giorni di Settembre si affacciato nuovamente l'anticiclone delle Azzorre, apportando nuove giornate di bel tempo e temperature gradevoli.
 
 
 
Settembre 2016 - Temperatura ad 850 hPa e confronto vs media trentennale 1981-2010. FONTE: www.weather.uwyo.edu - Elaborazione di Bruno Grillini. N.B. Il grafico mette in evidenza gli scambi di calore in bassa troposfera, con ripercussioni poi sulla temperatura media al suolo nel corso del mese.
 
 
TEMPERATURE
 
Gran parte del mese di settembre, fatta eccezione nei giorni intorno all'equinozio di autunno, ha visto la colonnina di mercurio delle nostre stazioni portarsi di 2/3C al di sopra delle media trentennale 1961-90 sia nei valori minimi che in quelli massimi. Anche nel confronto delle nostre stazioni con le annate dell'ultimo decennio abbiamo registrato uno scarto positivo di 1/2C negli estremi giornalieri.
 
 
  
Settembre 2016 - Anomalia delle temperature minime e massime rispetto al trentennio 1961-'90. FONTE: dati del Servizio Meteorologico AM e di Meteosvizzera. Elaborazione di Bruno Grillini.
 
 
La distribuzione delle isoterme relative agli estremi minimi inizia a presentare i connotati della stagione fredda, grazie all'elevato numero di nottate serene e senza vento che hanno consentito un importante rafrreddamento radiativo e lo sviluppo di una inversione termica nei bassi strati. Le tipiche fresche mattine cariche della rugiada di inizio autunno si sono osservate in particolare nelle brughiere, sul fondo valle e lungo i fiumi.
I valori pi bassi, dell'ordine di 11-13C sono spettano alla brughiera comasca, alla vallata del Ticino, in Lomellina, nelle vallate orobiche ed in media Valtellina. Leggermente meno fresco il settore centro-orientale della Pianura Padana, mentre valori ancora pi miti (sopra i 15/16C) si sono registrati sulle rive dei laghi.
Come sempre spicca l'isola di calore delle metropoli, con Milano che si avvicina ai 20C subito seguita da Brescia.
 
 
Settembre 2016 - Media delle temperature minime in Lombardia su base delle stazioni della rete CML - Elaborazione di Bruno Grillini.
 
 
Come in tutte le stagioni di mezzo caratterizzate da prevalenza di giornate stabili, se da una parte i valori notturni risentono del raffreddamento radiativo, dall'altra i valori pomeridiani risentono del soleggiamento con andamento che sulla carta tipico ancora dell'estate. Del tutto rilevante, come possiamo logicamente apettarci, l'escursione termica diurna.
Le temperature crescono gradualmente seguendo il caratteristico asse NordOvest/SudEst con valori che dai 24/25C del Varesotto raggiungo i 28/29C del Mantovano.
Relativamente pi fresco sulla fascia collinare pedemontana e lungo i nostri laghi, ed in generale con l'altimetria.
 
 
 
Settembre 2016 - Media delle temperature massime in Lombardia su base delle stazioni della rete CML - Elaborazione di Bruno Grillini.
 
 
 
PRECIPITAZIONI
 
L'andamento delle isoiete a colpo d'occhio ancora tipicamente estivo: le piogge sono mediamente scarse su tutta la Lombardia e distribuite irregolarmente "a macchia di leopardo". Oltrettutto i giorni di pioggia sono stati decisamente scarsi, ma nei pochi episodi si concentrato quasi tutto l'ammontare mensile. Rovesci e temporali si sono abbattuti sui settori occidentali nell'unico importante peggioramento che si consumato al termine della seconda decade del mese, la tipica "tempesta equinoziale": nel Varesotto infatti l'ammontare mensile ha raggiunto e superato i 200 mm; altrettanto importanti gli accumuli totali sulle Orobie e nelle Prealpi Bresciane, a dimostrare il ruolo importante dei rilievi nel fermare e concentrare nubi e precipitazioni. Scarse globalmente le piogge in aperta pianura, ma sempre con distribuzione irregolare a causa dei rovesci localizzati.
 
 
Settembre 2016  - Accumuli complessivi di precipitazioni registrate in Lombardia su base delle stazioni dalla rete CML - Elaborazione di Bruno Grillini.
 
 
 
 
Tutto il materiale contenuto in questo sito, salvo dove sia espressamente indicata una diversa fonte, Copyright 2000-2017 Centro Meteorologico Lombardo (CML) e ne vietata ogni riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione scritta del CML. Le testate giornalistiche regolarmente registrate potranno tuttavia liberamente pubblicare i dati meteorologici presenti nel sito, seppur con l'obbligo di citare la fonte con la dicitura: "Dati Rete CML - www.centrometeolombardo.com". Tali dati non sono validati dal CML, salvo quando espressamente indicato, e pertanto il loro scopo da considerarsi esclusivamente informativo. Il CML ed i suoi collaboratori non sono in ogni caso responsabili dell'utilizzo fatto da terzi del materiale qui riprodotto e non si assumono alcuna responsabilit circa i contenuti presenti nelle pagine raggiungibili da questo sito, ma pubblicate su server esterni. Clicca QUI per consultare per esteso le Condizioni Generali d'utilizzo del sito.
Durante la navigazione in questo sito, potrebbero essere visualizzati messaggi pubblicitari che si avvalgono di cookie. Clicca QUI per sapere cosa sono e come disattivarli se desideri tutelare maggiormente la tua privacy.
Associazione Centro Meteorologico Lombardo - Via Cristoforo Colombo, 10 - 20018 Sedriano MI - P.IVA 05815400964 | CONTATTI | PRIVACY POLICY | NOTE LEGALI